In 400 da Europa ed Egitto per Jeset 2015!

29 giugno 2015

Sorrisi, fatica e tanto divertimento: sono stati questi gli elementi chiave della terza edizione dei Jesuit Schools European Sports Tournament (JESET), che si sono svolti tra Milano e Caorle dal 21 al 27 giugno 2015.

foto di gruppoI 400 Liceali provenienti da tutta Europa e dall’Egitto hanno partecipato con grande entusiasmo alle numerose attività proposte dal Comitato Promotore di JESET 2015.

LE GIORNATE DI MILANO: ALLA SCOPERTA DI EXPO2015

JESET ha preso avvio a Milano con la S. Messa celebrata domenica 21 al Leone XIII. Ad accogliere le delegazioni c’era anche la francese Marie-Thérèse Michel, Direttrice del JECSE, l’organizzazione europea preposta alla promozione dell’educazione gesuita, nel rispetto dello spirito ignaziano.

I primi due giorni milanesi sono stati dedicati all’Esposizione Universale e le delegazioni hanno molto apprezzato sia la tavola rotonda promossa all’interno dell’Istituto Leone XIII, sia la visita al sito espositivo.

IL PROGRAMMA SPORTIVO: SANA COMPETIZIONE E TANTO DIVERTIMENTO

Saluti ufficiali a Caorle

Saluti ufficiali a Caorle

Dal 22 giugno le delegazioni si sono trasferite a Caorle, dove è iniziato ufficialmente il programma sportivo, che comprendeva le seguenti discipline: calcio, basket, pallavolo, nuoto, atletica e beach volley.

Anche i referenti del Comune di Caorle hanno voluto incontrare i delegati delle squadre e il Comitato promotore di JESET 2015, ringraziandoli per aver scelto la loro città.

La serata più bella della settimana è stata quella dedicata alla Parata delle Bandiere che si è svolta per il centro storico di Caorle. Canti e cori dei singoli Istituti hanno accompagnato la sfilata tra gli sguardi curiosi e divertiti dei turisti.

Dopo epiche sfide per terra e per mare, tra le onde dell’Adriatico o sulle piste di atletica e sulla sabbia, alla fine della settimana è stato decretato il vincitore di Jeset2015…

parataIl trofeo, realizzato appositamente dall’Art Producer Sheila De Paoli, è stato vinto dall’Istituto di St. Blasien, in Germania, a cui rivolgiamo i complimenti più sentiti!

Secondi classificati i ragazzi del Centro Educativo Ignaziano di Palermo e terzi i Lituani della scuola di Kaunas.

Buona prestazione della nostra delegazione: con un secondo posto nel calcio e nei 400 m maschili di nuoto si è posizionata al decimo posto.

Un ringraziamento particolare va a tutti gli studenti volontari dell’Istituto Leone XIII, che hanno supportato l’organizzazione dell’evento. Coordinati dal prof. Michele Caprioli, questi ragazzi straordinari, con grande professionalità e dedizione, hanno contribuito a rendere indimenticabili le intense giornate di sport e di amicizia.

Dott. Roberto Nardio
Coordinatore Area Sport

Bacheca Download