Il Profilo dello studente ignaziano

La pedagogia ignaziana mira a coniugare l’eccellenza umana e l’eccellenza accademica, a formare uomini e donne capaci di servizio all’umanità e di senso critico nei confronti degli accadimenti della storia.

Il nostro impegno è mirato a formare studenti:

 –  intellettualmente competenti ed affettivamente equilibrati secondo una visione integrale della persona;

–  impegnati nel discernimento politico e nella promozione della giustizia;

–  custodi del creato, attraverso la capacità di contemplarne la perfezione e la bellezza, di garantirne la salvaguardia e di esserne riconoscenti;

–  attenti e in ascolto del senso del mistero che è intorno a loro e dentro di loro, per aprirsi al rapporto con il Signore e farsi collaboratore del Suo Progetto di Amore;

–  attenti e disponibili al proprio cambiamento e capaci di condurlo;

–  dotati di senso critico e capaci di elaborazione progettuale;

–  capaci di sentire, agire e interagire in modo adeguato e costruttivo in contesti diversi a partire dal proprio vissuto personale;

–  capaci di rapporti costruttivi, di apertura, di dialogo e di accoglienza nei confronti delle diversità;

–  cittadini del mondo e inseriti con consapevolezza nel contesto socio-culturale nazionale, europeo e mondiale;

–  capaci di conoscere e interpretare criticamente il “mondo della comunicazione” di cui  utilizzano in modo efficace e responsabile strategie, linguaggi e strumenti anche tecnologici.