Proposta di soggiorno lungo di studio negli Stati Uniti.

3 maggio 2013

Alle Famiglie del Terzo Anno dei Licei Classico e Scientifico

 Prot. 204

 

Oggetto: proposta di soggiorno lungo di studio negli Stati Uniti.

 

Gentili Famiglie,

da tempo il Leone XIII ha intrapreso un’attività florida e continua di scambi con diverse realtà internazionali, soprattutto incrementando le relazioni con le scuole della Compagnia di Gesù diffuse in tutto il mondo. L’elevata qualità dei programmi finora seguiti e l’atteggiamento  responsabile dei nostri studenti hanno permesso di stringere sempre più i rapporti in questa rete e ci consentono oggi di incrementare la nostra offerta formativa.

E’ cosa nota, infatti, che un numero crescente di Famiglie desidera far vivere ai propri figli un’esperienza internazionale più lunga del consueto scambio di 1 o 2 settimane e fuori dalle tradizionali proposte estive di summer schools nei vari college del mondo. Si cerca, in altre parole, di garantire ai giovani una formazione di respiro più ampio, che li possa aiutare a collocarsi nel prossimo futuro con maggiore facilità all’interno della società “liquida” e “globale”, così come viene definita da numerosi esperti.

Il Leone XIII non è lontano da questi aspetti e non reputa affatto l’internazionalità come un valore secondario rispetto ad altri. Prova ne siano non solo i numerosi progetti internazionali che da anni vengono condotti con successo e che interessano un numero sempre maggiore di studenti, ma la stessa tradizione ignaziana della nostra scuola, per definizione aperta agli altri e al mondo. Il Leone, però, da oggi, vorrebbe proporre qualcosa di più innovativo e ambizioso, e soprattutto più coerente con la proposta formativa della nostra scuola, rispetto a quanto viene offerto da agenzie esterne che si occupano di periodi lunghi di studio all’estero: Vi proponiamo dunque un periodo di tre mesi da trascorrere in una delle scuole della Compagnia di Gesù negli Stati Uniti.

 

Al momento abbiamo preso contatto con il St. Ignatius Preparatory College di San Francisco e con la Xavier High School di New York City, due scuole già partner nei nostri scambi. Dal contatto con esse abbiamo apprezzato la professionalità dei docenti, la primissima qualità delle loro strutture, la serietà dei loro programmi in continuità con i principi fondamentali dell’educazione ignaziana. Entrambe le scuole si sono dette favorevoli a questa nostra iniziativa e aspettano da noi alcune segnalazioni, a fronte di una loro disponibilità ad accogliere, come prima esperienza, un numero piuttosto limitato di studenti, cioè uno o due al massimo.

Noi abbiamo proposto a queste scuole di accogliere nostri studenti nelle loro classi per i primi tre mesi dell’anno, vale a dire a partire da settembre per rientrare in Italia prima di Natale. La sistemazione si intende in famiglia. Gli studenti seguirebbero i normali programmi statunitensi per i primi tre mesi e rientrerebbero nella normale routine dal mese di gennaio.

Un progetto di questo genere si rivolge per il momento in modo privilegiato agli allievi del futuro quarto anno dei licei, ma non si possono escludere in seguito a priori altre opzioni. Esso permetterebbe in ogni caso agli studenti di fare un’esperienza internazionale significativa, non troppo lunga e distraente rispetto al normale percorso italiano, ma senza dubbio arricchente e perfettamente coerente con il modello pedagogico-educativo ignaziano.

Vorremmo quindi sapere dalle Famiglie dei nostri Licei quanti studenti potrebbero essere in linea teorica interessati a questa esperienza. Ci rendiamo conto che mancano tanti dettagli, a partire per esempio dai criteri di selezione, dai costi e dall’ospitalità, ma questi aspetti importanti non possono essere risolti fino a che non abbiamo a grandi linee un’idea  di quanti nostri studenti possano essere interessati a questo progetto.

Vi preghiamo quindi di darci cortese riscontro a questa lettera entro e non oltre venerdì 10 maggio 2013 scrivendo al prof. Paolo Tenconi (paolo.tenconi@leonexiii.it), nostro Coordinatore dei progetti internazionali. Sarà poi nostra cura contattarVi per discutere con Voi i dettagli e cercare di avviare questo progetto a partire dal prossimo anno scolastico 2013-2014.

Vi ringraziamo per la Vostra attenzione e Vi porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Il Coordinatore Didattico                                                                           Il Coordinatore dei progetti

prof. Vincenzo Sibillo                                                                                      prof. Paolo Tenconi

 

Bacheca Download