Te lo ricordi il Natale?

30 dicembre 2014

Il Natale è anche la festa dei ricordi. Ci riporta indietro a quando eravamo bambini.

A quando gridavamo “Nevica!”, con lo stesso stupore dei nostri compatrioti che scendendo dalle navi gridavano “America!”

Alla prima volta di Mamma ho perso l’aereo o del Grinch e di tutti i film zuccherosi di Natale.

A quando con ansia attendevamo l’arrivo di un uomo vestito di rosso con un sacco sulle spalle, l’unica cosa in grado di tenerci svegli tutta la notte, quella notte. A quando la Messa di mezzanotte era capace di farci addormentare per tutta la notte, quella notte.

NativitàGià, quella notte, la notte in cui il nostro Signore Gesù è nato.

La notte che ogni anno porta con sé una parte di noi più di qualsiasi altra notte. L’unica notte che supera per significato ed emozioni la famosa notte prima degli esami, con tutte le differenze del caso.

Quella notte apre le porte al Natale, che se poi ci pensi è pure la festa della felicità. Riesce a dare calore e valore agli affetti più cari. Riesce a darci fiducia nel Mondo, perché non è vero che a Natale siamo tutti più buoni, ma a Natale siamo tutti più tutti, nel senso che mettiamo assieme i nostri “io” e formiamo un “noi”. O almeno potrebbe essere un’occasione per diventare così. E’ la notte che porta una speranza a chi soffre.

Il Natale riesce a farci trovare, in quella notte, tutti i sogni che avevamo confuso tra gli incubi.

Quindi, caro Babbo Natale, in caso non volessi portarmi FIFA 15, in questo nostro ultimo Natale da studenti di scuola, in cui ci possiamo sentire ancora un po’ bambini, fa’ che quest’anno, come invitava Charles Dickens, io riesca ad onorare il Natale e a portarlo con me tutto l’anno, con quella sua fanciullezza e felicità che lo caratterizzano. Anche quando dovrò affrontare la maturità, perché i bambini sanno qualcosa che la maggior parte della gente ha dimenticato.

Caro, caro Natale, che hai il potere di ricondurci alle illusioni della fanciullezza, che ricordi al vecchio i piaceri della sua gioventù, che riconduci da mille miglia lontano il viaggiatore e il navigante al suo focolare, fra le pareti tranquille della sua casa!  Charles Dickens

Buon Natale a tutti coloro che sono arrivati a leggere fino a qui e felice anno nuovo, o meglio, che voi siate felici nell’anno nuovo!

Federico Rosa, V Liceo Classico

Scuola aperta e info school Medie e Licei

23 dicembre 2014

Il Leone XIII organizza a gennaio due mattinate di scuola aperta e un info school in tardo pomeriggio. La scuola aperta si rivolge alle famiglie di studenti di altre scuole interessate a conoscere la nostra Secondaria di I Grado o i Licei Classico e Scientifico; l’info school si rivolge a tutte le famiglie interessate, interne ed esterne.

SCUOLA APERTA: 14 e 15 gennaio (ore 8:30 – 12:40). Occorre prenotarsi, compilando e inviando un modulo alla Segreteria.

INFO SCHOOL: 19 gennaio (ore 17:30 – 20:00). Occorre prenotarsi, inviando una mail alla Segreteria.

A seguire potete leggere, per ogni plesso scolastico, il dettaglio delle due iniziative e le modalità per aderire.


SCUOLA MEDIA

1. SCUOLA APERTA

La Scuola Secondaria di I Grado del Leone XIII organizza per il mese di gennaio due mattinate di scuola aperta, dedicate a ragazzi di quinta Primaria di altre scuole che fossero interessati a conoscere la nostra proposta formativa.

Tali mattinate prevedono:

– un incontro con il Coordinatore Didattico alle ore 08:30, con presentazione della scuola;

– quattro ore di lezione, dalle 08:55 alle 12:40, in classi prime.

Le mattine dedicate alla scuola aperta tra cui scegliere saranno le seguenti:

MERCOLEDÌ 14 GENNAIO

GIOVEDÌ’ 15 GENNAIO

Per prenotare la propria partecipazione è necessario scaricare l’apposito modulo e, dopo averlo compilato in ogni sua parte, spedirlo via mail (all’indirizzo segreteria@leonexiii.it ) oppure via fax (allo 02 48009979) almeno due giorni prima della data prescelta.

