Progetto Ponte Università Cattolica

26 novembre 2013

Alle Famiglie e agli Studenti del IV e del V anno dei Licei

e p.c. ai Docenti delle stesse classi

Prot. n. 872

OGGETTO: Orientamento Universitario – “Progetto Ponte” dell’Università Cattolica.

Gentili Famiglie e studenti,

l’Università Cattolica di Milano, d’intesa con la Diocesi di Milano, presenta anche per il corrente anno scolastico il “Progetto Ponte”, un percorso di orientamento e formazione, nato per consigliare gli studenti e guidarli alla scelta della facoltà universitaria.

I moduli di orientamento sono distinti per facoltà e ciascuno di essi si compone di 4 lezioni tenute da docenti universitari, volte sia a informare sulle caratteristiche generali dello specifico corso di laurea, sia ad offrire una vera e propria lezione universitaria su un argomento attinente il corso di studi presentato. La partecipazione è gratuita e dà diritto ad un credito formativo a chi partecipa a tutte le lezioni di un modulo.

Per iscriversi occorre compilare il modulo allegato, in cui trovate anche l’elenco dei corsi, e  consegnarlo a mano alla prof.ssa Cecilia Scaglioni, referente dell’iniziativa, o scannerizzato via mail a  cecilia.scaglioni@leonexiii.it, entro e non oltre il 30 novembre. Nella compilazione del modulo dovete indicare la sede del corso, che presumo sarà Milano per la maggior parte di Voi. Per le date delle lezioni, che si svolgeranno a partire dal mese di gennaio, saranno fornite indicazioni nelle classi. Una volta iscritti al modulo, la partecipazione è da considerarsi comunque obbligatoria.

regole progetto ponte

modulo iscrizione progetto ponte

Vi ringrazio e Vi saluto cordialmente

 

Il Coordinatore Didattico

Prof. Vincenzo Sibillo

Orientarsi tra le professioni

25 novembre 2013

Il giorno 19/11 si è tenuto un incontro in Istituto, durante il quale i ragazzi dell’ultimo anno dei Licei hanno avuto l’opportunità di ascoltare le esperienze lavorative e i suggerimenti di tre professionisti: il dottor Giovanni Brugnoli, imprenditore e Presidente dell’Unione degli Industriali della provincia di Varese; il dottor Piero Bruni, chirurgo d’urgenza e responsabile di Senologia presso l’Istituto Clinico Città Studi; il dottor Stefano Achermann, Amministratore Delegato di Be Consulting. L’incontro è stato organizzato dal prof. Ildefonso Sgarella, Coordinatore Vicario del Liceo Classico.

La nostra studentessa Gaia Pieri, di V Scientifico B, ha scritto una sintesi dell’incontro, che riportiamo. Sue sono anche le fotografie scattate ai relatori.

Giovanni Brugnoli

Giovanni Brugnoli

Dal discorso del dottor Brugnoli, che ha brevemente analizzato anche la situazione lavorativa ed economica dell’Italia e della Cina, è emerso come non vi sia un percorso formativo unico che conduca al successo, ma sia importante avere una formazione di base ed arricchirla con esperienze lavorative, anche a tempo determinato. L’imprenditore ha insistito sull’importanza di mettersi in gioco, informarsi e fare esperienze all’estero e fuori dalle aziende famigliari, così da portare idee nuove e fresche in realtà già conosciute.

Il dottor Bruni ha condiviso con noi le sue idee, le sue sensazioni e i suoi pensieri sul percorso formativo che lo ha portato a diventare un medico chirurgo.

Il dottor Piero Bruni

Piero Bruni

Ha evidenziato come, a fronte della vastità delle conoscenze che l’uomo ha raggiunto in campo medico, sia importante specializzarsi in un settore specifico. Ha inoltre sottolineato come anche in questo ambito le esperienze all’estero siano rilevanti: una tappa importante della sua carriera coincide con il periodo che ha trascorso in centro Africa; questa opportunità gli è stata offerta dal nostro Istituto, che aveva frequentato da ragazzo. 

