La scuola digitale

14 marzo 2012

Martedì 20 marzo alle ore 9 presso la FAST in piazzale Morandi 2, a Milano, si svolgerà un’interessante unconference dal titolo DidattiCloud: il futuro della didattica è già qui.

I relatori iscritti a parlare, provenienti da ogni parte d’Italia, presenteranno le loro esperienze di didattica digitale. DidattiCloud è l’occasione creata per riunire queste esperienze e illustrarle a quanti lavorano nella scuola, nell’editoria scolastica e nell’impresa legata alle tecnologie.

In occasione di questo incontro verrà presentato il Centro Ricerche Impara Digitale, presieduto da un genitore di una nostra alunna, il dottor Stefano Quintarelli. Questa associazione ha lo scopo di offrire servizi di altissima qualità per il futuro della scuola italiana, modernizzando un metodo didattico per la scuola nel cloud.

La sperimentazione che il Liceo Classico avvierà nella prossima IV ginnasio con l’uso dei tablet si pone sotto l’egida di Impara Digitale.

Introdurrà la giornata un relatore d’eccezione, Derrick De Kerckhove, il grande discepolo del sociologo canadese Marshall McLuhan, profeta della comprensione del ruolo dei media nella società . McLuhan, uno dei padri del postmoderno, sviluppò le sue teorie (nota quella del “villaggio globale” oltre al famoso adagio “il messaggio è il mezzo”) richiamandosi al gesuita filologo Walter Ong.

Il Leone XIII, che crede nella sperimentazione didattica come occasione per rinnovare la propria autorevole tradizione, è tra i promotori di questo incontro attraverso la rete dei collegi dei Gesuiti italiani.

La partecipazione è aperta a chi lo desideri. C’è tempo fino al 16 marzo per iscriversi.

 

 

Bacheca Download