Altri fiumi, altri laghi, altre campagne

23 maggio 2015

QUI MAREMMA (vedi news precedente)

Mercoledì 20 maggio

Partenza alle ore nove. Sonnolenti ci siamo diretti verso il pullman e poi al Parco Archeominerario di San Silvestro, accompagnati dalla nostra guida Momo.

Archeoparco

Archeoparco

Questo parco è stato creato per salvaguardare un’ampia distesa naturale, le miniere e le cave che ora non sono più attive. Inizialmente il tempo ci è stato un po’ ostile ma, comprato il biglietto e osservati i primi fiori bagnati dalla pioggia, abbiamo comunque intrapreso il nostro percorso escursionistico.
Subito dopo aver visto i vagoni dotati di pala che servivano nelle miniere, avendo percorso una salita non tanto ripida ma comunque lunga, siamo passati vicino a una cava che veniva utilizzata in passato per l’estrazione dei metalli. Abbiamo poi continuato la nostra salita e abbiamo incontrato Barbara, la guida del posto, che ci avrebbe aiutato a comprendere maggiormente i luoghi in cui ci trovavamo.

Continuando a salire sempre più, siamo arrivati a uno spiazzo alle pendici della Rocca di San Silvestro, utilizzata nel X secolo per ospitare i numerosi minatori presenti. Qui ci siamo rifocillati.

Visitata la rocca e i suoi numerosi locali abbiamo ripreso il pulmino e siamo arrivati a Piombino.

Rocca di San Silvestro

Rocca di San Silvestro

Qui, dopo una sosta gelato/ frozen yogurt, abbiamo potuto osservare bellissime ceramiche antiche nel museo all’interno del castello.

Terminata la visita al museo delle ceramiche, siamo tornati, verso le 18:00 in hotel a Follonica, dove abbiamo cenato tutti assieme. 

Dopo esserci ripresi dalla giornata impegnativa ci siamo concessi una breve visita – anche per svagarci un po’ – nella piccola cittadina di Castiglione della Pescaia posta sul mare con uno stile medioevale. 

E  questa è stata un po’ la conclusione della giornata che, nonostante le piccole difficoltà incontrate nel trekking iniziale e il tempo che non ci è stato molto d’aiuto, si è rivelata molto interessante. 

Elisabetta Ceci, II Liceo Classico
Lucia Bellocchi, II Liceo Scientifico A


Giovedì 21 maggio

Oggi la sveglia è suonata alle 6:45! In seguito a una veloce colazione, alle 8:00 eravamo già in pullman.

Sul fiume Ombrone

Sul fiume Ombrone

La prima tappa è stata un’escursione in canoa sul fiume Ombrone durata circa un’ora e mezza, durante la quale si sono susseguite sfide di velocità animate da urla e schizzi, che hanno portato ad un nuovo record del percorso (6 km andata e ritorno) inferiore di quarantacinque minuti rispetto ai tempi standard.

Le canoe erano composte da otto persone, di cui due erano professori o guide.

Durante il percorso era possibile osservare il paesaggio circostante, caratterizzato da una rigogliosa vegetazione, distrutta però dalle inondazioni e dall’inquinamento. Successivamente abbiamo percorso una strada dove la nostra guida Momo ci ha mostrato alcune piante, spiegandone le caratteristiche. Ad esempio il Leccio: è l’unica quercia sempreverde; la Borsa del Pastore, o pianta del sangue, chiamata così per la sua particolarità di regolare il flusso sanguigno; oppure il Tasso Barbasso che, impregnato di olio, funge come fonte di fuoco per addirittura 50 minuti.

In seguito con il pullman siamo arrivati a Grosseto e abbiamo pranzato in un parco lontano dal centro; dopo esserci riposati, abbiamo raggiunto il cuore della città. Le mura del centro storico, che risalgono al periodo rinascimentale, sono caratterizzate da una costruzione obliqua, che garantiva una maggior resistenza alle cannonate.