SCARICA IL MODULO DI ADESIONE ALLA SCUOLA APERTA DELLE MEDIE

 

2. INFO SCHOOL 

Lunedì 19 gennaio dalle ore 17:30 alle ore 20:00 siete invitati a partecipare ad un open day serale aperto a tutti, in cui verrà presentata l’offerta formativa della nostra scuola, con particolare riferimento a cinque aree tematiche: internazionalità, tecnologie, progetti, sport, animazione pastorale. 

In quell’occasione sarà possibile svolgere colloqui individuali con il Coordinatore Didattico o con i suoi collaboratori.

Per partecipare all’info school occorre prenotarsi inviando una mail a segreteria@leonexiii.it, indicando come oggetto INFO SCHOOL MEDIE.

Nel corpo della mail occorre indicare:

– cognome e nome di un genitore;
– un recapito telefonico;
– se si desidera prenotare il colloquio conoscitivo con il Coordinatore Didattico o un suo collaboratore.

La Segreteria invierà una mail di conferma con l’orario del colloquio, se richiesto.

——————–

LICEI CLASSICO E SCIENTIFICO

1. SCUOLA APERTA

I LICEI del Leone XIII organizzano per il mese di gennaio due mattinate di scuola aperta, dedicate a ragazzi del terzo anno della Scuola Media di altre scuole che fossero interessati a conoscere la nostra proposta formativa.

Tali mattinate prevedono:

– un incontro con il Coordinatore Didattico o un suo delegato alle ore 08:30, con presentazione della scuola;

– quattro ore di lezione, dalle 08:55 alle 12:40, in classi di Liceo Classico o Scientifico, secondo la preferenza indicata nel modulo di adesione.

Le mattine dedicate alla scuola aperta tra cui scegliere saranno le seguenti:

– MERCOLEDÌ 14 GENNAIO

– GIOVEDÌ’ 15 GENNAIO

Per prenotare la propria partecipazione è necessario scaricare l’apposito modulo e, dopo averlo compilato in ogni sua parte, spedirlo via mail (all’indirizzo segreteria@leonexiii.it ) oppure via fax (allo 02 48009979) almeno due giorni prima della data prescelta.

SCARICA IL MODULO DI ADESIONE ALLA SCUOLA APERTA DEI LICEI

 

2. INFO SCHOOL

Lunedì 19 gennaio dalle ore 17:30 alle ore 20:00 siete invitati a partecipare ad un open day serale aperto a tutti, in cui verrà presentata l’offerta formativa della nostra scuola (compreso il nuovo Liceo Scientifico Sportivo), con particolare riferimento a cinque aree tematiche: internazionalità, tecnologie, progetti, sport, animazione pastorale.

In quell’occasione sarà possibile svolgere colloqui individuali con il Coordinatore Didattico o con i suoi collaboratori.

Per partecipare all’info school occorre prenotarsi inviando una mail a segreteria@leonexiii.it, indicando come oggetto INFO SCHOOL LICEI.

Nel corpo della mail occorre indicare:

– cognome e nome di un genitore;
– un recapito telefonico;
– se si desidera prenotare il colloquio conoscitivo con il Coordinatore Didattico o un suo collaboratore.

La Segreteria invierà una mail di conferma con l’orario del colloquio, se richiesto.

Uomini e donne per gli altri

19 dicembre 2014

Eravamo in tanti questa mattina a comporre la lunga catena della solidarietà che dal Leone è arrivata fino all’ingresso della mensa dei Poveri del Corpus Domini!

Studenti e docenti dei Licei, con l’aiuto prezioso di tanti genitori, fianco a fianco, hanno fatto passare i viveri generosamente donati da tantissime famiglie dell’Istituto: pasta, riso, legumi, latte, zucchero, farina, pandori e panettoni…

I ragazzi, circa 400, hanno vissuto con allegria e serietà questo servizio speciale nel loro ultimo giorno di scuola prima del Natale.

Quattro ringraziamenti:

ai Frati del Corpus Domini, per il loro quotidiano servizio di aiuto alle persone bisognose;

– ai ragazzi e ai docenti, che hanno passato centinaia di pacchi;

ai genitori, che hanno donato, che hanno aiutato a passare i pacchi e a controllare gli incroci stradali, sotto la supervisione dell’organizzatore, papà Renzo Bassani;

alla Polizia Municipale, che ha inviato sei bravissimi agenti per dirigere il traffico e dare maggiore continuità alla catena.

 

 

 

“Ma tu volevi fare il Papa?”

