… arriva lo scuolabus!

17 febbraio 2016

scuolabusAbitate lontano da scuola?

Non sarebbe male avere la fermata dello scuolabus sotto casa??

Alla luce delle richieste sempre più numerose rivolte dalle Famiglie all’Istituto, la Direzione del Leone XIII ha deciso di organizzare un servizio di scuolabus per l’accompagnamento degli alunni da casa a scuola e viceversa.

Il servizio, che verrà attivato dal prossimo anno scolastico, sarà rivolto agli studenti della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di I Grado.

Alle rispettive Famiglie sarà presto inviato un questionario, per verificare l’effettivo interesse alla proposta e per permettere di definire per tempo modalità e costi.

Gualtieri campionessa provinciale di sci

17 febbraio 2016

Martedì 16 febbraio a Carona si sono svolti i Campionati Provinciali di Sci (specialità slalom gigante) e Snowboard, categorie cadetti/e (Scuola Secondaria di I Grado) e allievi/e ( Scuola Sec. di II Grado).

Una raggiante Vittoria Gualtieri

Una raggiante Vittoria Gualtieri

SLALOM GIGANTE

Per la categoria ALLIEVE, sul gradino più alto del podio è salita la nostra VITTORIA GUALTIERI, di I Liceo Scientifico Sportivo, che si è imposta con un vantaggio di 65″ sulla seconda. Sesto posto per Eleonora Fatigati, nono per Beatrice Dellachà, entrambe di II Scientifico.

Per gli ALLIEVI, il primo dei Leoniani in classifica, che si è aggiudicato la medaglia di bronzo, è Alessandro Barsanti, di I Liceo Classico; settimo posto per Jacopo Montino, decimo per Alessandro Carcelli e undicesimo per Alberto Lovato, tutti e tre di I Scientifico Sportivo.

Categoria CADETTE: da registrare il terzo posto di Maria Luisa Fera, di Terza Media; sesta e settima Camilla Lovato e Alessandra Ciccone, entrambe di Seconda Media.

CADETTI: quinto posto per Federico Priori, decimo per Edoardo Brugnoli, di Seconda Media entrambi.

SNOWBOARD

Medaglia d’argento allieve per Anna Crea, di II Liceo Scientifico.

Breve pensiero sulla giornata scritto da Paolo Pallavicini, del Liceo Scientifico:

La squadra del Leone XIII

La squadra del Leone XIII

Buoni i risultati dei ragazzi del Leone alle gare provinciali di sci a Carona.

Quest’anno le grandi sorprese sono state nella categoria allieve/i: Vittoria Gualtieri, campionessa provinciale, Alessandro Barsanti 3º e Anna Crea 2ª nello snowboard.

La prof.ssa Muzzio è stata molto felice del risultato ottenuto dai Liceali, massiccia e meritoria è stata la presenza del Liceo Scientifico Sportivo.

Alcuni però sono andati troppo forti e si sono fermati tra le porte dello slalom gigante senza riportare gravi danni.

Mai avere rimpianti. Se è andata bene, è meraviglioso. Se è andata male, è esperienza. Ogni volta che cadi raccogli qualcosa.

Paolo Pallavicini
II Liceo Scientifico C

Students on stage… è online!

16 febbraio 2016

SOSCome molti ormai sanno, la Legge 107/2015, meglio conosciuta come La Buona Scuola, prevede l’obbligo dell’alternanza scuola lavoro per tutti gli studenti del Triennio delle Scuole Superiori (400 ore di alternanza per gli Istituti Tecnici, 200 ore per i Licei). L’alternanza si può svolgere in aula (impresa simulata)  o sotto forma di stage presso aziende.

In questo contesto il Leone XIII sta agendo da protagonista: un gruppo di studenti ed ex studenti dei nostri Licei, Andrea Cecchi, Guglielmo Croff, Filippo De Nicola, Marcello D’Aprile, Lucrezia Luti, Gerolamo Setti ed Edoardo Zancanaro, guidato dalla prof.ssa Francesca Argenti, ha realizzato il portale www.studentsonstage.it, che da qualche giorno è online e pienamente funzionante.

E’ stato possibile realizzare questa vera e propria “impresa” grazie a un grant di 30.000 euro vinto nell’ambito del concorso Think for Social promosso dalla Fondazione Vodafone.