Riserva naturale Diaccia Botrona

Riserva naturale Diaccia Botrona

Grosseto è stata più volte bonificata, grazie specialmente all’intervento di Mussolini. Inoltre in passato è stata colpita dall’Anemia Mediterranea e dalla Malaria; la prima è una malattia che provoca una mutazione dei globuli rossi, ma proprio grazie a questa conseguenza le persone che ne sono affette sono immuni alla Malaria. 

Prima di tornare in albergo abbiamo raggiunto l’ultima tappa della giornata, la riserva Diaccia Botrona

Anche oggi abbiamo riscontrato diverse difficoltà, sotto il sole e con le spalle scottate, ma allo stesso tempo abbiamo arricchito il nostro patrimonio culturale.

Mercedes Alazraki, II Liceo Scientifico A

Jeset 2015 si avvicina!

21 maggio 2015

Si sono chiuse le iscrizioni a Jeset2015, l’evento sportivo che si svolgerà tra Milano e Caorle dal 21 al 27 giugno prossimi e che vedrà la partecipazione di studenti che frequentano gli Istituti europei (e non solo) dei Gesuiti.

16 delegazioni, 7  Nazioni rappresentate, 400 ragazzi e 50 accompagnatori: sono questi i primi numeri di un successo targato Istituto Leone XIII.

Jeset2015 ha ricevuto il Patrocinio di Milano Expo 2015 (Progetto Scuola), Coni, Regione Lombardia, Regione Veneto, Comune di Milano e Comune di Caorle.

A contendersi il Trofeo Jeset, novità assoluta della manifestazione che verrà appositamente creato dall’Art Producer Sheila De Paola, saranno le squadre provenienti da Egitto, Germania, Lituania, Olanda, Polonia, Spagna e Italia.

jesetI primi due giorni della manifestazione saranno dedicati a Milano Expo 2015 e i ragazzi avranno la possibilità di confrontarsi con relatori di spicco della Società Expo Milano 2015, della Regione Lombardia, del Comune di Milano e del mondo dello sport.

Una volta arrivate a Caorle, le delegazioni saranno protagoniste della Parata delle Bandiere,
iniziativa promossa dal Comune di Caorle per dare il benvenuto ad atleti e accompagnatori, che si svolgerà per le vie della città e si concluderà con un concerto live nella piazza principale.

Dal 22 al 26 giugno le delegazioni saranno impegnate in un fitto programma di gare sportive che decreterà la Scuola vincitrice dell’edizione 2015 dei Jesuit Schools European Sports Tournament (JeSET).

Per seguire in diretta lo svolgimento della manifestazione basterà collegarsi al sito, dove ogni sera verranno pubblicati i risultati delle gare e le foto e i video della giornata.

Incontro con l'ass. Rossi

Incontro con l’ass. Rossi

Ad un mese esatto dall’inizio della manifestazione sono state attivate numerose iniziative che hanno coinvolto le delegazioni degli atleti milanesi e i 16 studenti volontari che supporteranno il Comitato Promotore nell’organizzazione della manifestazione. In particolare, grazie ad un accordo con FamilyLife, blog di Tgcom24, sono state organizzate alcune interviste che i ragazzi stessi faranno ai campioni sportivi delle discipline di Jeset2015.

Per la pallavolo verrà intervistata Valentina Diouf ; per il calcio i giocatori di AC Milan; per il basket i giocatori dell’Armani e per la canoa è già stata realizzata un’intervista ad Antonio Rossi, assessore regionale allo Sport e alle Politiche per i Giovani.

Nel frattempo… i giovani milanesi si stanno allenando con impegno e grande spirito di squadra, consapevoli che Jeset 2015 sarà un importante momento di confronto con numerosi altri ragazzi provenienti da tanti Paesi diversi.

Dott. Roberto Nardio
Coordinatore Area Sport

 

footer_sito

PER INFORMAZIONI

Sito Web: www.jeset2015.com
Email: leonesport@leonexiii.it
Telefono: +39 02 43 85 022 45
Facebook: www.facebook.com/jeset2015
Twitter: https://twitter.com/Jeset2015

Leoniani volontari IN EXPO

21 maggio 2015

Lunedì 18 maggio è entrato nel vivo il primo dei due programmi di volontariato collegati ad EXPO a cui il Leone XIII ha aderito.