18 dicembre 2014
Era il 7 giugno 2013 quando, nell’Aula Paolo VI in Vaticano, papa Francesco, da pochi mesi eletto al soglio pontificio, primo Papa Gesuita della storia, ha incontrato in una udienza speciale le scuole dei Gesuiti d’Italia e Albania, insieme ad alcuni rappresentanti di altre presenze educative significative della Compagnia di Gesù come le scuole di Fe y Alegria d’Italia, il centro Schuster di Milano e i movimenti giovanili “ignaziani”. Tutti noi che vi abbiamo partecipato abbiamo ancora oggi negli occhi e nel cuore ben vivo il ricordo e le immagini di quell’incontro, ma anche i media continuano a ritrasmetterne periodicamente le immagini, considerando quel momento come straordinario e particolarmente significativo.

Francesco, ma tu volevi fare il papaIl clima familiare dell’incontro, tra un Papa Gesuita e le nostre scuole della rete ignaziana, ha tolto di mezzo ogni filtro, spiazzando la platea, i giornalisti e gli stessi organizzatori. “Non abbiamo difficoltà ad ammetterlo – dichiara padre Vitangelo Carlo Maria Denora S.I., Delegato per le scuole dei Gesuiti d’Italia e Albania – quando il Santo Padre decise di andare a braccio, chiedendoci di fare lo stesso, venne un brivido sulla schiena sia a noi, che ci stavamo preparando all’evento da mesi, sia ai nostri interlocutori della Curia pontificia, abituati a protocolli definiti anche nei minimi dettagli. Ma durò un attimo, perché papa Francesco e i nostri giovani trovarono subito una straordinaria sintonia e si respirò aria di casa. Il resto, appunto, è ormai storia”.

Ecco, proprio quella storia oggi si cerca di ripercorrerla in un libro che sicuramente appassionerà molti, facendo nello stesso tempo riflettere, sorridere e commuovere molti di noi. Francesco, ma tu volevi fare il Papa? è il racconto dal di dentro di un incontro che ha rappresentato la tappa principale di un cammino bello e importante: se per i giornali, infatti, c’è stata “solo” l’udienza del 7 giugno, il lavoro con i nostri ragazzi era in realtà iniziato molto prima, chiedendo loro di rivolgere direttamente al Papa domande, dubbi, riflessioni personali attraverso pensierini, temi, lettere e disegni.

Abbiamo quindi cercato un modo per raccogliere tutta questa ricchezza e raccontare al meglio non solo quell’incontro, ma tutto quello che esso significava per noi, nella nostra pedagogia ignaziana, in termini di nuova evangelizzazione, riflessione, sentire “con la Chiesa” e “nella Chiesa”. E’ infatti particolarmente significativo il sottotitolo del volume: I giovani e il nuovo linguaggio della fede. Esso vuole proprio indicare un contributo semplice ma significato a una riflessione sull’evangelizzare oggi e sul suo linguaggio, sorprendentemente nuovo e “fresco”. Grazie alle Edizioni San Paolo e a Famiglia Cristiana, si è trovata la possibilità di estendere questo racconto e riflessione al di là del circuito interno delle scuole dei Gesuiti per offrirlo ad un pubblico ben più vasto.

E’ un libro che ci apre il cuore, che ci invita a sperare e di cui essere “contenti”. Un libro che nasce nel mondo della scuola,della “nostra scuola”, proprio perché traduce in pratica tanti aspetti del progetto educativo delle scuole dei Gesuiti. E’ un libro per riflettere, per gioire, da cui imparare: dai piccoli e dai ragazzi. E anche per questo può essere un aiuto a vivere il Natale.

Il libro uscirà in edicola proprio la settimana di Natale, accompagnato dal numero di Famiglia Cristiana che lo presenterà in un ampio articolo.

Alle Famiglie dell’Istituto verrà data una copia del libro in dono. Altre copie potranno essere acquistate rivolgendosi alla Segreteria della Scuola.

Vedi l’intervista a padre Vitangelo Denora S.I.

Di mano in mano: la catena della solidarietà

17 dicembre 2014

Natale è anche il tempo dei doni.

Il dono più bello, per noi, è un gesto, pur piccolo, di solidarietà.

Venerdì 19 dicembre, dalle 9 alle 11, gli studenti dei Licei formeranno una lunga catena per consegnare dei doni speciali.

Quali doni? Pasta, riso, dolci, zucchero… Buonissimi doni! Da parte delle famiglie, dei docenti e degli studenti della scuola.

Per chi? Per i Poveri della Mensa della Basilica del Corpus Domini. Sono tanti, in file sempre più lunghe; si vedono, ma non si fanno sentire.

