Il Leone con EXPO2015: due anni di progetti

28 settembre 2014

Il 2015 sarà per Milano, prima di ogni altra cosa, l’anno di EXPO2015, l’esposizione universale che torna nella nostra città dopo più di un secolo (nel 1906 fu l’occasione per aprire il sito della Fiera di Milano, oggi trasferitasi nel nuovo polo di Rho). Il peso e la risonanza di EXPO2015 nel contesto milanese e italiano appaiono in costante crescita. In un simile contesto, anche il Leone XIII, da sempre impegnato a promuovere la crescita e l’inserimento dei giovani in un contesto culturale e lavorativo internazionale, desidera giocare un ruolo di primo piano, mettendo in atto una serie di iniziative che, nel corso degli anni scolastici 2014-2015 e 2015-2016, possano essere ricondotte all’importantissimo filo conduttore di EXPO2015, “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”.

Con questa news iniziamo a farvele conoscere, con l’intenzione di tenervi costantemente aggiornati sui loro sviluppi, che si preannunciano davvero significativi per la vita del nostro Istituto.

I CONCORSI

Sin dall’inizio del 2014, il Leone ha aderito alle proposte di concorso i cui bandi sono stati pubblicati all’interno del progetto ScuolaExpo, in collaborazione con il MIUR.

Progetto Scuola LD CNell’ambito della prima di queste proposte, il concorso regionale “Le scuole della Lombardia per Expo Milano 2015”, il progetto presentato dal Leone XIII ha superato la prima selezione ed è stato scelto tra i cento migliori della Lombardia. La proposta del Leone prevede la realizzazione di un filmato nel quale, sul modello delle “pubblicità-progresso”, si affronta il tema “Il cibo è conoscenza”. Protagonisti di tutte le fasi della realizzazione del prodotto saranno gli studenti di tutti i plessi dell’Istituto: Primaria, Secondaria di I Grado e Licei.

Entro la fine del mese di settembre il Leone XIII aderirà a due ulteriori iniziative, il concorso nazionale “La Scuola per EXPO2015” e un portale internazionale (“Together in EXPO”) all’interno del quale sarà possibile costruire e sviluppare diverse forme di paternariato con scuole di tutto il mondo.

IL VOLONTARIATO

Si sta sviluppando in maniera assai interessante il rapporto avviato dal Leone XIII con il CIESSEVI (Centro Servizi per il Volontariato nella Provincia di Milano) con un progetto di collaborazione che si propone di favorire una partecipazione attiva degli studenti in azioni di volontariato volte a facilitare le visite ad EXPO 2015 di scolaresche di provenienza nazionale e internazionale, durante il periodo di svolgimento dell’evento (ad eccezione del mese di agosto), sia sul sito che nei territori circostanti.Logo

Il progetto (che si inserisce nel contesto delle iniziative di EXPO2015 per la promozione del volontariato) prevede anche la possibilità di elaborare visite guidate ad aree di interesse della città di Milano, ricche di storia o di nuova concezione, rivolte ai turisti italiani o stranieri di lingua inglese, francese o spagnola, oppure itinerari complementari alle visite dei singoli monumenti e musei simbolo della città.

I PROGETTI DEI LICEI: I GESUITI E LA STORIA

Dal 6 al 9 maggio 2015 il Leone XIII organizzerà la XXXII edizione del convegno «I Gesuiti e la Storia», il più antico dei progetti internazionali delle scuole della Compagnia, nato nel 1983 a Palermo per opera del Padre Giuseppe Patti S.J. e che ha come obiettivo attivare la conoscenza della Compagnia e del suo operato attraverso i secoli.

Il convegno, i cui lavori vengono svolti in inglese e che coinvolge una selezione di studenti del quarto anno dei Licei, si tiene annualmente in uno dei collegi partecipanti e ha visto sino ad oggi l’adesione dei Collegi di Palermo, Roma, Milano, Torino, Napoli e Messina (Italia), La Valletta (Malta), Lancing-W.Sussex (Inghilterra), Scutari (Albania), Miskolc (Ungheria), Beirut (Libano), La Coruna, Siviglia, Barcellona e Malaga (Spagna), Porto (Portogallo), Gdynia (Polonia).

Quest’anno il convegno si svolgerà in concomitanza con le iniziative previste per l’EXPO 2015, a cui la sessione di lavori sarà strettamente collegata. La tematica generale cui sarà dedicata l’edizione 2015 è «I Gesuiti e la sostenibilità».

I PROGETTI DEI LICEI: IL J.E.E.P.

Dal 26 settembre al 3 ottobre 2015, il Leone XIII ospiterà l’XI edizione del J.E.E.P. (Jesuit European Educational Project), simulazione dei lavori del Parlamento Europeo destinata agli studenti del quarto anno dei Licei.

Si tratta di un’edizione speciale, nella quale le otto delegazioni provenienti da otto collegi europei della Compagnia di Gesù (l’Istituto Leone XIII di Milano per l’Italia, il Sint Barbaracollege di Gent per il Belgio, l’Aloisiuskolleg di Bonn per la Germania, L’École de Provence di Marsiglia per la Francia, l’Ogolnoksztalcace Liceum Jezuitow di Gdynia per la Polonia, il Kauna jesuitu gimnazija di Kaunas e il Vilniaus jesuitu gimnazija di Vilnius per la Lituania, il St. Ignasi-Sarrià di Barcellona per la Spagna e il Fényi Gyula Jezsuita Gimnázium és Kollégium di Miscolč per l’Ungheria) lavoreranno e si confronteranno sui sette temi nei quali si coniuga l’argomento centrale di EXPO2015, “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”.

Immagine

Tale progetto, che si svolge interamente in inglese, ha recentemente ottenuto il patrocinio ufficiale da parte dell’organizzazione di EXPO2015.

I PROGETTI DELLA SECONDARIA DI I GRADO: LO Y.E.S.!

Dall’8 al 12 febbraio 2015 si svolgerà a Milano la sesta edizione del gemellaggio internazionale a tema “YES! Europe” (acronimo di Young European Students), riservato a studenti delle classi terze della Scuola Secondaria di I Grado provenienti da tre collegi Europei della Compagnia di Gesù: l’Istituto Leone XIII, il Sint Barbaracollege di Gent (Belgio) e il St. Ignasi–Sarrià di Barcellona (Spagna).

La manifestazione milanese (che come di consueto si inserisce in un “triangolare” che prevede in contemporanea un evento musicale a Barcellona e un evento sportivo a  Gent) prevede per quest’anno una formula innovativa. Attraverso un “Arts and crafts event”, il gemellaggio si focalizzerà su un tema connesso con gli argomenti cui è dedicato EXPO2015: “Il ciclo del cibo e dell’acqua: spreco e sostenibilità”.

Gli studenti saranno guidati a realizzare lavori di produzione grafica e artistica (dalla pittura al disegno, dal decoupage alla fotografia digitale) finalizzati alla sensibilizzazione sulle problematiche dello spreco, del risparmio e del recupero riferite al ciclo della produzione alimentare e dell’utilizzo delle risorse idriche, proiettandole su un orizzonte europeo.

 

 

Bacheca Download