Insieme ad altri sette studenti del terzo e quarto anno dei Licei della nostra scuola, accompagnati dal prof. Fabrizio Zaggia, ci siamo recati al sito dell’EXPO. Una volta arrivati abbiamo preso posto nella zona che ci è stata assegnata, fornendo informazioni – in particolare ai tanti studenti in visita didattica – sui contenuti e sulla dislocazione dei padiglioni, ma anche generali sull’EXPO.

Da sin. Martino Aimar, Pietro Poma, Edoardo Quai, Pietro Poma, Federico Colombo, Caroline Ghisolfi, Camille Ortoleva, Giovanni Friggi, Federico Di Dio

Da sin. Martino Aimar, Alessandro Rubini, Edoardo Quai, Pietro Poma, Federico Colombo, Caroline Ghisolfi, Camille Ortoleva, Giovanni Friggi, Federico Di Dio

Prima di iniziare questa attività abbiamo dovuto svolgere un intenso percorso di preparazione e di formazione online.

Questo progetto ci ha permesso di partecipare ad un evento internazionale in un’attività di accoglienza e di supporto a visitatori provenienti da tutto il mondo. L’iniziativa, che ha nome“VOLONTARIATO IN EXPO”, è stata un’occasione unica per sentirci parte integrante di qualcosa di più grande di noi, per offrire un contributo alla vita comunitaria, per cimentarci nelle relazioni interpersonali e vivere un’esperienza singolare di cittadinanza attiva.

Speriamo che EXPO possa essere davvero non solo un momento di scoperta, ma soprattutto un momento di riflessione che ci insegni a rispettare il cibo ed il nostro pianeta, a ridurre gli sprechi ed a vivere con consapevolezza anche il momento del pasto.

Quest’esperienza di volontariato è stata un’opportunità di crescita personale e culturale, che ci ha educato a temi significativi che spesso ci sfuggono, come la solidarietà, che abbiamo sperimentato prestando servizio a tutti coloro che ne hanno avuto bisogno. E per chi non ha cercato un’informazione, abbiamo elargito un sorriso.

Perché d’altronde, come scrisse Epicuro, È non solo più bello ma anche più piacevole fare del bene anziché riceverlo (frammento 544).

Martino Aimar e Alessandro Rubini
III Liceo Classico

… e alle Eolie con il Sociale di Torino

20 maggio 2015

Le II Scientifico B e C sono partite domenica 17 maggio per le isole Eolie accompagnate dai docenti Sara Blandini, Maria Capello, Mauro Pistorello. L’escursione si svolge ormai da alcuni anni in rete con l’Istituto Sociale dei Gesuiti di Torino.

Questa la cronaca delle giornate, a cura di una studentessa di II B:

Lezione in quota

Lezione in quota

Italia, Sicilia, isole Eolie: è qui che ci troviamo, nel famoso arcipelago di origine vulcanica, uno scrigno di sorprese nel mar Tirreno. Due scuole, una da Torino e l’altra da Milano che si uniscono in una gita per scoprire le meraviglie che queste isole hanno da offrire.
Dopo un lungo viaggio da nord a sud siamo arrivati a Lipari, dove inizia la nostra avventura.

18 maggio

Questa mattina, in piedi di buon’ora, siamo andati al porto per prendere il simpatico barcone “Merenda” diretto a Vulcano.

Abbiamo visitato il cratere della Fossa, passando vicino alle fumarole di zolfo e salendo sul bordo più alto dell’enorme cavità (391 m). La seconda passeggiata del giorno, dopo una pausa relax in spiaggia, era quella a Vulcanello, una delle parti più antiche dell’isola con tre crateri spenti. È stata un’avventurosa passeggiata tra ginestre e cactus, su un minuscolo sentiero costeggiato da una fitta vegetazione. In serata c’è stata una lezione che ci ha fornito spiegazioni e informazioni utili per capire meglio la natura che ci circonda qui.

