Progetti estivi per Australia e Nuova Zelanda

6 febbraio 2013

Alle Famiglie degli studenti dei Licei Classico e Scientifico  

 

Prot. 66

 

Oggetto: Progetti estivi per Australia e Nuova Zelanda

 

Gentili Famiglie,

come anticipato nella riunione di presentazione dei progetti estivi di lunedì 28 gennaio, sono adesso in grado di fornirVi qualche dettaglio in più sui soggiorni previsti in Australia e Nuova Zelanda.

Australia.

Il St. Aloysius College di Sydney, nostro partner dal 2005, ci ha confermato la disponibilità ad ospitare un gruppo di massimo 15 studenti per due settimane, a partire dal 26 luglio (prima non è possibile, perché tutte le scuole sono chiuse per le lunghe vacanze invernali). Stiamo cercando di stabilire un contatto anche con il Riverview College, un’altra scuola dei gesuiti sempre di Sydney, di cui abbiamo ospitato uno studente per un mese prima delle vacanze natalizie: questo contatto potrebbe rendere più continuativo il nostro rapporto con l’Australia, che per ora ha una scadenza solo biennale, essendo basato totalmente sulle forse organizzative del St. Aloysius.

Non abbiamo invece ottenuto disponibilità dal nostro collegio di Adelaide, dal momento che in luglio e agosto ospiteranno già diverse altre scuole europee e non c’è materialmente più spazio per altri studenti né a scuola né nelle famiglie. La terza settimana verrà dunque organizzata a Cairns, sulla barriera corallina, come abbiamo già fatto in edizioni passate.

Dettagli maggiori devono ancora essere costruiti. Sto aspettando i preventivi delle compagnie aeree, nel tentativo di fermare ai prezzi più convenienti le tratte di viaggio più comode, che prevedano cioè solo uno sbarco, e i preventivi delle sistemazioni a Cairns, dal momento che lì non potremo contare sulle famiglie ospitanti.

Le due settimane a Sydney verranno comunque spese in parte a scuola, seguendo le lezioni regolari, in parte con attività turistiche organizzate: baia di Sydney, con visita allo zoo e a Manly, Darling Harbour, Museo dell’Harbour Bridge e Museo di storia australiana. Se riusciamo a contenere i costi, potremmo organizzare anche un’escursione alle Blue Mountains e a Canberra.

Il soggiorno in Australia durerà dunque, come da tradizione, tre settimane. Non è possibile adesso fare un preventivo preciso in mancanza dei dati più importanti, ma si tenga presente che l’ultima edizione è costata € 3.100,00 (tremilacento).

Nuova Zelanda.

Dallo scorso anno abbiamo avviato una proficua collaborazione con la Discovery New Zealand e gli Edenz Colleges. Si tratta di una struttura collegata al Ministero del Turismo e dell’Istruzione di Auckland, che sta organizzando programmi di alto profilo e ottima qualità per far conoscere al mondo la Nuova Zelanda.

Propongono soggiorni di 5 o 8 settimane tra luglio e agosto o soggiorni più lunghi, per chi volesse affrontare un’esperienza di maggiore immersione nella realtà locale.

Nel mio ufficio ho raccolto tutto il materiale informativo per questa splendida esperienza e posso fornire i contatti per conoscere meglio i dettagli delle diverse tipologie di soggiorno. Per questi soggiorni non c’è limite numerico.

Per entrambi i soggiorni il Leone XIII è in grado di fornire un docente accompagnatore.

Come vedete, si tratta di due esperienze profondamente diverse che pensiamo possano venire incontro alle diverse esigenze delle nostre Famiglie. Vi prego di segnalarmi quindi al più presto il Vostro interesse o di contattarmi in caso desideraste maggiori informazioni. Potete raggiungermi al mio indirizzo email paolo.tenconi@leonexiii.it o al telefono cellulare 3356869001.

Vi ringrazio per la Vostra attenzione e Vi porgo i miei più cordiali saluti.

 

Il Coordinatore dei progetti
prof. Paolo Tenconi

Bacheca Download