Ultimo a prendere la parola è stato il dottor Achermann, che era accompagnato dalla dott.ssa Sheina Sampson, entrambi legati al mondo della consulenza finanziaria. Anche alla luce della loro esperienza hanno marcato l’importanza di una buona conoscenza della lingua inglese. Hanno inoltre aggiunto che, sebbene un’esperienza all’estero possa essere un momento di crescita, questa non è necessaria per raggiungere il successo.

Il fdottor Stefano Achermann

Stefano Achermann

I due relatori sono rimasti piacevolmente sorpresi nel rilevare che circa il 15% dei ragazzi presenti in sala avesse già le idee chiare su quale cammino universitario, e quindi lavorativo, intraprendere. Questo intervento si è chiuso con la testimonianza dell’esperienza lavorativa dell’alunno Daniele Bocchieri, che quest’estate ha svolto uno stage lavorativo di tre settimane presso la società del dottor Achermann.

L’incontro si è rivelato utile per tutti i ragazzi. Coloro che già hanno scelto l’indirizzo dei loro successivi anni di studio, hanno avuto l’opportunità di chiarire alcuni dubbi riguardanti la vita lavorativa che li attende; coloro che ancora non hanno preso una decisione circa la carriera di studi alla quale accostarsi, hanno avuto modo di conoscere più da vicino alcuni dei possibili indirizzi lavorativi. 

Gaia Pieri, V Scientifico B

Guardare e non vedere

24 novembre 2013

Martedì 26 novembre alle 21 in Istituto si svolgerà il secondo appuntamento dei Martedì del Leone.

Questo il tema della serata:  Tu mi guardi, ma non mi vedi; tu mi senti, ma non mi odi.

"Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana" di P. Fanfani, 1884.

“Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana” di P. Fanfani, 1884.

Interverrà la prof.ssa Gabriella Pravettoni, ordinario di Psicologia presso l’Università degli Studi di Milano, che lo scorso anno aveva affascinato la platea con un apprezzato  intervento di Web psychology; la prof.ssa Pravettoni sarà affiancata dalla dott.ssa Alessandra Gorini, ricercatrice di Psicologia presso la medesima Università.

Ha scritto il cardinal Carlo Maria Martini: «L’uomo è fatto per comunicare e per amare: Dio lo ha fatto così. Di qui si spiega anche l’immensa nostalgia che ciascuno di noi ha per poter comunicare a fondo e autenticamente. Non c’è nessuna persona umana che sfugga a questo intimo desiderio… Non c’è autentico comunicare se non c’è l’intenzione di suscitare una risposta. D’altra parte questa intenzione, per essere seria, deve partire dall’attenzione a ciò che l’altro sente, vive o desidera».

Da questa premessa si svilupperà l’atteso intervento dei relatori. Tutta la comunità del
Leone XIII è invitata a partecipare
.

 

LICEI: domani l’OPEN DAY

22 novembre 2013

Domani 23 novembre sarà il giorno dell’Open Day dei Licei Classico e Scientifico dell’Istituto. Si potrà intervenire alle ore 10 o alle ore 11:30.

Sono tantissimi gli alunni delle scuola che hanno dato la loro disponibilità ad accogliere le Famiglie e i ragazzi.

Mentre i Genitori incontreranno la direzione della scuola in sala Martini, i figli avranno la possibilità di un assaggio di alcune attività del Liceo: sono previste 4 mini lezioni in laboratorio di fisica, di chimica, di inglese con il docente madrelingua, in classe con l’utilizzo del tablet.

Invitiamo tutti i ragazzi in visita a portare il proprio tablet nel caso lo possedessero per poter sperimentare l’utilizzo dello strumento in una lezione.

Saranno date informazioni sulle attività dell’animazione, sui mercoledì di studio e di condivisione, sul volontariato, sui week end formativi.

Saranno allestiti stand dell’area umanistica, linguistica, internazionale, scientifica.

Si potranno visitare le strutture sportive: la piscina, le palestre e… i nuovi campi da rugby e da calcio in sintetico.

I docenti e gli studenti saranno a disposizione per un confronto sugli indirizzi di studio e per fornire tutte le informazioni sui progetti nazionali ed internazionali, il periodo di studi all’estero, le certificazioni linguistiche,  le numerose attività di orientamento in uscita ed altro.

