Rilettura della Raccolta Alimentare

9 marzo 2015

Carissimi genitori,

abbiamo realizzato le due Raccolte Alimentari proposte qualche settimana fa come gesto concreto di impegno quaresimale. Vi scrivo per condividere la “rilettura” di questa esperienza, ricca sia dal punto di vista “materiale” che da quello “spirituale”.

Colletta 2015 2

Solidarietà e…

La Raccolta è stata abbondante innanzi tutto per la quantità del cibo raccolto. La generosità delle persone è grande! Ci sono alcune fotografie di sabato scorso e potete vedere anche voi la quantità di pacchi e sacchetti donati in appena due ore e mezzo di lavoro.

Sono grato tuttavia al Signore soprattutto per un altro genere di risposta che ho sperimentato: la disponibilità dei nostri ragazzi e la bontà dell’esperienza che hanno vissuto. Come dicevo nella lettera di presentazione dell’iniziativa, l’obiettivo principale era quello di offrire ai nostri ragazzi un’occasione di servizio. Si sono messi in gioco ed è stato bello constatare l’apertura, l’impegno e la prova di sé che hanno dato. Non è facile chiedere, anche quando non lo si fa per sé! L’uscire da sé rende vere le parole evangeliche che è nel dimenticarsi che ci si ritrova (Perché chi vorrà salvare la propria vita la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia e del Vangelo, la salverà Mc 8, 35).

colletta 2015

… generosità

A questi frutti voglio aggiungere la gratitudine per la disponibilità dei genitori, una delle più grandi risorse della nostra scuola; con il loro ausilio logistico e automobilistico hanno permesso di realizzare concretamente queste due giornate. Credo che il Leone scopra il meglio di sé proprio in queste occasioni di servizio.

Infine, vi è un frutto che credo importante evidenziare: il legame con la vicina parrocchia del Corpus Domini, retta dai Carmelitani, che lì gestiscono la mensa popolare a cui sono stati destinati i pacchi raccolti. I due appuntamenti di Raccolta Alimentare sono stati l’occasione per rinsaldare il legame con loro e il nostro radicamento nel territorio, secondo l’invito di padre Kolvenbach all’Associazione Mondiale degli ex Alunni nel 2003, di “pensare globalmente e agire localmente”.

Le parole di ringraziamento del Priore del Corpus Domini perciò non vanno a me, ma ai ragazzi e ai genitori!

Buona continuazione di Quaresima

Padre Diego Mattei S.I.
Responsabile dell’Animazione Spirituale

Bacheca Download