Anche noi ci metteremo in fila tutti, dal Leone fino al Corpus Domini; di mano in mano faremo arrivare i doni fin là. Poi torneremo a scuola.

S. Messa di Natale con il Provinciale

17 dicembre 2014

Giovedì 18 dicembre il nuovo Provinciale d’Italia dei Gesuiti, padre Gianfranco Matarazzo S.I.,  farà visita al nostro Istituto.

Padre Gianfranco Matarazzo S.I.

Padre Gianfranco Matarazzo S.I.

In mattinata incontrerà la Direzione della scuola e nel pomeriggio, alle 18:30, nella Chiesa dell’Istituto, presiederà la S. Messa in preparazione al Natale dedicata a tutta la comunità del Leone XIII.

Concelebrerà padre Vitangelo Denora S.I., Gestore del Leone XIII e Delegato per i Collegi, che saluteremo ufficialmente alla vigilia della sua partenza per il Kenya, dove vivrà per alcuni mesi l’esperienza del Terz’anno, periodo di  completamento della formazione in Compagnia.

Al termine della solenne concelebrazione eucaristica si svolgerà il tradizionale buffet degli auguri, a cui hanno aderito anche quest’anno moltissime famiglie della scuola.

Un ringraziamento sentito va al Consiglio dei Genitori per la generosa disponibilità e per la cura nell’organizzazione della serata.

Corso TOLgame in preparazione al test di Ingegneria del Politecnico di Milano

16 dicembre 2014

Milano, 15 dicembre 2014

  Alle Famiglie e agli Studenti del IV anno dei Licei Classico e Scientifico

Prot. n. 906

OGGETTO: Corso TOLgame in preparazione al test di Ingegneria del Politecnico di Milano

 

Gentili Famiglie,

desidero informarVi della prossima attivazione del corso TOLgame, dedicato alla preparazione dei Vostri figli al test d’ingresso alla Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano.

La struttura del corso, che si terrà presso l’Istituto Leone XIII nel periodo 26/01/2015 – 30/03/2015 e sarà condotto dai nostri Docenti prof. Davide Schiasaro, prof.ssa Alessandra Masini, prof.ssa Nicoletta Brivio e prof.ssa Maria Capello è caratterizzata da una prima parte, in cui verranno ripassati quegli argomenti che il Politecnico ha definito come prerequisiti per il test, e da una seconda parte in cui i ragazzi sosterranno più simulazioni del test d’ingresso. Trovate in allegato il calendario del corso.

Il corso è inserito nel progetto TOLgame, con cui il Politecnico di Milano cerca di aiutare gli studenti a riordinare e valorizzare le conoscenze, al fine di affrontare con successo il test d’ingresso.

La partecipazione al progetto permette l’inserimento in una sessione riservata del test d’ingresso. Inoltre, a chi avrà partecipato ad almeno 7 incontri dei 9 proposti, sarà assegnato il credito formativo.

L’iscrizione al corso avviene mediante la compilazione del modulo allegato: gli studenti interessati consegneranno tale modulo, unitamente alla quota di partecipazione, in Associazione Culturale entro e non oltre il 14 gennaio 2015. Avvisiamo che gli iscritti non potranno superare il numero di 30. Il criterio di precedenza è stabilito sulla base della data di iscrizione in Associazione Culturale.

Per qualsiasi ulteriore informazione, potete rivolgerVi al referente del corso, il prof. Davide Schiasaro, davide.schiasaro@leonexiii.it

Adesione TOLgame

Un cordiale saluto

 

