La scelta del volontariato

25 marzo 2012

Avere diciott’anni e decidere di fare volontariato. Una scelta di altruismo, attenzione e generosità che talvolta sorprende. Per esempio è positivamente sorpresa l’Associazione “Francesco Vozza”, che nell’ultimo numero del periodico “Nel nome di Francesco” ( leggi ) sottolinea “la discrezione e la dedizione” di due studentesse del nostro Liceo Classico, Chiara e Francesca, che prestano assistenza presso il Reparto di Ortopedia dell’ospedale Fatebenefratelli di Milano.

“Ho scelto di venire qui per avvicinarmi ai pazienti, capire il loro punto di vista, offrire aiuto e compagnia, sperando di far bene”, ha raccontato Chiara.

“Inizialmente ero piuttosto in ansia”, ammette Francesca. “Mi sentivo attratta dall’impegno, ma non ero sicura di riuscire ad affrontare certe situazioni. Poi ho pensato che bisogna conoscere tutti i lati della vita, anche quelli più dolorosi…”

“E’ un’esperienza che consiglio vivamente a ogni ragazzo della mia scuola, è un impegno … che ha davvero molto da offrire a tutti noi “, scrive un altro studente del Leone, Gabriele, in una lettera pubblicata in chiusura della rivista.

Svolgono servizio di volontariato presso l’Associazione Vozza i seguenti studenti:

Chiara Caimi – III Cl. A

Federica De Nicola – III Cl. A

Francesca Gallinoni – III Cl. A

Gabriele Zuanetti – V Sc. B

 

Bacheca Download