19 maggio

Immancabile il tuffo dalla banchina

Immancabile il tuffo dalla banchina

Stamane, grazie a due pullman riempiti interamente con l’aiuto dei compagni torinesi, ci siamo recati a vedere le cave di Lipari (pomice e caolino), e un affioramento di ossidiana. Le cave erano situate vicino ad una spiaggia, piena di pietre molto interessanti che ci siamo impegnati a campionare e ad osservare con l’aiuto di qualche nozione di teoria. Nel pomeriggio, dopo la pausa per il pranzo, ci siamo diretti verso l’osservatorio di Lipari in pullman e, nell’intento di tornare a piedi, abbiamo sbagliato strada. Naturalmente alla fine siamo arrivati in albergo, stanchi e assetati ma felici.

Francesca Fulco
II Liceo Scientifico B

Gita naturalistica in Alta Maremma…

20 maggio 2015

Gita naturalistica per le classi del secondo anno. La II Classico e la II Scientifico A sono partite lunedì 18 maggio per l’Alta Maremma accompagnate dai docenti Sonia Chiffi, Giulio Pini e Silvia Raffaelli.

Questa la cronaca della seconda giornata, martedì 19 maggio, a cura di tre studentesse di II Classico:

Dopo le sei ore di viaggio del primo giorno e varie peripezie, questa mattina ci siamo alzati con un sole splendente e siamo nuovamente saliti sul pullman. La prima tappa è stata la città medievale di Massa Marittima, che abbiamo visitato per bene grazie alla nostra guida Cosimo. Da qui siamo partiti per una lunga camminata verso il lago dell’Accesa.
Abbiamo iniziato il cammino lungo un viale sterrato all’interno di un bosco alternato a tratti asfaltati. Dapprima noi ragazzi eravamo demotivati, perché ci era stato detto che la camminata sarebbe stata lunga 15 km, con la presenza di molte salite, ma dopo circa 20 minuti ci siamo addentrati nel bosco, felici di lasciare la strada asfaltata, e abbiamo intrapreso la parte migliore del nostro percorso. Eravamo contenti di essere a contatto con la natura e la fatica è diminuita grazie all’ombra, creata dai fitti alberi, e alla nostra collaborazione.

non si è mai stanchi per una partita a calcio

Immancabili i due tiri al pallone

Arrivata la pausa pranzo ci siamo rilassati in vista della parte più pesante della giornata; solo 16 km dopo abbiamo raggiunto la nostra meta, il lago.

Eravamo stanchi, ma tuttavia soddisfatti di aver acquisito nuove informazioni riguardo alla flora della Maremma, molto diversa da quella che si trova a Milano. 

Dopo essere tornati in albergo e aver fatto un lungo bagno in mare, abbiamo trascorso gli ultimi attimi di sole giocando a calcio e cantando accompagnati dal suono della chitarra.È stata una giornata molto appagante e gratificante. 

Giulia Barbieri, Alessia Colussi, Carolina Malagoli
II Liceo Classico

Comunicazione progetti 15-16

20 maggio 2015

Milano, 20 maggio 2015

 

Alle Famiglie del secondo e del terzo anno dei Licei Classico e Scientifico

 

Prot. 309

 

 

Oggetto: comunicazione progetti

Gentili Famiglie,

faccio seguito alla riunione svoltasi in Istituto lo scorso giovedì 14 maggio e Vi riassumo qui di seguito l’elenco dei progetti internazionali e di eccellenza per cui i Consigli di Classe prossimamente selezioneranno gli studenti:

 

3° anno (per alunni che attualmente frequentano il secondo anno)

Scambio con il St. Barbaracollege di Gent:         due momenti di 5 giorni ciascuno, uno in Belgio (ottobre) e uno a Milano (febbraio) o viceversa, a seconda della volontà dei belgi di visitare Expo.