Il Coordinatore Didattico

Prof. Vincenzo Sibillo

La catena della solidarietà

16 dicembre 2014
AI DOCENTI, ALLE FAMIGLIE E AGLI STUDENTI DEI LICEI
Prot. 912
Gentilissimi tutti,
gli scorsi anni durante l’Avvento proponevamo una colletta alimentare presso alcuni supermercati. Quest’anno per diversi motivi non è stato possibile, ma non vogliamo rinunciare ad un gesto di solidarietà verso le persone bisognose proprio ora che ci avviciniamo al Natale.
Abbiamo deciso pertanto di organizzare una colletta alimentare “interna”, a cui siete tutti invitati a partecipare, e un gesto simbolico, una catena di solidarietà degli Studenti e dei Docenti, per consegnare i Vostri doni alla mensa dei Poveri della Chiesa Corpus Domini.
​LA COLLETTA​
Venerdì 19 dicembre dalle ore 7:45 alle ore 8:30 docenti, genitori e studenti potranno depositare in palestra Bignami gli alimenti che intendono donare ai Poveri.
Gli alimenti che si possono portare sono:
​1. Scatolame (tonno, carne in scatola, legumi, pelati)
2. Pasta
3. Riso
4. Olio in bottiglia di plastica
5. Panettone, pandoro, dolci confezionati industrialmente
6. Latte a lunga conservazione
7. Detersivo piatti
8. Carta scottex, alluminio, forno.​
​LA CATENA​
A partire dalle ore 8:55 e verosimilmente fino alle ore 11, una lunga catena formata da tutti gli studenti dei Licei farà passare di mano in mano gli alimenti dal Leone XIII fino alla Mensa del Corpus Domini. Alle ore 8:55 le classi, con i docenti,  si ritroveranno all’atrio della Scuola Primaria al piano terreno da dove partirà la catena. La prima classe della catena sarà la I Classico e a seguire la I Scientifico A, B, C, la II Classico, la II Scientifico A… e così via. Gli studenti si disporranno in fila l’uno accanto all’altro. Gli ultimi che passeranno i pacchi, ormai all’ingresso della Mensa, saranno gli studenti della V Scientifico C.
Particolare attenzione andrà posta agli incroci semaforici, dove la catena dovrà interrompersi al passaggio delle auto per ricostituirsi al transito dei pedoni.
Informo tutti che ho contattato personalmente i responsabili della Questura e della Polizia Municipale che hanno approvato con entusiasmo l’iniziativa benefica e dovrebbero farci avere un supporto in particolare in prossimità degli attraversamenti.
Questo il percorso:
INGRESSO ISTITUTO DI VIA LEONE XIII (Primaria) – ATTRAVERSAMENTO SEMAFORICO VIA MONTI – GIARDINO BOMPIANI/PIAZZA GIOVANNI XXIII – ATTRAVERSAMENTO ALTEZZA ROTATORIA IN VIA ABBONDIO SANGIORGIO – ATTRAVERSAMENTO INCROCIO VIA MACHIAVELLI – ATTRAVERSAMENTO SEMAFORICO VIA CANOVA – VIA CANOVA FINO ALL’INGRESSO DELLA MENSA-
Gli  attraversamenti saranno comunque presidiati dai docenti e da alcuni genitori.
Solo per questa particolare iniziativa non chiediamo ai Genitori una esplicita adesione alla partecipazione; piuttosto chiediamo cortesemente ai Genitori di informare il docente referente di classe nel caso in cui non acconsentissero alla partecipazione del proprio figlio/a alla catena.
Raccomando a tutti gli studenti di vivere questo gesto di solidarietà con la massima serietà, in autentico spirito di servizio.
Ringrazio i docenti per la pazienza.
Ringrazio il signor Renzo Bassani per il pieno sostegno all’iniziativa.
Ringrazio tutti per la disponibilità e la generosità che vorrete dimostrare.
Prof. Vincenzo Sibillo
Coordinatore Didattico
Liceo Classico e Scientifico
Istituto Leone XIII
Via Leone XIII, 12 – 20145 Milano
Tel. 02 4385021 – Fax 02 48009979

 

Leone news dicembre 2014 – gennaio 2015

16 dicembre 2014

Gentili Famiglie, dalla lettura delle notizie che vi presentiamo potrete cogliere il fermento che si vive al Leone XIII e che vede protagonisti i vostri figli, accompagnati dai loro insegnanti. Poi ci sono altre notizie, che non compaiono, ma che attendiamo tutti con trepidazione, come la liberazione del gesuita padre Paolo Dall’Oglio, rapito in Siria ormai da tempo. In tutti i nostri Collegi mostriamo una sua immagine, per tenerne viva la memoria. Infine c’è una Notizia in arrivo che è il vero conforto e la più autentica gioia del cuore, il Natale di nostro Signore. Auguro a tutti di viverlo in pienezza e con spirito di pace. Prof.ssa Gabriella Tona

Per leggere la newsletter clicca qui: Dicembre 2014-Gennaio2015

Apertura natalizia uffici

14 dicembre 2014

La Segreteria della scuola chiuderà per la pausa natalizia dal 24 dicembre al 6 gennaio compresi.

Riaprirà mercoledì 7 gennaio con orario regolare, 7:30 – 14 (sabato 8 – 12).

 

L’Amministrazione nel periodo natalizio resterà aperta al pubblico nei giorni lavorativi (dal lunedì al venerdì) con il consueto orario 8 – 13.

Pagina successiva »

Bacheca Download