Informazioni anno scolastico 2015 2016

17 settembre 2015

Ai Genitori delle classi PRIME

SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

 

Prot. 107 A/3

 

Milano, 17 settembre 2015

 

Oggetto: informazioni relative all’a.s. 2015-2016

 

Gentili Famiglie,

Vi trasmetto una serie di informazioni relative all’anno scolastico appena iniziato, ad alcune incombenze burocratiche e ad alcuni servizi che la scuola offrirà.

 

ARTICOLAZIONE DELL’ANNO SCOLASTICO E INCONTRI CON LE FAMIGLIE

 

Anche per quest’anno è stata riconfermata dal Collegio dei Docenti la ripartizione dell’anno scolastico 2015-2016 in un primo trimestre e in un secondo pentamestre.

Il primo periodo (trimestre) comprenderà le settimane che vanno dall’inizio delle lezioni sino alla pausa per la vacanze natalizie; gli scrutini e la consegna della prima pagella si collocheranno immediatamente dopo la pausa. Il secondo periodo (pentamestre) avrà formalmente inizio con il 22 di dicembre e terminerà con la fine delle lezioni, il prossimo 8 giugno 2016; a metà del pentamestre (entro la fine di marzo) è prevista la consegna di un pagellino, mentre la consegna dei documenti di valutazione di fine anno avverrà come sempre subito dopo il termine delle lezioni.

 

Per illustrare la nostra programmazione, invito tutte le famiglie delle classi PRIME a partecipare al primo incontro con i Consigli dei docenti, che si svolgerà il prossimo

 

GIOVEDI 8 OTTOBRE 2015 alle ore 16:30

nella Sala Martini dell’Istituto Leone XIII

 

Nella prima parte dell’incontro, che si svolgerà in assemblea plenaria, Vi trasmetterò personalmente alcune informazioni pratiche e alcune riflessioni sugli obiettivi didattici ed educativi alla base del nostro operare e sulle modalità che riteniamo più efficaci e coerenti per gestire la collaborazione Scuola-Famiglie.

Prenderanno poi la parola i docenti che sono impegnati in tutti i cinque consigli di classe delle prime, allo scopo di presentare se stessi e la propria attività all’intera assemblea dei genitori, nonché i responsabili della Pastorale per illustrarne le linee fondamentali.

 

Successivamente i genitori di ciascuna classe si sposteranno nelle rispettive aule al secondo piano dove, con la guida degli insegnanti Referenti, avranno modo di conoscere con maggiore dettaglio persone, programmi, caratteri dell’attività didattica, e di ricevere le prime impressioni raccolte dopo le prime settimane di lavoro insieme e il soggiorno-scuola a Gressoney che si sarà appena concluso.

 

BIBLIOTECA

 

Anche quest’anno tutti i ragazzi che lo desiderino potranno usufruire, per le loro attività di studio personale, dei locali della BIBLIOTECA centrale dell’Istituto, che è aperta dal Lunedì al Venerdì in orario pomeridiano, dalle 14:00 alle 19:00.

 

 

Negli anni trascorsi abbiamo potuto verificare che tale opportunità si è rivelata particolarmente preziosa per quanti avessero degli spazi liberi da gestire dopo il termine delle lezioni regolari (ad esempio, prima di un’attività sportiva), o in attesa che i genitori possano venire a prenderli, senza la necessità di uscire dai confini della scuola.

 

Le procedure per poter usufruire del servizio sono le seguenti:

 

  • se il permesso di accesso in Biblioteca ha valore occasionale e riguarda UN SOLO GIORNO, il genitore formula la richiesta per iscritto sul DIARIO del proprio figlio, indicando con precisione nelle Comunicazioni scuola-famiglia del giorno l’orario in cui desidera accedere alla Biblioteca. Tale richiesta deve essere presentata a me, alla prof. Bezzera (Coordinatrice vicaria) o a uno dei Collaboratori di presidenza al mattino prima delle ore 08:00 presso l’ufficio al secondo piano: provvederemo a controfirmare per accettazione il diario;
  • se il permesso deve avere validità per TUTTO L’ANNO SCOLASTICO, il genitore formula la richiesta PER ISCRITTO SU CARTA LIBERA indirizzandola a me (con la presente ve ne fornisco la traccia in allegato AUTORIZZAZIONE richiesta biblioteca ); lo studente la presenta con le medesime modalità sopra descritte e il Bibliotecario riceverà una segnalazione via mail dei nominativi, con cui costruirà un registro delle presenze, in modo da potermi segnalare quotidianamente gli eventuali assenti. In caso di assenza, chiedo alla famiglia di giustificarla sempre con una breve annotazione sul diario nella pagina del giorno, che poi verrà da noi controfirmata, per potervi garantire un adeguato controllo delle presenze.