StudentsOnStage, che ha ottenuto il plauso del Ministero dell’Istruzione e di Assolombarda, mette in contatto aziende, scuole e studenti per l’organizzazione di stage lavorativi, offrendo a ciascun soggetto i migliori strumenti per affrontare questa sfida in modo semplice e proficuo. Il portale è funzionante e sta già ricevendo numerose iscrizioni di studenti, scuole e aziende.

Per la prima volta nel panorama italiano un gruppo di giovanissimi studenti, nell’ambito di un progetto nato e seguito da un’istituzione scolastica, crea una vera impresa e compete con il mondo professionale.

I giovani imprenditori stanno lanciando in questi giorni una campagna di sensibilizzazione per far conoscere le opportunità offerte dal nuovo portale.

Per le aziende che desiderano iscriversi viene garantita visibilità uguale per tutti e massimo supporto per gestire le fasi dello stage.

Come funziona l’iscrizione per le aziende? Una volta effettuata la registrazione al portale, è possibile proporre uno o più uno stage; a questo punto è sufficiente attendere le candidature degli studenti interessati.

Tali candidature giungono all’azienda solo successivamente all’avvallo dell’istituzione scolastica: ciò significa che all’azienda perverranno solo le candidature che la scuola ritiene idonee quanto a competenze dell’alunno, percorso di studi, affidabilità, attitudini personali.

Nel momento in cui l’azienda seleziona un candidato, la scuola si mette in contatto con il Referente aziendale per un confronto di fattibilità e la stesura del progetto formativo.

L’iscrizione al portale non comporta per l’azienda nessun onere, né l’obbligo di offrire uno stage, che rimane uno step successivo.

Però… è un’occasione da non perdere! Cosa aspettate?

Per ulteriori informazioni potete scrivere a francesca.argenti@leonexiii.it

Scadenza iscrizioni concorso letterario

15 febbraio 2016

Concorso letterario Leggere il Novecento, I edizione

Marco Balzano incontra Beppe Fenoglio

SCARICA IL BANDO

Iscrizioni entro il 20 febbraio 2016
Consegna lavori entro il 26 marzo 2016
Premiazione e convegno il 27 aprile 2016 al Leone XIII.

narrativa

Scuola in Montagna Classi Seconde 2016

15 febbraio 2016

ALLE FAMIGLIE DELLE CLASSI SECONDE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO 

 

Prot. 112 A/3

 

Cari Genitori,

i Vostri figli si apprestano a vivere uno dei momenti più significativi del loro cammino triennale, la settimana di scuola in montagna, che anche quest’anno si svolgerà a Santa Caterina di Valfurva (SO) dal 6 all’11 marzo pv. L’iniziativa è il punto di massimo impegno nel progetto di soggiorni integrati alle attività didattiche ordinarie, che intendono offrire ai ragazzi una diversa prospettiva sul fare scuola e sullo stare insieme secondo regole comuni e condivise, attraverso l’opportunità di conoscere meglio gli altri, di avviare o consolidare percorsi di amicizia, di fare sport giocare e lavorare assieme, verificando i limiti propri e altrui, nel costante rispetto di regole, tempi, luoghi e persone.

 

In questo periodo i ragazzi saranno chiamati:

  • a dare spazio ad un percorso di preghiera comunitaria appositamente strutturato (che si svolgerà a cura della prof.sa Gaia De Vecchi);
  • a sperimentare un progetto didattico articolato in forme e tempi più ampi e distesi rispetto a quanto si può fare normalmente a scuola (quest’anno alla proposta didattica è stato dato il titolo di “INVENTORI NELLA STORIA”);
  • a svolgere un’attività sportiva invernale con la guida di maestri, avviando o migliorando la propria tecnica;
  • a conoscere meglio il territorio montano in cui verranno trascorse queste giornate e le sue caratteristiche ambientali ed etnografiche, anche attraverso alcune visite guidate;
  • a poter riflettere e confrontarsi su questioni attinenti al proprio cammino di crescita.

 

Nel corso di questi giorni i ragazzi dovranno essere nelle condizioni migliori per sviluppare al massimo i rapporti interpersonali, affrancandosi da ogni dipendenza che possa possono costituire elemento di significativo disturbo alle attività didattiche e di distrazione. Parimenti importante deve essere lo sforzo da compiere per gestirsi in relativa autonomia, senza il supporto costante della famiglia.