Scambio con il St. Ignatius college di San Francisco: due momenti di due settimane ciascuno,
uno a San Francisco (novembre), l’altro a
Milano (prime due settimane di giugno).

 

4° anno (per alunni che attualmente frequentano il terzo anno)

European Youth Parliament                                              simulazione del Parlamento Europeo, organizzato dall’UE.

Jesuit European Educational Project                              simulazione del Parlamento Europeo organizzato da una rete di otto scuole dei Gesuiti di Europa.

Business@school                                                              Concorso di educazione economica e finanziaria organizzato dal Boston Consulting Group.

I Gesuiti e la storia                                                              convegno internazionale in rete tra le scuole dei Gesuiti di Italia e di Europa.

 

 

Maggiori dettagli di questi progetti possono essere ritrovati sul sito internet o possono essere richiesti direttamente a me nel mio ufficio.

 

Come dicevamo nel corso della riunione citata, la scelta degli studenti da abbinare a questi progetti verrà fatta dai Consigli di Classe di fine anno e comunicata direttamente agli studenti e alle Famiglie all’atto della consegna delle lettere il giorno 12 giugno 2015. Nel frattempo gli studenti che volessero proporsi per partecipare ad un progetto sono pregati di comunicarmelo per email al più presto: è bene ricordare che la scelta degli studenti è di esclusiva competenza dei Consigli di Classe, ma un’indicazione da parte degli studenti interessati potrebbe aiutare i Consigli stessi ad orientare la propria scelta.

 

Con l’occasione Vi anticipiamo che il Leone aderirà anche per il prossimo anno ai progetti del Change the World Model United Nations, le simulazioni dell’ONU organizzate   dall’Associazione Diplomatici, secondo il seguente calendario:

CWMUN Emirates                 Abu Dhabi e Dubai                 10-17 novembre 2015

CWMUN Roma                     Roma                                     febbraio 2016 (circa tre giorni)

CWMUN New York               New York                               17-23 marzo 2016

Tali progetti non sono incompatibili con la partecipazione ai progetti di eccellenza del Leone, ma è bene che gli studenti considerino l’entità degli impegni prima di aderire all’una o all’altra cosa. Per questi progetti non è necessario iscriversi adesso: riceverete comunicazione separata per tempo.

 

Ci piace ricordare che i progetti di eccellenza costituiscono delle occasioni in cui i nostri studenti possono dare il meglio di sé anche fuori dalle mura del Leone. E’ importante quindi ricordarsi che, l’assunzione dell’onorevole incarico di rappresentante il Leone XIII in ambienti esterni, comporta anche la conseguente assunzione di responsabilità non solo di un comportamento adeguato, ma di un impegno che sia sempre all’altezza dell’incarico ricevuto.

 

Rimango a disposizione per ogni possibile chiarimento e con l’occasione Vi porgo i miei più cordiali saluti.

Il Coordinatore dei progetti
prof. Paolo Tenconi

Appuntamenti fine a.s. Licei

18 maggio 2015

ALLE FAMIGLIE E AGLI STUDENTI DEI LICEI

Prot. 298

 

Gentile Famiglie,

le lezioni termineranno venerdì 5 giugno alle ore 10:40 per tutti gli studenti dei Licei.

 

L’11/6 dalle ore 19:00 saranno esposti all’albo dell’Istituto gli esiti di fine anno scolastico. In presenza di insufficienze comparirà l’indicazione “sospensione di giudizio”. In questo caso i voti saranno comunicati alla consegna delle lettere.

 

Per gli alunni di V anno l’esito della valutazione, se positivo, comporterà la pubblicazione all’albo dell’Istituto dei voti delle discipline e del comportamento, del punteggio relativo al credito scolastico dell’ultimo anno e del credito complessivo, seguiti dalla dicitura “Ammesso”; se negativo non saranno pubblicati voti e punteggi, ma comparirà solo la dicitura “Non ammesso”.