 

ENTRATE, USCITE E RITARDI

 

Come ogni anno, nei primi giorni dell’anno scolastico cercheremo di essere il più possibile comprensivi per venire incontro a normali piccoli inconvenienti organizzativi che possono portare a qualche ritardo o a qualche disguido (cosa che naturalmente può accadere anche a noi); per garantire un corretto svolgimento di tutte le attività, devo tuttavia raccomandare a ciascuno il massimo sforzo nel rispetto degli orari e dei tempi di spostamento anche all’interno della scuola.

Allo stesso modo, in vista dell’inizio delle attività pomeridiane, raccomando a tutti gli studenti di impostare con gli assistenti che li seguiranno negli intervalli dei pranzi un rapporto positivo e costruttivo, fondato sul rispetto e la cordialità; gli assistenti sono giovani scelti e formati per il loro incarico, che sono a disposizione dei ragazzi perché anche l’intervallo possa continuare ad essere, con il contributo di tutti, un momento di crescita e di serena convivenza.

 

A livello organizzativo, ricordo che:

  • l’uscita al termine delle lezioni deve avvenire solo ed esclusivamente dal portone di via Leone XIII n. 6;
  • i ragazzi che escono anticipatamente in occasione dei pomeriggi opzionali devono invece uscire da via Rossetti – cancello della piscina;
  • sono autorizzati ad uscire dal cortile interno solo quanti debbano recuperare la bicicletta o debbano raggiungere gli spogliatoi per le attività sportive; i ragazzi che abbiano un fratello o una sorella alla primaria, li possono raggiungere recandosi dall’interno nell’atrio corrispondente;
  • qualora uno studente dovesse uscire anticipatamente su richiesta della famiglia, o venisse mandato a casa anticipatamente per ragioni sanitarie, l’incontro con la famiglia e l’uscita avverranno sempre e soltanto dalla portineria centrale, esibendo la relativa autorizzazione firmata dal Coordinatore Didattico.

Rispettare queste semplici norme è fondamentale perché possiamo garantire il controllo e la sicurezza di tutti gli studenti.

 

Alla luce dell’esperienza degli scorsi anni scolastici, mi preme infine sottolineare e ricordare che le eventuali richieste di entrata o uscita fuori dall’orario normale sono gestite sulla base di quanto previsto dal regolamento riportato anche sul Diario personale dei ragazzi; tale regolamento prevede degli orari limite che non sono stati fissati arbitrariamente, ma secondo una logica che intende garantire il massimo rispetto possibile per uno svolgimento regolare, ordinato e sensato delle lezioni (gli orari previsti sono esclusivamente le 13:30 o le 14:30).

Per questo motivo credo importante che tali permessi vengano richiesti solo quando siano strettamente necessari. Entrate e uscite fuori orario devono rivestire il carattere dell’eccezionalità e non possono trasformarsi in una consuetudine che priverebbe la frequenza scolastica della necessaria considerazione.

Ciò nondimeno, sono ben consapevole che si possono verificare situazioni fuori dall’ordinario, sulle quali abbiamo poca possibilità di intervento. In questi casi vi chiedo di essere informato tempestivamente (via mail o via telefono): come è stato sempre fatto in passato, Vi garantisco che in tutti questi casi saremo pronti a gestire le regole con la necessaria discrezionalità.

 

Certo della vostra attenzione, vi invio i miei migliori saluti.

 

Il Coordinatore Didattico

Prof. Antonio Bertolotti

Bacheca Download