Coerentemente con questi obiettivi, pur nella consapevolezza delle abitudini ormai consolidate nella nostra società, riteniamo necessario insistere sul fatto che i ragazzi apprendano a rapportarsi in modo maturo con gli strumenti di comunicazione. Sarà quindi consentito che ciascuno studente porti con sè il proprio telefono cellulare, del quale però verrà permesso un uso rigorosamente regolamentato e circoscritto a uno specifico orario della giornata (come verrà comunicato dai docenti accompagnatori).

 

Tra i materiali che metto a vostra disposizione, trovate una descrizione il più possibile dettagliata dell’intera proposta, sulla quale da tempo lavorano i docenti che ne saranno responsabili. Vi invito a valutarla con attenzione e a dare la Vostra adesione utilizzando l’apposita modulistica (scheda di prenotazione + scheda sanitaria e di gestione delle emergenze).

ADESIONE PREVIA SANTA CATERINA 2016

MODULO PRENOTAZIONE Santa Caterina 2016

SCHEDA SANITARIA Santa Caterina 2016

PROGRAMMA S. Caterina 2016

 

Certo della Vostra attenzione, Vi invio i miei migliori saluti.

 

Il Coordinatore Didattico
 prof. Antonio Bertolotti

Friendsbook, l’amicizia al tempo dei Social

14 febbraio 2016

La classe V D della Scuola Primaria del Leone XIII ha aderito al bando di concorso SCELGO IO!, ideato dall’Associazione Cuore e Parole Onlus e finalizzato alla promozione di sani stili di vita digitali e alla prevenzione e al contrasto di cyber – bullismo, adescamenti on line e dipendenze web-mediate.

scelgoioIl progetto prevedeva 4 fasi:

1. Alfabetizzazione emotiva: riconoscere e valorizzare le diverse emozioni che ciascuno individualmente prova. Attraverso l’ascolto di una fiaba e di alcuni brani musicali i bambini sono stati introdotti al tema delle emozioni. Da qui è partita la riflessione: è importante “accorgersi” della presenza di altre persone, imparare a guardare gli altri con simpatia senza affibbiare etichette, senza preconcetti, senza facili esclusioni.

2. Empatia è mettersi nei panni degli altri: i bambini hanno lavorato in coppia scambiandosi oggetti personali (orologio, cerchietto, occhiali, sciarpa, cappello …) per provare a “mettersi nei panni dell’altro”.

Friendsbook3. Laboratorio artistico: creazione del proprio profilo “digitale”: ciascun bambino, partendo da una sagoma data, ha “creato” il suo profilo utilizzando materiale vario: cartoncino, stoffa, matite colorate, pennarelli … Ogni sagoma è stata completata con la foto personale e con un cuore di cartoncino con la funzione di “tasca”; all’interno di questa è stato inserito un foglietto con la descrizione fisica ed emotiva di un compagno/a di cui ciascuno si prenderà cura.

4. Creazione del “Friendsbook”: in un porta listino sono stati raccolti tutti i “profili” dei bambini della classe. Sulla copertina, in cornice “Ipad”, compare la foto di classe.

Uno studente, Paolo Villa, ha scritto un resoconto del lavoro svolto dalla sua classe:

Noi bambini della V D abbiamo partecipato a questo Concorso che ci ha dato la possibilità di capire l’importanza di prendersi cura degli altri così come anche il nostro Istituto ci insegna a fare da anni, invitandoci a diventare “donne e uomini per gli altri”. 

Edoardo - Noè

Edoardo – Noè

Ognuno di noi ha raccontato che tipo di persona è, con le caratteristiche fisiche, gli sport e il genere di musica che amiamo; cosa ci emoziona, cosa ci piace fare nel tempo libero e che tipo di studenti siamo. 

Abbiamo poi creato una sagoma in cartoncino con una fotografia del nostro viso e un grande cuore come “tasca” in cui è stato inserito il foglio del profilo che, però, la nostra maestra aveva precedentemente mischiato.

Ad ogni viso, infatti, non corrispondeva la descrizione: questo significa che dobbiamo prenderci cura degli altri, capire che siamo diversi e che ci dobbiamo voler bene proprio per questo.

Il libro dei nostri profili si chiama “Friendsbook”! Come Facebook, con la stessa F maiuscola. Qui siamo tutti amici, sappiamo che se scriviamo frasi offensive su Facebook, Whatsapp, Instagram, Twitter possiamo fare davvero male. 

Solo insieme e rispettandoci potremo combattere questa forma di prepotenza, solo così CE LA FAREMO!!!

