Viaggio nella Storia per le Terze Medie

10 aprile 2016

CONOSCERE LA STORIA DEL PASSATO, COSTRUIRE LA STORIA DEL FUTURO

Dall’11 al 15 di aprile tutte le classi Terze Medie saranno impegnate in un viaggio che rappresenta l’ultimo progetto didattico di un percorso giunto ormai in vista del traguardo finale degli Esami di Stato.

Sacrario Militare Redipuglia

Sacrario Militare Redipuglia

Per le Terze A, B e C si rinnova l’appuntamento con la grande storia, che condurrà i ragazzi in alcuni tra i luoghi più significativi della storia europea del XX secolo. La meta principale del percorso infatti sarà il Nord-est italiano. Nella prima parte del viaggio, l’attenzione principale si rivolgerà ad alcune tra le più celebri testimonianze dell’antichità romana e paleocristiana in Italia: il sito archeologico di Aquileia e la basilica, con gli straordinari mosaici recentemente restaurati, il centro storico di Grado con le sue testimonianze romaniche, la città di Trieste con la basilica di S. Giusto.

Nella seconda parte il percorso sarà più strettamente connesso con la storia del Novecento, focalizzandosi sulle visite guidate ai siti della Risiera di San Sabba, del Sacrario Militare di Redipuglia nelle vicinanze di Monfalcone e infine di Caporetto (l’odierna Kobarid, in Slovenia) che ospita un interessante Museo della Grande Guerra, nei pressi dei siti che sono stati scenario di uno dei momenti più importanti della storia italiana ed europea.

Non mancheranno i momenti di svago e divertimento, come la visita didattico-gastronomica a uno dei principali prosciuttifici a San Daniele del Friuli o una gita in barca tra i suggestivi casoni tipici delle lagune di Grado e di Marano.

Peppino Impastato. Fu ucciso dalla mafia nel 1978

Peppino Impastato. Fu ucciso dalla mafia nel 1978

Nuovo invece il percorso proposto alle Terze D ed E: dopo un trasferimento in aereo a Palermo, l’itinerario avrà come tema centrale l’educazione alla legalità e la lotta contro le mafie. Tale percorso, parallelamente a quello che svolgono le altre classi, prevede alcuni momenti più strettamente turistici, come la visita della città Palermo e dei suoi monumenti più significativi, oppure quella di Monreale, o ancora quella al sito archeologico di Selinunte, una delle città più importanti della Magna Grecia, ed altri di particolare significato formativo nel contesto dell’educazione alla legalità.

Il cuore del percorso sarà rappresentato dalla visita ai luoghi della memoria di Palermo, in collaborazione con l’associazione Libera, dall’incontro con una cooperativa di giovani cui sono state affidate le terre recuperate alla mafia (con un appuntamento a Portella della Ginestra dal fortissimo significato simbolico), dalla visita alla Casa Memoria di Cinisi dedicata al ricordo di Peppino Impastato (destinato a rinnovare la forte esperienza della recente partecipazione al concorso legato alla Giornata della Virtù Civile).

Il viaggio sarà anche l’occasione per un “incrocio” con gli amici dell’Istituto Gonzaga di Palermo, pronti ad accogliere i nostri ragazzi offrendo loro la significativa testimonianza di una religiosa impegnata nella lotta contro la mafia.

Buona settimana, a voi ragazzi e ai docenti che vi accompagneranno!

Prof. Antonio Bertolotti
Coordinatore Didattico Scuola Secondaria di I Grado

Bacheca Download