“Diamoci un tono”: annunciati i finalisti

19 marzo 2014

Il concorso musicale “Diamoci un tono” è entrato nella fase conclusiva. Oggi, 19 marzo 2014, nel corso di un hangout tra le scuole italiane della rete “Gesuiti Educazione“, sono stati annunciati i concorrenti che si contenderanno la vittoria nella gara che si disputerà venerdì 23 maggio a Torino presso l’Istituto Sociale.

La proclamazione dei finalisti è stata anticipata da un saluto di padre Vitangelo Denora S.I., presidente della rete Gesuiti Educazione, che ha evidenziato come la partecipazione sorprendentemente numerosa degli alunni dei collegi rappresenti un esempio concreto di rete che si realizza dal basso, mediante la condivisione di talenti e passioni.

Di ogni collegio è stato votato dalle giurie degli altri Istituti un finalista per la Scuola Secondaria di I Grado e uno per i Licei.

Per la nostra Sec. di I Grado passa in finale Federico Castiglione di III B e per i Licei Chiara Stante di III Classico.

Complimenti ai due pianisti e… arrivederci al 23 maggio!

Orientamento universitario a scuola.

19 marzo 2014

Alle Famiglie e agli Studenti del IV e V anno dei Licei

p.c. ai Docenti dei Licei

 

Prot. n. 128

OGGETTO: orientamento universitario a scuola.

 

Cari Ragazzi, gentili Famiglie,

nell’ambito delle iniziative promosse dalla scuola per l’orientamento agli studi universitari, abbiamo organizzato un incontro al Leone con le principali università del panorama milanese e non solo, riservato agli studenti del IV e del V anno dei Licei.

L’appuntamento è per giovedì 27 marzo a partire dalle ore 14:30 e fino alle 17:00. Nelle aule al piano rialzato e al primo piano saranno presenti incaricati di ciascuna università, che illustreranno i corsi di laurea, le modalità e i tempi di accesso, le opportunità e le prospettive. I ragazzi potranno intervenire liberamente e richiedere informazioni sui test, sui percorsi di studio e su quanto di loro interesse.

Saranno presenti: Università Cattolica, Politecnico, Bocconi, Statale – COSP, IULM, Carlo Cattaneo LIUC, Vita-Salute San Raffaele, Università di Pavia, l’Accademia di Belle Arti NABA, la nostra Georgetown di Washington, Università australiane e svizzere.

Invito gli Studenti ad approfittare di questa preziosa opportunità e a partecipare attivamente all’iniziativa.

 

Il Coordinatore Didattico

prof. Vincenzo Sibillo

Convocazione riunione gita Gressoney

18 marzo 2014

Ai Genitori degli Alunni delle classi quinte A, B e C

prot. n° 126

Giovedì 27 marzo alle ore 13.00 in Sala Martini è convocata la riunione relativa al soggiorno a Gressoney che si svolgerà dal 9 all’11 aprile p.v.
Distinti saluti.

Il Coordinatore Didattico
Calisto Rech

Viaggio di istruzione in Friuli/Slovenia

18 marzo 2014

FAMIGLIE STUDENTI CLASSI III sezz. C, D ed E

 

Prot. 120

 

OGGETTO: Viaggio di istruzione in Friuli/Slovenia

 

Cari genitori,

 

prossimamente i ragazzi e le ragazze delle classi terze C, D ed E prenderanno parte a una visita di istruzione di cinque giorni, che rappresenta per loro l’ultima tappa di un insieme di proposte didattiche che da molti anni la Scuola Secondaria di I Grado del nostro Istituto offre.

 

Tali proposte hanno l’obiettivo fondamentale di garantire, nel corso del triennio, una prospettiva sul fare scuola e sullo stare insieme diversa dal consueto, nel rispetto di regole comuni e condivise per aiutare i ragazzi a percorrere in modo più ricco e stimolante il proprio cammino di crescita umana.

In questa direzione sono andati gli sforzi di tutti gli insegnanti coinvolti, ai quali va sempre il mio personale ringraziamento per essersi fatti carico di tutte le grandi responsabilità che ciò ha comportato e comporta.