Paolo E. Villa
Scuola Primaria, classe V sez. D

Un ringraziamento particolare va alla maestra Elena Fantinelli, che ha seguito i bambini, al prof. Fabrizio Zaggia, che ha promosso la partecipazione al concorso, alla prof.ssa Francesca Argenti, referente per la Tecnologia, che ha dato supporto all’iniziativa.

Esercizi Spirituali serali a San Fedele

14 febbraio 2016

Gli Esercizi Spirituali sono tutto il meglio
che io in questa vita possa pensare,
sentire e comprendere
sia per il progresso personale di una persona
sia per il frutto, l’aiuto e il progresso rispetto a molte altre.

dalla Lettera di S. Ignazio a Emanuele Miona, 16 novembre 1536

 

I Gesuiti di Milano propongono l’esperienza degli Esercizi Spirituali serali lunedì 15, martedì 16, mercoledì 17, giovedì 18 febbraio 2016 presso la Chiesa di San Fedele (piazza San Fedele) dalle ore 20.45 alle 22.15 (VEDI IL VOLANTINO)

In questi ultimi anni si è riscoperta una forma di Esercizi Spirituali riservata a chi, per svariati motivi, non può frequentare un corso residenziale di Esercizi.

Si tratta di dedicare  un po’ di tempo ogni sera, in  clima di raccoglimento:

all’ascolto della Parola di Dio, nella preghiera personale silenziosa, sulla base di spunti ricevuti, secondo il metodo di meditazione e contemplazione proposto da S. Ignazio negli Esercizi;

alla verifica della propria vita, rivedendo davanti a Dio la propria storia ed il proprio rapporto personale con Dio stesso;

allo scopo di una conversione sincera, per conoscere la volontà di Dio su di noi qui e ora, per mettere ordine nella nostra vita, per accrescere la nostra libertà interiore dai legami disordinati e per conformarci a Cristo e al suo Vangelo nel concreto della vita.

Ogni sera verranno offerti spunti per la preghiera silenziosa personale e verranno segnalati altri brani biblici per la preghiera “a casa”; sarà offerta la possibilità di un colloquio con i sacerdoti Gesuiti.

È consigliato portare la Bibbia e materiale per appunti.

Padre Diego Mattei S.I.
Responsabile dell’Animazione Spirituale del Leone XIII

Scatta una foto e vinci!

13 febbraio 2016

lensE’ stato prorogato al 14 marzo 2016 il termine per iscriversi al concorso fotografico La voce delle immaginiaperto a tutte le componenti dell’Istituto Leone XIII e degli Istituti italiani della Compagnia di Gesù.

Partecipare è semplice!

Entro lunedì 14 marzo ci si iscrive inviando una mail alla prof.ssa Cecilia Scaglioni, cecilia.scaglioni@leonexiii.it o al prof. Paolo Tenconi, paolo.tenconi@leonexiii.it, entrambi docenti dei Licei del Leone XIII.

Entro venerdì 8 aprile dovranno essere inviate le foto per posta elettronica agli indirizzi sopra citati, insieme al titolo e ad una didascalia esplicativa.

Per ogni foto inviata occorre versare un contributo di 5 Euro. Si possono inviare più fotografie.

Il concorso è articolato in quattro sezioni:

  1. Natura.  Ascolta il mondo a colori
  2. Animali. Gli manca la parola
  3. Uomini. E’ tutto in uno sguardo
  4. Selfie. Vorrei dirti …

Le categorie di partecipazione sono quattro:

  1. Scuola Primaria
  2. Scuola Secondaria di Primo Grado
  3. Licei
  4. Adulti

Scaricate il Regolamento completo.

Due occasioni di sport e solidarietà

12 febbraio 2016

Siete runner maniacali, di quelli che si alzano all’alba per non perdersi la prima fila all’ultima stracittadina? Fate un po’ di jogging con le cuffiette la domenica al parco? Avete appeso da anni le scarpe a qualche tipo di muro?

Siete TUTTI ugualmente invitati il 3 aprile e il 21 MAGGIO a partecipare – al vostro ritmo – a due manifestazioni podistiche all’insegna della solidarietà. In queste occasioni partecipare è già vincere, il cronometro è un aspetto del tutto secondario.

Ecco il calendario:

ATTENZIONE – RINVIATA dal 2 aprile al 21 MAGGIO!