Non mancate all’appuntamento, Vi aspettiamo!

 

 

 

 

 

 

Ritorno a San Francisco

20 novembre 2013

Dal 9 al 22 novembre un gruppo di studenti del III anno dei Licei si trova a San Francisco in visita al Collegio dei Gesuiti Saint Ignatius Preparatory. Sono accompagnati dal prof. Benjamin Davies.

 

The Powell & Mason line

The Powell & Mason line

Eccoci per il secondo anno consecutivo a San Francisco a proseguire il lavoro iniziato lo scorso anno dai pionieri che per primi sono sbarcati in queste terre lontane. La curiosità è tanta, ma si mischia a qualche timore, visto che fra un po’ trascorreremo due settimane in famiglie che non conosciamo, a fare i conti tutti i giorni con una lingua che non è la nostra. E che dire poi della scuola? Ce l’hanno descritta come la caverna del tesoro di Alì Babà, ma sapete come si dice… finché non vedi!

Ma ecco che all’arrivo la famiglia Izzo, una delle host famiglie, ci organizza un party di benvenuto che in un attimo dissolve tutti i dubbi: le palpebre fanno fatica a restare aperte (11 ore di volo non sono poche), ma subito ci sentiamo in sintonia con i nostri ospiti e già si moltiplicano i programmi per trascorrere il weekend: mostrano tutti una voglia enorme di farci vedere la loro terra. Che bello!

I primi giorni a scuola sono davvero esaltanti. Direte: ma come potrà mai essere esaltante una scuola? Vedere per credere, rispondiamo! Le strutture sono all’avanguardia, anche se abbiamo notato che le classi non sono dotate di LIM, la nostra lavagna interattiva multimediale (o magica, come si dice scherzando), il che, per gente abituata bene come noi, costituisce una certa mancanza. Ma tutti lavorano con gli ipad e la metodologia di studio e insegnamento appare subito diversa da quella italiana. Migliore o peggiore? Boh, difficile dirlo sui due piedi: senz’altro diversa e, come tutte le cose diverse, da un lato intimorisce, dall’altro esalta.

Painted Ladies of San Francisco

Painted Ladies of San Francisco

Ma non siamo mica venuti fin qui per stare in classe tutto il giorno! C’è una città meravigliosa che ci aspetta! Il giro in nave nella baia, sotto il Golden Gate Bridge, è stato davvero emozionante, anche se il freddo non ci ha certo risparmiato. La visita del vecchio penitenziario di Alcatraz ci ha come proiettato nella trama di un film ed è stata davvero istruttiva.
Ma tutta la città sembra il set di un film: la Cable Car, Lombard street con i suoi tornanti dove centinaia di automobili si sono inseguite, le stesse vie ripide dalla cui sommità si vede l’Oceano da una parte e la baia dall’altra. E che dire della visita guidata alla Stanford University? Quasi quasi… 

Davanti alla Stanford University

All’ingresso della Stanford University

Insomma, sarà dura rientrare in Italia, sebbene sia giunta notizia che anche il secondo campo sintetico di calcio è finito. Meno male, la distesa di verde riposante renderà meno difficile il reinserimento nell’intenso lavoro quotidiano! Ma per ora ci resta ancora qualche giorno di California.  A presto.

Ecco i nomi dei partecipanti come nella foto, da sinistra in piedi: Giacomo Barion, Pietro Tozzi, Alessandro Spalletti, Filippo Camisasca, Alessandro Molteni, Filippo De Nicola, Enrico Zacchetti, Alessandra Romanò, Claudia Mazza.
In prima fila: il prof. Davies, Silvia Taranto e Mattia Degiovanni.

Laboratorio creativo – Albero di Natale

20 novembre 2013

A tutte le Famiglie della Scuola Primaria

 

Oggetto:  Laboratorio creativo – Albero di Natale

 

Desideriamo richiamare la Vostra attenzione su un’iniziativa riproposta anche quest’anno da alcuni genitori in collaborazione con l’Associazione culturale e già pubblicizzata all’interno dell’Istituto.