 

Quest’ultima tappa, collocata tra LUNEDI 7 e VENERDI 11 aprile p.v. avrà come meta il Friuli e i luoghi della Prima Guerra mondiale in Italia e in Slovenia, e si prospetta come un appuntamento di notevole spessore, ricco di sollecitazioni spunti e attività, che consentirà tra l’altro di entrare in contatto con le grandi questioni, i drammi e le speranze che hanno agitato il Novecento europeo e che sono parte integrante della programmazione didattica di quest’ultimo anno di corso.

 

Sempre in stretta connessione con le discipline scolastiche, intendiamo offrire diverse occasioni per riflettere sul bene e sul male che l’uomo può compiere sempre, traendo dalla storia lezioni per l’oggi; da questo punto di vista, la visita rappresenta un ulteriore strumento per l’educazione integrale della persona al senso di giustizia ed alla pace cui siamo sempre sollecitati, come scuola della Compagnia di Gesù.

 

Tale proposta, perciò, non va intesa come una “gita finale” o una scampagnata durante la quale scaricare le tensioni dell’anno scolastico, bensì di un momento formativo forte integrato nell’anno scolastico stesso, nel quale, a fine ciclo, desideriamo investire molte energie e sul quale nutriamo notevoli aspettative.

 

Chiediamo quindi a tutti Voi genitori di leggere con attenzione la proposta complessiva del viaggio, descritta in dettaglio negli allegati e di aiutarci a condividere con i Vostri figli gli obiettivi e le prospettive dell’iniziativa che si accingono ad affrontare.

 

In calce al programma sono pure elencati gli aspetti tecnici dell’iniziativa, di cui vi prego di prendere attenta visione, rispettando nel modo più preciso possibile modalità e tempistica indicate di seguito, anche per darci modo di adempiere a tutte le incombenze burocratiche.

 

Tassativamente entro e non oltre LUNEDI 31 MARZO p.v. vi prego perciò di far consegnare al sig. Tiziano Modonato i seguenti documenti:

 

–               ASSEGNO non trasferibile a “Istituto Leone XIII” con la quota di euro 520,00;

–               SCHEDA di autorizzazione e di gestione delle emergenze (la trovate in calce alla presente comunicazione)

 

Ricordo infine che, per l’espatrio in Slovenia, tutti gli studenti che non abbiano ancora compiuto i 14 anni di età al momento del viaggio devono essere forniti dell’ATTO DI ACCOMPAGNO, cioè di un documento che autorizzi ad espatriare accompagnati dagli insegnanti.

Tale documento deve essere richiesto individualmente da ciascuna famiglia presso gli uffici della QUESTURA della zona di residenza (purtroppo NON è prevista un’autorizzazione collettiva rilasciata alla scuola).

Per ottenerlo sono necessarie la presenza di entrambi i genitori, l’esibizione di un documento dello studente valido per l’espatrio e la consegna di una dichiarazione della Scuola e della copia di un documento di identità di uno tra gli insegnanti accompagnatori.

 

La Dichiarazione della scuola e la copia del documento di un insegnante verranno consegnate al più presto in forma cartacea direttamente agli studenti.

 

Sarà infine nostra cura provvedere a registrare, come prescritto dalle recenti norme di legge, i dati del viaggio nell’apposita pagina sul sito del Ministero degli Affari Esteri, al link “Dove siamo nel mondo”.

 

Ricordo quindi che è di fondamentale importanza che alla partenza ogni studente sia fornito di:

 

–                      CARTA D’IDENTITA’ o DOCUMENTO DI IDENTITA’ valida per l’espatrio;

–                      ATTO DI ACCOMPAGNO;

–                      TESSERA SANITARIA.

PROGRAMMA_FRIULI_SLOVENIA

AUTORIZZAZIONE_FRIULI_SLOVENIA

 

Nella convinzione che quanto Vi presentiamo possa incontrare il vostro favore, Vi invio i miei migliori saluti.

 

Il Coordinatore didattico

Prof. Antonio Bertolotti

 

 

 

 

Viaggio di istruzione in Alsazia

18 marzo 2014

FAMIGLIE STUDENTI CLASSI III sezz. A e B

 

Prot. 119

 

OGGETTO: Viaggio di istruzione in Alsazia

 

Cari genitori,

 

prossimamente i ragazzi e le ragazze delle classi terze A e B prenderanno parte a una visita di istruzione di cinque giorni, che rappresenta per loro l’ultima tappa di un insieme di proposte didattiche che da molti anni la Scuola Secondaria di I Grado del nostro Istituto offre.