Zoom ZebraLa SSD Leone XIII Sport organizza e promuove, in collaborazione con l’Istituto Leone XIII e le associazioni NET Italy e A.I.NET., una gara podistica non competitiva che si svolgerà all’interno del Parco Sempione di Milano con partenza e arrivo all’Arena Civica. Si prevedono tre percorsi, adatti a tutte le età: 1 – 5 – 10 Km.Ci si potrà iscrivere alla gara a partire dal mese di marzo.L’iniziativa rientra all’interno di un più ampio progetto denominato Zoom Zebra, promosso dalla SSD Leone XIII Sport, che ha l’obiettivo di sensibilizzare le persone sul tema dei tumori neuroendocrini e raccogliere fondi da destinare alle Associazioni benefiche dei Pazienti che sostengono i pazienti stessi e le loro famiglie. I tumori neuroendocrini sono un gruppo eterogeneo di tumori rari, con incidenza annuale di 4 – 5 nuovi casi ogni 100.000 abitanti.

Per tutte le informazioni potete scrivere a leonesport@leonexiii.it

DOMENICA 3 APRILE

milano marathon 16La Compagnia del Perù Onlus anche quest’anno -e per la terza volta- parteciperà come Charity partner alla Maratona di Milano per sostenere le spese educative dei bambini della casa famiglia C.A.E.F. (Centro de Atencion y Educacion a la Familia) di Trujillo (Perù).

La struttura accoglie 20 bambini che hanno subito violenze in ambito familiare ed è gestita da un’equipe socio educativa peruviana. Ogni anno 25 volontari italiani della Compagnia del Perù passano il mese di agosto al CAEF prestando servizio come volontari.

Ami correre e ti piacerebbe farlo per una buona causa? Corri con noi!

Ritorniamo a scuola di corsa è il titolo del progetto. La scuola in Perù inizia a Marzo; l’obiettivo è raccogliere i 13.000 euro necessari a garantire a tutti i bambini di iniziare l’anno scolastico. CLICCA QUI  per saperne di più e per aderire.

studentessa perùComponi la tua staffetta o corri l’intera maratona con noi! Noi ti regaliamo il pettorale, in cambio ti chiediamo di sostenere il nostro progetto! Siamo alla ricerca di runner solidali che vogliamo correre per una buona causa!

Con questo progetto aiuteremo:

  • 3 bambini dell’asilo
  • 8 bambini della scuola primaria (dai 5 agli 11 anni):
  • 9 ragazzini della scuola secondaria (dai 12 ai 17 anni):
  • 1 ragazzo dell’Università

Per iscrizioni e informazioni:

Email compagniadelperu@yahoo.it
Referente Chiara Ceretti cell. 339.378691

ESAME DELF

12 febbraio 2016

A TUTTE LE FAMIGLIE DELLE CLASSI TERZE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

 

Prot. 109 A/3

 

Oggetto: Esami di certificazione europea DELF

 

Gentili Famiglie,

vi ricordo che la prossima settimana si svolgeranno gli esami per la certificazione europea di Francese DELF, per gli studenti delle classi TERZE.

 

MARTEDI 16 FEBBRAIO

 

  • le lezioni si svolgeranno regolarmente sino alla settima ora;
  • alle 15:20 i ragazzi dovranno recarsi immediatamente e con le cartelle nelle aule (che verranno indicate al momento) per la prova, che avrà termine alle ore 17:25.

 

GIOVEDI 18 FEBBRAIO

 

  • i colloqui orali si svolgeranno a partire dalle ore 13:50. Per questo motivo, eccezionalmente invertiremo l’ordine di discesa in mensa: alle ore 13:20 scenderanno le TERZE, alle ore 13:25 le PRIME e alle ore 13:30 le SECONDE;
  • la prof. Gence provvederà a comunicare a ciascun ragazzo l’orario in cui dovrà effettuare la prova; i ragazzi saranno suddivisi in gruppetti che verranno chiamati di volta in volta. Se riusciremo a far avere per tempo in ciascuna classe gli elenchi con i rispettivi orari, i ragazzi potranno muoversi autonomamente.

 

Raccomandiamo che ciascun candidato abbia cura di avere con sé (pena l’impossibilità di sostenere le prove d’esame):

  • un documento di identità valido;
  • la convocazione ufficiale con il proprio numero; a chi ancora non l’avesse, la prof. Gence il prossimo lunedì provvederà a farla avere. Tale convocazione va presentata e consegnata agli esaminatori.

 

Certo della Vostra attenzione, invio i miei migliori saluti.

 

Il Coordinatore Didattico
prof. Antonio Bertolotti

« Pagina precedente
Pagina successiva »

Bacheca Download