Viaggio di istruzione a Malta

26 marzo 2017
Foto di gruppo al St. Aloysius

Foto di gruppo al St Aloysius. In prima fila padre Jimmy Bartolo S.I., Rettore del Collegio

Siamo appena tornati da un bel viaggio di istruzione, che si è svolto dal 22 al 25 marzo a Malta e Gozo, due isole che colpiscono per i forti contrasti di colori: l’azzurro del Mediterraneo, il calcare color miele dell’architettura e un cielo quasi sempre terso.

Appena arrivati, con tre classi di Prima Liceo Scientifico, accompagnate dai proff. Bezzera, Cattaneo, Chiffi, Devaux e Blandini, insieme alle nostre simpatiche guide Vivian e Mariella, abbiamo visitato la piccola città di Birgu, nel porto grande di Valletta, già sede dei Cavalieri Ospitalieri di Malta.

Il secondo giorno siamo andati in visita al Collegio gesuita St Aloysius, recentemente entrato a far parte della rete delle scuole della neo Provincia Euro Mediterranea. Qui siamo stati accolti calorosamente dal Rettore dell’Istituto, father Jimmy Bartolo S.I., e dal vicepreside Edwin Ungaro, che ci hanno mostrato le belle strutture del Collegio. I nostri studenti sono stati molto contenti di poter ascoltare father Jimmy, che ci ha spiegato le analogie e le differenze tra il sistema scolastico italiano e quello maltese.

Dopo questo bell’incontro il nostro viaggio è proseguito con la visita ai siti archeologici di Hagar Qim, del tipico villaggio di pescatori di Marsaxlokk e delle catacombe di San Paolo a Mdina, l’antica capitale romana.

Il terzo giorno è stato interamente dedicato ad una passeggiata naturalistica a Gozo, la “sister island” di Malta:  ricca di notevoli paesaggi naturali, Gozo ci ha incantato. Al termine di una camminata di circa due ore siamo arrivati nella baia di San Blas, dove abbiamo potuto pranzare e fare un bel bagno nelle acque fredde e cristalline.

Dopo pranzo ci siamo spostati a Dwejra, estremo punto dell’isola verso ovest,  dove abbiamo ammirato lo splendido “mare interno” e la celebre Rocca del Generale, un blocco di roccia sedimentaria che fuoriesce dal mare per oltre 50 metri e che, per la bellezza dei fondali, è un punto noto per le immersioni subacquee.

L’ultimo giorno è arrivato troppo in fretta… abbiamo visitato la capitale di Malta, Valletta, con la sua celeberrima concattedrale, dove abbiamo ammirato, tra le tante opere, il capolavoro di Caravaggio, La decollazione di san Giovanni.

Siamo stati molto felici di poter fare questa esperienza e ci auguriamo di poter ritornare nelle belle terre maltesi molto presto.

Prof.ssa Sara Blandini
Scuola Secondaria di II Grado

Bacheca Download