 

Tali proposte hanno l’obiettivo fondamentale di garantire, nel corso del triennio, una prospettiva sul fare scuola e sullo stare insieme diversa dal consueto, nel rispetto di regole comuni e condivise per aiutare i ragazzi a percorrere in modo più ricco e stimolante il proprio cammino di crescita umana.

In questa direzione sono andati gli sforzi di tutti gli insegnanti coinvolti, ai quali va sempre il mio personale ringraziamento per essersi fatti carico di tutte le grandi responsabilità che ciò ha comportato e comporta.

 

Quest’ultima tappa, collocata tra LUNEDI 7 e VENERDI 11 aprile p.v. avrà come meta l’Alsazia (con visita alla sede del Parlamento Europeo di Strasburgo), e si prospetta come un appuntamento di notevole spessore, ricco di sollecitazioni spunti e attività, che consentirà tra l’altro di entrare in contatto con le grandi questioni, i drammi e le speranze che hanno agitato il Novecento europeo e che sono parte integrante della programmazione didattica di quest’ultimo anno di corso.

 

Sempre in stretta connessione con le discipline scolastiche, intendiamo offrire diverse occasioni per riflettere sul bene e sul male che l’uomo può compiere sempre, traendo dalla storia lezioni per l’oggi; da questo punto di vista, la visita rappresenta un ulteriore strumento per l’educazione integrale della persona al senso di giustizia ed alla pace cui siamo sempre sollecitati, come scuola della Compagnia di Gesù.

 

Tale proposta, perciò, non va intesa come una “gita finale” o una scampagnata durante la quale scaricare le tensioni dell’anno scolastico, bensì di un momento formativo forte integrato nell’anno scolastico stesso, nel quale, a fine ciclo, desideriamo investire molte energie e sul quale nutriamo notevoli aspettative.

 

Chiediamo quindi a tutti Voi genitori di leggere con attenzione la proposta complessiva del viaggio, descritta in dettaglio negli allegati e di aiutarci a condividere con i Vostri figli gli obiettivi e le prospettive dell’iniziativa che si accingono ad affrontare.

 

In calce al programma sono pure elencati gli aspetti tecnici dell’iniziativa, di cui vi prego di prendere attenta visione, rispettando nel modo più preciso possibile modalità e tempistica indicate di seguito, anche per darci modo di adempiere a tutte le incombenze burocratiche.

 

PROGRAMMA_ALSAZIA

Tassativamente entro e non oltre LUNEDI 31 MARZO p.v. vi prego perciò di far consegnare al sig. Tiziano Modonato i seguenti documenti:

 

–               ASSEGNO non trasferibile a “Istituto Leone XIII” con la quota di euro 530,00;

–               SCHEDA di autorizzazione e di gestione delle emergenze

AUTORIZZAZIONE_ALSAZIA

 

Ricordo infine che, per l’espatrio, tutti gli studenti che non abbiano ancora compiuto i 14 anni di età al momento del viaggio devono essere forniti dell’ATTO DI ACCOMPAGNO, cioè di un documento che autorizzi ad espatriare accompagnati dagli insegnanti.

Tale documento deve essere richiesto individualmente da ciascuna famiglia presso gli uffici della QUESTURA della zona di residenza (purtroppo NON è prevista un’autorizzazione collettiva rilasciata alla scuola).

Per ottenerlo sono necessarie la presenza di entrambi i genitori, l’esibizione di un documento dello studente valido per l’espatrio e la consegna di una dichiarazione della Scuola e della copia di un documento di identità di uno tra gli insegnanti accompagnatori.

 

La Dichiarazione della scuola e la copia del documento di un insegnante verranno consegnate al più presto in forma cartacea direttamente agli studenti.

 

Sarà infine nostra cura provvedere a registrare, come prescritto dalle recenti norme di legge, i dati del viaggio nell’apposita pagina sul sito del Ministero degli Affari Esteri, al link “Dove siamo nel mondo”.

 

Ricordo quindi che è di fondamentale importanza che alla partenza ogni studente sia fornito di:

 

–                      CARTA D’IDENTITA’ o DOCUMENTO DI IDENTITA’ valida per l’espatrio;

–                      ATTO DI ACCOMPAGNO;

–                      TESSERA SANITARIA.

