Materiali per prove d’Esame 2016

7 giugno 2016

A TUTTE LE FAMIGLIE DELLE CLASSI TERZE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

 

Prot. 387 A/3

 

Gentili Famiglie,

vi comunico i materiali che i ragazzi devono (e NON devono) avere con sé per le prove d’Esame che prenderanno avvio il prossimo lunedì 13 giugno.

 

Italiano – scritto

  • Astuccio (due penne biro nere o blu)
  • Dizionario della lingua italiana

 

Matematica – scritto

  • Astuccio completo (in particolare, due penne biro nere o blu, matita nera, righello, squadra, gomme, compasso)
  • Calcolatrice non programmabile
  • Tavole numeriche

 

Inglese – scritto

  • Astuccio (due penne biro nere o blu)
  • Dizionario bilingue italiano/inglese

 

Prova INValSi

  • Astuccio completo (in part.: due penne biro nere o blu, righello, squadra, goniometro, compasso)

 

Francese  – scritto

  • Astuccio (due penne biro nere o blu)
  • Dizionario bilingue italiano/francese

 

NB: per gli scritti NON occorrono fogli di protocollo né fogli di qualunque altro tipo, il cui utilizzo non è consentito; i fogli per le prove verranno distribuiti dalla commissione e potranno essere usati solo se timbrati e firmati dal Presidente o dai commissari.

 

Colloquio orale

 

NB: per il colloquio orale non occorrono i libri.

Vanno invece portati:

  • il quaderno di Formazione Umana;
  • per Scienze, il circuito elettrico;
  • le schede di Arte (foto con didascalie) delle opere.

 

NOTE

 

  1. E’ necessario prestare la massima attenzione alle date indicate ed agli orari, che sono vincolanti per tutti e che saranno sempre esposti all’albo della Scuola, presso la portineria centrale.

 

  1. E’ necessario che gli studenti, il giorno della prima prova scritta, si presentino con il proprio documento di identità.

 

  1. Nei giorni degli scritti, i candidati si devono presentare per tempo nel cortile dell’Istituto (una decina di minuti prima delle ore 08:00 per le prime quattro prove, alle 08:15 per la prova Invalsi), attendere di essere chiamati, accedere con tranquillità al secondo piano e sedersi con ordine ed in silenzio negli spazi ad essi destinati (che verranno indicati da appositi cartelli e che potrebbero cambiare di giorno in giorno in base ai commissari che assisteranno alla prova).

 

  1. Il colloquio orale è un momento “pubblico” che prevede la possibilità di assistervi; chiunque venga, è però tenuto al silenzio assoluto. Nei giorni d’esame, sia per gli scritti che per gli orali, si richiede a tutti di presentarsi con un abbigliamento decoroso, rispettoso di sé e degli altri.

 

  1. Nei locali in cui si svolgono gli esami (ivi compresi i colloqui orali) è TASSATIVAMENTE PROIBITO l’uso di telefoni cellulari o di qualunque altro tipo di supporti elettronici (quali tablet, smart-watch o qualunque tipologia di orologio collegabile alla rete Internet); chi ne fosse in possesso, è tenuto a consegnarli spenti prima dell’inizio delle prove ai membri della commissione d’esame (il ritiro avverrà all’atto della consegna dell’elaborato), pena l’esclusione dalle prove d’Esame.

 

  1. Nelle prove scritte, è ASSOLUTAMENTE VIETATO l’uso di qualunque tipo di correttore (bianchetti, penne cancellabili ecc.), di biro rosse o di altri colori che non siano il nero e il blu, di matite (eccezion fatta per i disegni di geometria), pena l’invalidazione della prova.

 

 

Il Coordinatore didattico
Prof. Antonio Bertolotti

 

Bacheca Download