“La sostenibilità nasce dal cuore”

10 maggio 2015

Si è conclusa ad EXPO sabato 9 maggio, giornata della Festa dell’Europa, la XXXII edizione del convegno internazionale “I Gesuiti e la storia“, che vi avevamo annunciato in una precedente news (scarica il programma ufficiale).

La quattro giorni milanese si era aperta mercoledì 6 maggio con l’accredito al Leone XIII, scuola ospitante, delle delegazioni delle dieci scuole partecipanti, provenienti da Gdynia (Polonia), Miskolc (Ungheria), Scutari (Albania), Malta, Palermo, Messina, Napoli, Roma, Torino e Milano (vedi la galleria di immagini in fondo all’articolo).

Mattina di giovedì dedicata alla sistemazione dei lavori preparati a distanza nei mesi scorsi per coppie di scuole; nel pomeriggio i professori Ildefonso Sgarella e Marta Alvarez hanno condotto i convegnisti ad una visita guidata alla basilica di Sant’Ambrogio.

E’ seguita un’esperienza concreta di sostenibilità, tema del convegno: presso cinque supermercati Esselunga ragazzi e docenti hanno svolto una colletta alimentare raccogliendo tanti carrelli pieni di alimenti e prodotti per l’igiene che sono stati destinati alla mensa dei poveri del Corpus Domini. Hanno stupito tutti la disinvoltura e il garbo degli studenti  italiani e stranieri (che avevano la difficoltà della lingua) e la generosità di tanti Milanesi!

Terminata la colletta, tutti di corsa al Leone per l’annunciata serata evento, cominciata con la S. Messa in Inglese presieduta da padre Eraldo Cacchione S.I., Preside dell’Istituto CEI di Palermo. Nell’occasione si è pregato per le vittime del terremoto in Nepal; le offerte raccolte nel corso della celebrazione saranno donate ai Gesuiti missionari per le necessità di quel Paese.

Le melodie spagnole del trio di chitarre “Aragon” hanno quindi allietato la serata conviviale nel cortile della scuola, che ha riscosso un grande successo di partecipazione: oltre 500 persone (famiglie, studenti, docenti, non docenti) si sono ritrovate per fare festa con le delegazioni del convegno. Il Rettore, la prof.ssa Gabriella Tona, salutando i presenti, ha informato che anche per la cena si era voluto aderire il più possibile al tema della sostenibilità: le prelibatezze servite sono state preparate infatti da un’associazione che devolverà il ricavato alla Comunità Cenacolo di Madre Elvira; ma anche per il servizio ai tavoli si sono presentati i giovani della Lega Missionaria Studenti, impeccabili e generosi come sempre!

Apertura ufficiale del convegno l’8 mattina, preceduta da una preghiera nei corridoi, insieme a tutti gli studenti del Leone, per le vittime del Nepal. In Sala Martini sono stati letti i messaggi inviati da padre Gianfranco Matarazzo S.I., Provinciale d’Italia, da padre José Alberto Mesa S.I., Segretario Mondiale per l’Eduzione della Compagnia di Gesù, e dal nostro padre Vitangelo Denora S.I., Delegato per l’Educazione della Provincia d’Italia.

Hanno preso quindi la parola  l’on. Stefano Dambruoso, Questore della Camera dei Deputati, e il dottor Paolo Arosio, Presidente degli ex alunni del Leone XIII, che hanno salutato le delegazioni, sottolineando la stringente attualità del tema del convegno.

La lectio magistralis di padre Giacomo Costa S.I., molto apprezzata, si è diretta al cuore della sostenibilità, che è il cuore delle persone, dove ha origine il cambiamento profondo della nostra vita.

E’ toccato quindi alle delegazioni mostrare il frutto del proprio lavoro: i cinque interventi hanno messo in luce tutto l’impegno dei Gesuiti e dei loro collaboratori laici per sostenere situazioni di disagio e di difficoltà, per favorire una vita più giusta e solidale, dunque più sostenibile. I ragazzi hanno presentato in Inglese i loro lavori, accompagnati da presentazioni multimediali.

Al termine della mattinata la prof.ssa Anna Sireci, responsabile del convegno, ha annunciato la sede della XXXIII edizione: Torino e dunque l’Istituto Sociale!

Il resto della giornata è trascorso ad EXPO, dove le delegazioni hanno visitato insieme il padiglione Italia, dirigendosi poi singolarmente nelle aree di maggior interesse per ciascuno. In questa occasione si è potuto concretamente osservare quali politiche mettano in atto le nazioni per far fronte al tema della sostenibilità.

Con le magliette della Festa dell'UE

Ad EXPO con le magliette della Festa dell’UE

L’ultima giornata del convegno è trascorsa anch’essa ad EXPO, dove le delegazioni hanno partecipato alla Festa dell’Europa. Nel corso di un incontro tra le scuole e Martin Schulz, Presidente del Parlamento Europeo, e Federica Mogherini, Alto Rappresentante dell’UE per gli Affari Esteri, una studentessa del CEI di Palermo, Anna Maria Ciaccio, ha posto l’interessante domanda su quale fosse l’impegno dell’UE per affrontare il tema dell’immigrazione. Le risposte dei due politici hanno generato un dibattito nazionale ripreso dalla stampa e dalle televisioni (minuto 3).

Con l’inaugurazione del padiglione Europa e un’ulteriore visita al sito espositivo, si è chiusa quindi questa edizione del convegno.

La lista dei ringraziamenti è molto lunga, qui preme ringraziare in particolare:

tutte le delegazioni delle dieci scuole, che hanno presentato ottimi lavori;

le famiglie del Leone XIII, che hanno supportato l’iniziativa in tante occasioni (ospitando i ragazzi, organizzando la serata del 7 maggio, fornendo supporto logistico…);

i docenti del Leone XIII, che hanno curato la complessa organizzazione del convegno in ogni dettaglio!

Prof. Vincenzo Sibillo
Coordinatore Didattico dei Licei

Bacheca Download