 

Nella convinzione che quanto Vi presentiamo possa incontrare il vostro favore, Vi invio i miei migliori saluti.

 

Il Coordinatore didattico

Prof. Antonio Bertolotti

Campioni provinciali di basket U13

17 marzo 2014
Basket U13

Da sinistra in piedi: Assistant Coach Maurizio Biraghi, Lorenzo De Donà, Alessandro Toldo, Giovanni Renoldi, Pietro Cipelletti, Michael Basta, Giacomo Groppi e Coach Nicolò Costa. Seduti Guido Gilli, Gustavo Cova, Carlo Corigliano, Edoardo Del Bianco, Federico Calastri e Francesco Dell’Acqua.

Domenica 16 marzo a Lissone i nostri giovani atleti del basket si sono laureati campioni provinciali categoria under 13, superando la squadra di Forze Vive Inzago per 47 a 38.

Complimenti ai ragazzi e ai loro allenatori!

Un sito per rivedere il JEEP

16 marzo 2014

Il Collegio ungherese dei Gesuiti di Miskolc, il Fenyi Gyuka Jezsuita Gimnazium es Kollegium, ha appena pubblicato un sito che raccoglie le tappe più significative della settimana appena conclusa del JEEP (Jesuit European Educational Project), a cui hanno preso parte alcuni studenti dei Licei del Leone XIII: Bianca Barbier, Rachele Conti, Giuseppe Miccichè, Massimo Sanguedolce, Carlo Bozzolo, Giacomo Bonaiti e Federico Maffei, sotto la guida del prof. Antonio Bertolotti.

Immagini, interviste, programma, partecipanti…  potete trovare tutto CLICCANDO QUI.

Sessione plenaria nel Palazzo del Comune di Miskolc

Sessione plenaria nel Palazzo del Comune di Miskolc

Intanto vi diciamo come si è conclusa l’esperienza, come ci è stata raccontata dal prof. Bertolotti: venerdì 14 marzo si è tenuta la sessione plenaria, ospitata nella sala conciliare del Palazzo comunale di Miskolc. Dopo una breve introduzione del Vice Sindaco della città si sono succedute al tavolo le diverse commissioni di delegati per presentare il frutto del proprio lavoro settimanale.

Le risoluzioni, scritte secondo criteri  rigorosi propri del linguaggio della politica e passate al vaglio del “panel” dei docenti, sono state illustrate all’Assemblea generale, dibattute e votate per l’approvazione definitiva.

Hanno colpito tutti la grande serietà dei giovani coinvolti nel progetto, l’innovativa e solida propositività delle soluzioni elaborate in tutti i campi dell vita sociale, politica ed economica dell’Unione Europea e, nonostante qualche inevitabile imbarazzo iniziale, la disinvoltura e la spigliatezza degli oratori e la competenza dei deputati. Il dibattito è sempre stato vivace e intenso, non privo di spunti forti, anche critici dove necessario, ma sempre nel massimo rispetto delle reciproche posizioni, mentre ai docenti è rimasto poco più che un lavoro di coordinamento e di controllo.

L’impostazione formale data alla sessione di lavori fornisce un contributo fondamentale per garantire al progetto una conclusione all’altezza delle aspettative

All’avvicinarsi della prossima scadenza elettorale europea, il lavoro di questi 56 splendidi ragazzi è garanzia per un futuro di qualità per il sogno di quanti hanno investito la propria vita nella realizzazione di una Europa veramente unita. Ed emoziona verificare come, attraverso la comune lingua inglese, le distanze fra nord e sud, est e ovest del continente finiscano per azzerarsi in una dimensione di internazionalità concretamente vissuta e sperimentata.

 

In diretta da Santa Caterina

16 marzo 2014

Da domenica 16 a venerdì 21 marzo si rinnova l’appuntamento per tutte le classi seconde della Scuola Secondaria di I Grado con la tradizionale settimana di scuola in montagna. Anche quest’anno ad ospitare i ragazzi saranno le scenario delle montagne di Santa Caterina di Valfurva (SO), e gli Hotel Santa Caterina e Nordik.

Santa CaterinaOgni mattina sarà dedicata alle attività sciistiche: i ragazzi, divisi in gruppi per livello di competenza, dai più bravi ai neofiti, saranno guidati dagli esperti maestri della Valfurva lungo le piste di uno dei più bei comprensori dell’arco alpino.

