Il ruggito del Leone

31 gennaio 2016

A voler ben vedere, lo scorso giovedì 28 gennaio sono due i “leoni” che hanno ricevuto un premio ambito e prezioso.

E’ ancora lo sport a farla da protagonista, con la consegna dei riconoscimenti per tutti gli studenti e le scuole che si sono distinti nei concorsi individuali e di squadra promossi dal MIUR all’interno del programma dei Giochi Sportivi Studenteschi.

La cerimonia di premiazione si è svolta nell’ormai consueta cornice dell’Istituto Alberghiero Carlo Porta di Milano, alla presenza del Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, dott. Marco Bussetti, e di alcune personalità di spicco dello sport nazionale italiano, come l’olimpionica dello sci Claudia Giordani (nella foto, accanto al prof. Bertolotti)

I proff. Bertolotti (a sin.) e Tanzi ricevono il premio

I proff. Bertolotti (a sin.) e Tanzi ricevono il premio

Di fronte ad una nutrita platea di dirigenti scolastici, docenti di Educazione Fisica e studenti delle scuole medie e superiori, sono state assegnate targhe e coppe ai giovani campioni provinciali e regionali di tutte le discipline coinvolte (dal calcio al rugby, dal volley al basket, dallo sci all’atletica leggera, dal nuoto alle straordinarie discipline paralimpiche).

E ancora una volta, hanno emozionato i ruggiti di due indomabili “leoni”.

Sì, perché per l’ottava volta la Secondaria di I Grado del nostro Istituto si è aggiudicata lo storico Trofeo Finocchiaro, giunto alla sua ventiquattresima edizione. Il trofeo premia la scuola media di Milano e provincia che ha raccolto più punti in tutte le competizioni dei GSS per l’anno scolastico appena trascorso; così facendo, il Leone è diventato la scuola che si è aggiudicata per il maggior numero di volte l’ormai leggendaria “insalatiera blu-oro” che per un altro anno campeggerà all’ingresso della scuola. Davvero una grande prova di costanza e di partecipazione dei nostri ragazzi!

Il secondo “ruggito” non può che essere quello dell’indomito prof. Riccardo Tanzi, vera anima dello sport alla Secondaria di I Grado, che con la sua infaticabile passione educativa è riuscito ancora una volta non tanto a far vincere il Leone XIII, quanto a far trionfare lo spirito della partecipazione sportiva, sempre al massimo delle proprie capacità, con la sola voglia di far prevalere lo sport sano e gioioso, insostituibile agenzia formativa per tutti i nostri giovani futuri uomini e donne. Grazie Riccardo!

Prof. Antonio Bertolotti
Coordinatore Didattico Secondaria di I Grado

Bacheca Download