ReP: Ripassi e Potenziamenti alla Media

27 marzo 2018

Per una settimana la Secondaria di I Grado ha interrotto la propria consueta programmazione curricolare per lasciare spazio a una ricca serie di proposte didattiche e culturali.

Da lunedì 19 a venerdì 23 marzo, riorganizzati in blocchi due ore, gli spazi scolastici sono stati occupati da una serie di lezioni di ripasso di Italiano, Matematica, Inglese e Francese, che hanno rappresentato un’ottima occasione di recupero per gli studenti in difficoltà e un’eccellente opportunità per rendersi utili secondo le dinamiche dell’apprendimento condiviso. Lo stop temporaneo ai programmi ha garantito poi pomeriggi più “leggeri”, in cui potersi concentrare sugli argomenti da recuperare, i concetti da approfondire, le lacune da colmare.

Intrecciato al lavoro di ripasso, si è poi sviluppato un fitto programma culturale di approfondimenti e potenziamenti.

Gli approfondimenti sono stati affidati ad alcuni docenti del Leone, come il laboratorio di fotografia del prof. Giribaldi, le lezioni di disegno tecnico della prof.ssa Aliprandi o il percorso musicale del prof. Bodega.

Ricchissima la proposta di potenziamenti affidati ad esperti esterni.

Matteo Zanaboni

Matteo Zanaboni

Nelle classi Prime si sono privilegiati incontri che hanno avuto come obiettivo lo sviluppo dell’entusiasmo e della passione nelle proprie scelte di vita.

E’ stato il caso, ad esempio, dell’incontro con Homar Leuci, illustre ex alunno pluriprimatista mondiale di immersione in apnea, delle due ore di giocoleria con Matteo Zanaboni, altro ex alunno inventore e animatore del circo internazionale Le Pétit Cabaret, o dell’incontro sui campi da gioco con gli allenatori dell’Accademia del Rugby.

Nelle classi Seconde, il tema centrale è stato quello dell’incontro con l’altro, sviluppato tra gli altri nei laboratori di primo soccorso con i volontari della Croce Rosa Celeste, o dell’incontro con le altre religioni, inserito nel Progetto Incontri del Centro Astalli di Roma.

Non sono mancate aperture culturali inedite, come le lezioni conferenza del m.o Roberto Arzuffi (musicista, compositore, arrangiatore) sulla nascita di una incisione musicale, e con il prof. Francesco D’Adamo, scrittore e autore del romanzo Storia di Iqbal, sulla nascita di un libro.

La storia di Giorgio Ambrosoli

La storia di Giorgio Ambrosoli

Nelle Terze, filo conduttore è stato l’educazione alla cittadinanza. Protagonisti sono stati i penalisti dell’Ordine degli Avvocati, che hanno simulato in ciascuna classe un processo penale (terza tappa di un percorso sviluppato sin dal mese di gennaio), i volontari di Caritas impegnati nell’esperienza di accoglienza della Scuola Masseria di Cisliano, i Carabinieri del Comando Magenta, impegnati in una conferenza contro il cyberbullismo. Culmine di questo percorso, uno spettacolo, La forza di un no, dedicato alla figura dell’avvocato Giorgio Ambrosoli e messo in scena con la collaborazione di Libera e dell’Associazione Giorgio Ambrosoli di Milano.

Difficile rendere conto di tutte le iniziative proposte. Non dovremmo dimenticare l’ormai tradizionale percorso di Media Education condotto dal prof. Marco Maiocchi del Politecnico di Milano in tutte le classi Prime e Seconde o dei begli incontri di preparazione alla Cresima coordinati da padre Diego Mattei con tutte le classi Prime.

Ci piace però concludere ricordando che la mattinata di mercoledì 21 marzo è stata in gran parte dedicata ad un cineforum ispirato alla giornata della memoria in onore delle vittime della mafia e della criminalità organizzata.

Una settimana molto intensa, dunque, che ci auguriamo i ragazzi possano avere apprezzato e dalla quale possano avere appreso un modo diverso di affrontare il proprio impegno scolastico.

Prof. Antonio Bertolotti
Coordinatore Didattico Secondaria di I Grado

Bacheca Download