I pomeriggi saranno impegnati nello sviluppo di un progetto didattico articolato in forme e tempi più ampi e distesi rispetto a quanto si possa fare a scuola: alla proposta didattica è stato dato quest’anno il titolo di “Una settimana in giallo”.

Tra attività didattiche e creatività, momenti dedicati a conoscere il territorio montano e spazi riservati al gioco e allo svago, i ragazzi potranno sperimentare una intera settimana di vera convivenza tra loro e con i loro insegnanti.

Non mancheranno momenti di libera aggregazione, nei quali i ragazzi potranno confrontarsi e dialogare con i propri insegnanti, parlando tra l’altro del proprio futuro, nonché uno spazio quotidiano dedicato ad un percorso di preghiera comunitaria appositamente strutturato, che si svolgerà sotto la guida del prof. Jacopo De Vecchi.

 

Questa news verrà aggiornata quotidianamente a fine serata.

 

In diretta da Santa Caterina:

 

LUNEDI 17 MARZO

Dopo una domenica soleggiata, dedicata alla sistemazione delle camere, alla preghiera serale e ad un primo ambientamento negli alberghi, ricongiungimento con gli atleti che hanno trionfato nella finale dei campionati provinciali di basket U13 a Lissone.foto_contact

Oggi prima giornata piena di attività a Santa Caterina. Sotto un caldo sole primaverile ed un cielo azzurro e limpidissimo, in mattinata si sono svolti i provini per la suddivisione dei ragazzi nei gruppi per lo sci; il resto della mattina è trascorso sulle piste del comprensorio, tra le più belle dell’intero arco alpino. Dopo un lauto pranzo, nella prima parte del pomeriggio, il “gruppo Nordik” (le sezioni C ed E) si è recato in visita alla centrale della biomassa, mentre le altre classi (il “gruppo Santa Caterina”) hanno effettuato una piacevole camminata verso i Forni, per godere del magnifico panorama.

Al rientro, merenda e intenso avvio dei lavori sul tema della settimana, il giallo. In serata, dopo il momento di preghiera e la meritata cena, sarà il momento del gioco letterario “per un pugno di libri”, focalizzato sul romanzo di Conan Doyle Il mastino dei Baskerville.

Sinora esemplare il comportamento dei ragazzi, attenti e collaborativi, per la soddisfazione degli insegnanti che li accompagnano.

Santacaterina2

MARTEDI 18 MARZO

Anche la seconda giornata del soggiorno si è svolta all’insegna di un clima quasi estivo. Un cielo eccezionalmente limpido ha permesso al sole di scaldare l’aria sulle piste del comprensorio sino a una temperatura che, nei momenti più caldi, ha sfiorato i 20°. Sole, caldo, neve: quali condizioni migliori per una intera mattinata sugli sci?

Le attività pomeridiane hanno visto le classi scambiarsi i ruoli rispetto alla giornata precedente. Oggi è toccato al “gruppo Santa Carina” (i ragazzi delle sezioni A, B e D) di visitare la centrale della biomassa, esempio tra i più interessanti di produzione di energia “pulita” attraverso la combustione di residui biologici provenienti dalle attività agricole.

Dopo la merenda, seconda parte delle attività didattiche sul tema del giallo, con letture, scrittura e drammatizzazioni in vista della rappresentazione finale.

In serata, giochi per tutti, in attesa della prossima giornata che – se il meteo  non inganna – si prospetta ancora soleggiata, anche se un po’ più fredda.

MERCOLEDI 19 MARZO

Nuova giornata all’insegna di un sole primaverile. Confermate in pieno le previsioni meteo: aria un po’ più frizzante, ma piste perfette e sole splendido per la terza mattina di attività sciistica, che precede la “gara degli ospiti”, organizzata specificamente per domani dai responsabili del comprensorio.Santacaterina2

Dopo pranzo, collegamento in diretta streaming con Milano, grazie alla tecnologia del prof. Devaux, per assistere alla proclamazione dei finalisti del concorso musicale bandito dall’Istituto Sociale di Torino “Diamoci un tono!”, durante l’hang out con tutte le scuole della Compagnia che si è concluso alle 14:30. Quindi lunga passeggiata in paese a caccia di un ricordo da acquistare o di un po’ di shopping da fare, prima del rientro negli alberghi. Qui, dopo la merenda, sono riprese le attività sul giallo, e tutti si stanno preparando per le prove generali di domani sera. Tutte le attività si stanno svolgendo in armonia e con buon impegno da parte di tutti, anche se comincia ad emergere qualche stanchezza: la settimana è impegnativa, in fin dei conti, anche per dei ragazzi nel pieno delle forze!!!