 

I genitori degli alunni promossi e i genitori degli alunni con “sospensione di giudizio” di I,  II, III e IV anno potranno ritirare le lettere (di promozione o di comunicazione delle insufficienze, unitamente al modulo di adesione ai corsi di recupero e alla scheda degli esiti degli scrutini) venerdì 12/6 dalle 8:30 alle 10:30 nelle rispettive aule. L’adesione ai corsi di recupero va confermata contestualmente o entro le ore 10:00 di sabato 13/6 in Segreteria.

 

Da lunedì 15/6 a venerdì 19/6 saranno attivati i corsi di recupero per le seguenti discipline:

–          greco, latino, matematica (Liceo Classico)

–          inglese (fascia I, II e III anno), latino e matematica (Liceo Scientifico)
L’orario dei corsi sarà pubblicato in home page sul sito dell’Istituto sabato 13 giugno dalle ore 16.

Gli alunni che non dovranno frequentare tutti i corsi potranno accedere all’aula compiti.

Per garantire la maggiore attenzione possibile alle singole situazioni, potranno partecipare ai corsi soltanto gli alunni insufficienti nelle materie sopra indicate, che a settembre dovranno affrontare le prove per il recupero.

 

Vi ringrazio e Vi rivolgo cordiali saluti

 

 

Prof. Vincenzo Sibillo

Coordinatore Didattico
Liceo Classico e Scientifico

 

Istituto Leone XIII

Via Leone XIII, 12 – 20145 Milano
Tel. 02 4385021 – Fax 02 480099791

“Diamoci un tono”: proclamati i vincitori

16 maggio 2015

Cosa ci fanno insieme a Torino, presso l’Istituto Sociale, due chitarristi di Palermo, un pianista di Milano e uno di Roma, un batterista di Torino, un fonico e un gesuita alla chitarra, cantanti di tre generazioni che si alternano al microfono? Festeggiano la conclusione del concorso musicale Diamoci un tono tra studenti delle scuole della rete Gesuiti Educazione (clicca qui per saperne di più).

Il gruppo dei Leoniani

Il gruppo dei Leoniani

Siamo alla seconda edizione nazionale di un’esperienza affascinante, stimolante, competitiva, che usa la musica come linguaggio che unisce al di là delle differenze e favorisce l’incontro non solo tra studenti di diverse città (inclusa Scutari, in Albania), ma anche tra giovani dai dieci ai diciott’anni.

La finale del concorso, che si è tenuta venerdì 15 maggio, ha visto la rassegna di diciotto performance dei finalisti divisi in tre categorie: cantanti, strumentisti e band. Dopo le fasi di selezione, l’attesa per l’ultima competizione era tanta. Padre Vitangelo Denora, che della rete Gesuiti Educazione è il presidente, mandava messaggi di saluto e di incoraggiamento dal Kenia, dove sta svolgendo un periodo di formazione.

E’ giunto quindi il tempo delle esibizioni e… il Leone XIII si è aggiudicato ben tre premi, uno per categoria:

Anna Macciani, Prima Media, prima assoluta nella categoria cantanti; ha interpretato I’m not the only one di Sam Smith.

Antonio Pietracaprina, IV Liceo Scientifico, primo assoluto nella categoria strumentisti; ha suonato un tempo della Patetica di Beethoven.

Infine nella categoria band Chiara Calastri, III Liceo Scientifico, si è classificata seconda assoluta con il suo sestetto; hanno cantato a cappella Sixteen tons, celebre canzone country.
Prima di questa categoria si è classificata una band del Sociale di Torino.

Anna ha mostrato una gioiosa vena da performer naturale in erba, Antonio è stato autorevole come un concertista consumato e le cantanti insieme a Chiara hanno saputo comunicare allegria ed armonia. Anna e Antonio hanno ricevuto in premio una chitarra ciascuno, Chiara delle cuffie audio.

Una delle caratteristiche di questo concorso è stata la presenza di una giuria di circa venti persone tra insegnanti, esperti e studenti delle nostre scuole.