“Questo albero di Natale ha bisogno di te”

il giorno 4 dicembre dalle 14:30 alle 16

 

Si tratta di un laboratorio creativo finalizzato a sostenere le attività della nostra Lega Missionaria Studenti. E’ un’occasione per far capire ai nostri bambini che anche così si può essere “donne e uomini per gli altri”.

Le iscrizioni si possono effettuare entro venerdì 22 novembre (non sarà possibile iscriversi al momento del laboratorio il giorno 4 dicembre): saranno accettate le prime 100 iscrizioni.

 

Per curare questa bellissima attività, abbiamo bisogno anche di alcuni genitori che vogliano dare gratuitamente il proprio tempo per aiutare i bambini a realizzare gli addobbi.

Il ricavato sarà, come l’anno scorso, devoluto alle opere della Lega Missionaria Studenti. Alcuni studenti universitari della LMS saranno presenti per spiegare ai bambini perché si impegnano e chi stanno aiutando con il frutto del loro lavoro.

 

Tutti coloro che desiderano aiutare in questa preziosa attività contattino entro venerdì 22 novembre pv l’Associazione Culturale lasciando al sig. Edison un recapito telefonico e un indirizzo mail.

 

Associazione culturale è aperta tutte le mattine dalle 7:30 alle 12:30,

tel.02438502216

a.culturale@leonexiii.it,

Scarica qui la locandina dell’iniziativa:  Questo albero di Natele ha bisogno di te

 

Confidiamo nella vostra generosa partecipazione,

 

Padre Eraldo Cacchione S.I.

Melissa Smith

 

Pomeriggio ricevimento generale

19 novembre 2013

A TUTTE LE FAMIGLIE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

 

Pomeriggi di ricevimento generale:

 

martedì 26 novembre 2013   dalle 16:30 alle 19

martedì 15 aprile 2014    dalle 16:30 alle 19

Queste giornate sono rivolte in particolare ai genitori che per ragioni di lavoro fossero in difficoltà a incontrare gli insegnanti nei rispettivi orari di ricevimento.

LICEI: venite all’Open Day del 23/11!

17 novembre 2013

 

 

Vedi il promo animato sul nostro canale di You Tube!

 

Intervista sulla scuola al prof. Diliberto

16 novembre 2013

Il numero di novembre della rivista milanese Il Mirino presenta un’intervista sulla scuola rilasciata dal prof. Luca Diliberto, docente di Lettere della Secondaria di I Grado del Leone XIII.

Il prof. Diliberto è un educatore appassionato e amato. Ha scritto numerosi testi, tra cui citiamo L’arte dell’incontro. Essere educatori alla scuola di Gesù (Editrice AVE, 2011).

 

Leggi l’intervista, a pagina 4.

Colletta alimentare ai supermercati Esselunga – 16 novembre e 14 dicembre

14 novembre 2013

A TUTTI GLI STUDENTI DEI LICEI

 

Oggetto: colletta alimentare ai supermercati Esselunga – 16 novembre e 14 dicembre

Cari ragazzi,

con grande gioia vi comunico che anche quest’anno faremo due collette alimentari ai supermercati Esselunga. Sono invitati tutti i ragazzi del Liceo. Appuntamento sabato questo, 16 novembre, per la prima raccolta, nel cortile dell’Istituto alle ore 16 puntuali. Lo schema si ripeterà con la medesima formula sabato 14 dicembre.

Quest’anno il frutto della raccolta sarà per i poveri della città: quanto raccolto ai supermercati verrà donato alla mensa dei padri Carmelitani di via Canova. Infatti da alcuni mesi, a causa dell’aumento di richieste, gli operatori di questa importante attività sociale non riescono più ad offrire un pasto completo a chi si presenta per mangiare.

 

Vi aspettiamo numerosi, confido come sempre nella vostra grande generosità.

Sono ben accetti anche genitori che possono accompagnare i ragazzi con un’automobile.

P. Eraldo Cacchione S.I.

Con i ragazzi della Lega Missionaria Studenti del Leone

Pagina successiva »

Bacheca Download