Sono proseguiti anche i “caminetti”, momenti di incontro tra i ragazzi e gli insegnanti per iniziare a parlare del proprio futuro e delle proprie prospettive di crescita, e a pensare a “cosa sarò da grande”. A chiudere il pomeriggio, il consueto appuntamento con il momento di preghiera.

In serata, i ragazzi si recheranno nella sala proiezioni di Santa Caterina per assistere al film “Gioco di ombre – Sherlock Holmes 2″, perfettamente in tema con il leitmotif della settimana.

GIOVEDI 20 MARZO

Il sole ha continuato ad illuminare le piste di Santa Caterina anche oggi.

La quarta giornata di attività sciistiche si è quindi svolta ancora una volta in un clima pressochè perfetto, permettendo ai ragazzi di partecipare alla “gara degli ospiti” allestita dagli organizzatori, nella quale hanno dato ottima prova delle proprie capacità atletiche.

L’intero pomeriggio è stato dedicato alle prove generali della messa in scena conclusiva e alla messa a punto degli ultimi dettagli della rappresentazione.

Questa sera l’intero gruppo si ritroverà riunito presso i locali dell’Hotel Santa Caterina, dove verrà allestito e rappresentato lo spettacolo finale. Ci sarà anche spazio per la consegna dei riconoscimenti ufficiali a quanti si sono distinti nelle diverse specializzazioni.

VENERDI 21 MARZO

Tutti in pista per l’ultima giornata a Santa Caterina! Tempo splendido anche oggi, ad illuminare la mattinata della gara di sci conclusiva: forza ragazzi!!

Quindi di nuovo negli alberghi a fare i bagagli e a caricare i pullman per il rientro a Milano, dopo sei giorni intensissimi e appassionanti; partenza intorno alle 14:30.

L’arrivo – traffico permettendo – è previsto tra le 18:30 e le 19:00 in via Reggimento Savoia Cavalleria, di fianco alla scuola. Contiamo sulla collaborazione di tutte le famiglie nel lasciare liberi gli spazi per il parcheggio dei pullman e per lo scarico dei bagagli in tutta sicurezza.

Un grande ringraziamento agli insegnanti e agli assistenti che hanno seguito le seconde in questa quasi trentennale esperienza di soggiorno-scuola!!

Le nostre fuoriclasse di sci e snow

14 marzo 2014
Regionali Aprica

Da sin. Lucrezia Memè, Veronica Fatigati, Alice Ferrara, Chiara Berardi, Eleonora Fatigati e Letizia Brancato

Martedì 11 marzo all’Aprica le alunne della Secondaria di I Grado Memè Lucrezia (1E) e Berardi Chiara (3D), dopo aver vinto i Provinciali di snowboard, si sono confermate campionesse regionali a squadre, classificandosi rispettivamente al terzo e al quinto posto.

Fatigati Eleonora (3B) Brancato Letizia (2C) Ferrara Alice (1E) e Fatigati Veronica (1E) hanno portato i colori del Leone XIII al secondo posto, cedendo solo alle ragazze della scuola di sci Anzi di Bormio.

Vivissimi complimenti ragazze!

Concorso musicale “Diamoci un tono”

14 marzo 2014

Il Concorso musicale nazionale “Diamoci un tono” delle scuole della rete Gesuiti Educazione si avvia alle fasi conclusive. Ora tocca alle giurie dei Collegi scegliere i finalisti. I concorrenti di un Istituto saranno selezionati da tutte le commissioni degli altri Istituti.

Solo le giurie costituite possono votare; tutti possiamo apprezzare le esibizioni dei nostri ragazzi!

Questi sono gli otto semifinalisti del Leone XIII divisi per Scuola:

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

PRIMO concorrente

SECONDO concorrente

TERZO concorrente

QUARTO concorrente


LICEI

QUINTO concorrente

SESTO concorrente

SETTIMO concorrente

OTTAVO  concorrente

« Pagina precedente
Pagina successiva »

Bacheca Download