Lo Sportivo va a gonfie vele!

23 maggio 2016

Dal 19 al 24 maggio gli studenti della I Liceo Scientifico Sportivo partecipano ad un corso di vela presso la Base Nautica di Porto Pollo, in Sardegna. Sono accompagnati dai due docenti di Scienze Motorie e Discipline Sportive della classe, la prof.ssa Valeria Muzzio e il prof. Mauro Pistorello.

PreparazioneQuesto il programma generale delle giornate:

ogni mattina i ragazzi partecipano ad una lezione teorica che ha l’obiettivo di introdurre gli argomenti tecnici; al termine vengono composti gli equipaggi in funzione dell’esperienza già acquisita e della corporatura. A rotazione i ragazzi ricoprono il ruolo di responsabile della barca (attrezzatura, vele etc.).

Dopo aver raccolto tutto il materiale necessario per la navigazione e l’attrezzatura personale vengono armate le barche e viene valutata la situazione meteo locale. Per i corsi deriva, durante l’uscita in mare della mattina, che si svolge tra le boe, vengono provati gli esercizi illustrati nel corso della lezione teorica.

A fine mattinata le barche rientrano in spiaggia e vengono parzialmente disarmate.

Dopo il pranzo e un po’ di relax gli studenti partecipano ad una lezione teorica che ha l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sui problemi emersi durante la mattina. L’istruttore in questa fase riprende gli elementi teorici della mattina considerando l’esperienza acquisita dai ragazzi durante gli esercizi svolti in mare.

Terminata la lezione teorica si torna in spiaggia, si riarmano le barche per la seconda uscita in mare con l’obiettivo di completare l’apprendimento degli esercizi del giorno. Dopo il rientro in spiaggia c’è il disarmo delle barche con il controllo delle vele e dell’attrezzatura.

Pronti a salpare!Dopo cena verifica del lavoro svolto e attività ludiche finalizzate all’apprendimento dell’arte marinara.

Breve cronaca quotidiana:

Primo giorno, 19 maggio 2016
Arrivati nel pomeriggio alla Base Nautica, siamo stati divisi in due gruppi,  cabinato e deriva in base alle nostre scelte. La giornata è trascorsa per tutti con un  assaggio di ciò che stavamo per intraprendere, con una lezione teorica e pratica su cabinati e derive.

Secondo giorno, 20 maggio
Issate le vele, i cabinati sono partiti per l’isola di Spargi dove hanno trascorso tutta la giornata fino al rientro, mentre le derive hanno imparato le prime manovre; orzare, poggiare,virare e, ahimè …scuffiare.
Serata con nuovi amici.

Terzo giorno, 21 maggio
Alcuni di noi non si sono sentiti molto bene a causa del mal di mare del giorno precedente e quindi sono rimasti in base, ma nonostante ciò si sono divertiti ugualmente. Gli altri invece hanno seguito  regolarmente la giornata tipo.

Quarto giorno, 22 maggio
Colazione puntuale alle 8:00, poi i rispettivi corsi velici si sono ritrovati in una simpatica gita a Cala di Frana, vicino al faro di Punta Sardegna, posto molto suggestivo.

Quinto giorno, 23 maggio
Forte vento, impossibile uscire in mare. Giochi di squadra. Nel pomeriggio visita all’Isola dei Gabbiani, panorama mozzafiato! Domani si rientra a Milano… speriamo in un’esperienza simile il prossimo anno!

A cura di Alessandra Montorfano, Francesca Ottaviano e Beatrice Payardi 

Cosa avranno voluto dire, prof. Pistorello?

Cosa avranno voluto dire, prof. Pistorello?

Bacheca Download