Friendsbook, l’amicizia al tempo dei Social

14 febbraio 2016

La classe V D della Scuola Primaria del Leone XIII ha aderito al bando di concorso SCELGO IO!, ideato dall’Associazione Cuore e Parole Onlus e finalizzato alla promozione di sani stili di vita digitali e alla prevenzione e al contrasto di cyber – bullismo, adescamenti on line e dipendenze web-mediate.

scelgoioIl progetto prevedeva 4 fasi:

1. Alfabetizzazione emotiva: riconoscere e valorizzare le diverse emozioni che ciascuno individualmente prova. Attraverso l’ascolto di una fiaba e di alcuni brani musicali i bambini sono stati introdotti al tema delle emozioni. Da qui è partita la riflessione: è importante “accorgersi” della presenza di altre persone, imparare a guardare gli altri con simpatia senza affibbiare etichette, senza preconcetti, senza facili esclusioni.

2. Empatia è mettersi nei panni degli altri: i bambini hanno lavorato in coppia scambiandosi oggetti personali (orologio, cerchietto, occhiali, sciarpa, cappello …) per provare a “mettersi nei panni dell’altro”.

Friendsbook3. Laboratorio artistico: creazione del proprio profilo “digitale”: ciascun bambino, partendo da una sagoma data, ha “creato” il suo profilo utilizzando materiale vario: cartoncino, stoffa, matite colorate, pennarelli … Ogni sagoma è stata completata con la foto personale e con un cuore di cartoncino con la funzione di “tasca”; all’interno di questa è stato inserito un foglietto con la descrizione fisica ed emotiva di un compagno/a di cui ciascuno si prenderà cura.

4. Creazione del “Friendsbook”: in un porta listino sono stati raccolti tutti i “profili” dei bambini della classe. Sulla copertina, in cornice “Ipad”, compare la foto di classe.

Uno studente, Paolo Villa, ha scritto un resoconto del lavoro svolto dalla sua classe:

Noi bambini della V D abbiamo partecipato a questo Concorso che ci ha dato la possibilità di capire l’importanza di prendersi cura degli altri così come anche il nostro Istituto ci insegna a fare da anni, invitandoci a diventare “donne e uomini per gli altri”. 

Edoardo - Noè

Edoardo – Noè

Ognuno di noi ha raccontato che tipo di persona è, con le caratteristiche fisiche, gli sport e il genere di musica che amiamo; cosa ci emoziona, cosa ci piace fare nel tempo libero e che tipo di studenti siamo. 

Abbiamo poi creato una sagoma in cartoncino con una fotografia del nostro viso e un grande cuore come “tasca” in cui è stato inserito il foglio del profilo che, però, la nostra maestra aveva precedentemente mischiato.

Ad ogni viso, infatti, non corrispondeva la descrizione: questo significa che dobbiamo prenderci cura degli altri, capire che siamo diversi e che ci dobbiamo voler bene proprio per questo.

Il libro dei nostri profili si chiama “Friendsbook”! Come Facebook, con la stessa F maiuscola. Qui siamo tutti amici, sappiamo che se scriviamo frasi offensive su Facebook, Whatsapp, Instagram, Twitter possiamo fare davvero male. 

Solo insieme e rispettandoci potremo combattere questa forma di prepotenza, solo così CE LA FAREMO!!!

Paolo E. Villa
Scuola Primaria, classe V sez. D

Un ringraziamento particolare va alla maestra Elena Fantinelli, che ha seguito i bambini, al prof. Fabrizio Zaggia, che ha promosso la partecipazione al concorso, alla prof.ssa Francesca Argenti, referente per la Tecnologia, che ha dato supporto all’iniziativa.

Bacheca Download