Ringraziamo in particolare la nostra prof.ssa Alessandra Bevilacqua, responsabile del concorso per il Leone, il prof. Angelo Chionna, ideatore e curatore della competizione, l’Istituto Sociale per la generosa ospitalità e tutti i genitori che hanno sostenuto e accompagnato i propri talentuosi figli.

Prenotazione divisa sportiva e libri di testo 15-16

14 maggio 2015

Milano, 14 maggio 2015

A tutte le Famiglie

Scuola Primaria

Scuola Secondaria di I Grado

Scuola Secondaria di II Grado

 

Prot. 291

 

Oggetto: Prenotazione divisa sportiva e libri di testo

 

Gentili Famiglie,

 

per le lezioni curricolari di Educazione Fisica è necessario, dalla prima classe della Scuola Primaria sino a tutto il primo biennio dei Licei, che gli studenti del Leone XIII indossino la divisa sportiva d’Istituto. Per questo motivo, sono da ritenersi obbligatori per tutti i seguenti capi d’abbigliamento, predisposti appositamente con i colori e il logo della scuola:

 

  • tuta completa (giacca e pantaloni ) / bermuda / t-shirt a manica corta e/o polo a manica corta
  • felpa d’Istituto con logo (solo per la Scuola Secondaria di I Grado)

 

Gli addetti della ditta Adventures4Schools, che ha l’esclusiva per la fornitura delle tute, saranno presenti in Istituto la prossima settimana; potranno così accogliere le Vostre prenotazioni nei seguenti orari:

 

– Lunedì 18 maggio dalle ore 8:00 alle ore 10:00 e dalle ore 15.00 alle 17.00

– Martedì 19 maggio dalle ore 8:00 alle ore 10:00 e dalle ore 15.00 alle 17.00

– Giovedì 21 maggio dalle ore 8:00 alle ore 10:00 e dalle ore 15.00 alle 17.00

– Venerdì 22 maggio dalle ore 8:00 alle ore 10:00 e dalle ore 15.00 alle 17.00

 

Nel mese di giugno gli addetti della ditta Adventures4Schools saranno nuovamente in Istituto per ulteriori prenotazioni, insieme a quelli delle librerie Il Libraccio e Pime, presso i quali sarà possibile prenotare l’acquisto di tutti i libri di testo per il prossimo anno scolastico.

I volumi potranno essere ritirati direttamente a scuola nel mese di settembre, nei giorni immediatamente precedenti all’inizio delle lezioni.

La prenotazione potrà essere effettuata anche dalle famiglie degli studenti iscritti alle prima classi della Secondaria di I e II Grado; sarà cura della Segreteria comunicare alle librerie, una volta esposta e comunicata alle famiglie, la composizione delle diverse sezioni.

 

Le date in cui sarà possibile effettuare le prenotazioni di tute e libri di testo sono le seguenti:

 

– Giovedì 4 giugno dalle ore 14:00 alle ore 17:00

– Lunedì 8 giugno dalle ore 16:00 alle ore 19:30

– Martedì 9 giugno dalle ore 16:00 alle ore 19:30

– Mercoledì 10 giugno dalle ore 16:00 alle ore 19:30

– Giovedì 11 giugno dalle ore 16:00 alle ore 19:30

– Venerdì 12 giugno dalle ore 08:00 alle ore 13:00

 

 Qui potete scaricare il modulo per la prenotazione dei libri:

Modulo PIME prenotazione libri 15-16

Modulo Prenotazione LIBRACCIO 15-16

 

Gli elenchi dei libri di testo per il prossimo anno scolastico saranno resi disponibili a partire dalla terza settimana di giugno sul sito del Leone XIII nell’Area Genitori nella sezione dedicata ai libri di testi di ciascuna scuola.

 

RingraziandoVi dell’attenzione, Vi inviamo i nostri migliori saluti.

 

I Coordinatori Didattici
M.o Calisto Rech

Prof. Antonio Bertolotti

Prof. Vincenzo Sibillo

Prova

13 maggio 2015

Pagina nuova

« Pagina precedente
Pagina successiva »

Bacheca Download