Per chi volesse aiutare i terremotati dell’Emilia attraverso i canali dei Gesuiti italiani

31 maggio 2012

 

Roma, 31 maggio 2012

PROVINCIA D’ITALIA della Compagnia di Gesù

Cari amici,

in seguito al terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna, la nostra comunità di Bologna si è subito attivata, svolgendo un sopralluogo nelle zone più colpite per capire che tipo di contributo la Compagnia può offrire. È stato possibile incontrare assessori, protezione civile, Caritas, parroci.

La situazione degli sfollati non è semplice. Molti rifiutano di andare nelle tendopoli per paura dello sciacallaggio. Le autorità pubbliche sono in difficoltà nel rispondere alla situazione, complicata da gestire. La popolazione è disorientata. Molti parroci chiedono soprattutto una presenza di ascolto e di condivisione nella preghiera. Ma servono anche beni di prima necessità, con urgenza e in grande quantità: generi alimentari non deperibili, tende, vestiti per bambini. P. Loris Piorar, Delegato dell’apostolato giovanile, P. Massimo Nevola con la Lega Missionaria Studenti, e P. Jean-Paul Hernandez con i ragazzi della rete Loyola di Bologna si stanno già organizzando per intervenire.

In questo frangente è molto importante muoversi con ordine: per questo, chi desiderasse offrire un contributo o fosse disponibile per un intervento, è invitato a rivolgersi a P. Stefano Corticelli che sarà il punto di riferimento e di coordinamento degli aiuti.

P. Stefano Corticelli:
cell. 393 699 72 50;
mail: corticelli.s@gesuiti.it; skype: stecorticelli

Il Jesuit Social Network – Onlus mette a disposizione il suo conto corrente per raccogliere eventuali donazioni. Due le modalità possibili:

  • –  Versamento su c/c dedicato presso UNICREDIT BANCA: IBAN IT55E0200805181000401406361
  • –  Versamento tramite carta di Credito dal sito www.jsn.it, cliccando sull’icona (in fondo) IL MIO DONO e quindi sull’iniziativa Terremoto Emilia (Attivo da questa sera). In tutti i casi inserire nella Causale del Versamento: «Donazione pro terremoto Emilia» È possibile usufruire della detrazione fiscale, indicando nella causale del versamento: Nome, Cognome e Codice fiscale del donatore. Le ricevute potranno essere richieste a: frigeri@jsn.it inviando nome, cognome e indirizzo del donatore (per poter individuare il versamento e spedire a casa la ricevuta). Muovendoci come Corpo Apostolico, possiamo fare molto: vi invito pertanto a rispondere con disponibilità e spirito di comunione a questa situazione di emergenza a favore di nostri fratelli e sorelle che si trovano ad affrontare questa prova.      P. Carlo Casalone SJ

Rimborso buoni pasto

30 maggio 2012

Alle famiglie degli alunni

della Scuole Primaria e Secondaria di I Grado

 

Prot. n. 279

 

Oggetto: rimborso buoni pasto

 

Gentili Famiglie,

alla fine dell’anno scolastico è possibile richiedere il rimborso dei buoni pasto non goduti a

causa di assenze e/o della non frequenza del pomeriggio opzionale.

 

Per maggiore chiarezza si precisa quanto segue:

  •   per poter inoltrare la richiesta di rimborso occorre essere in regola con il pagamento   dell’intera retta per l’anno scolastico 2011-12;
  •  la richiesta scritta dovrà avvenire compilando il modulo di richiesta di rimborso e dovrà pervenire in Amministrazione improrogabilmente dal 4 al 15 giugno prossimi;
  •  le settimane di laboratorio sono state conteggiate con qualche minima, ma inevitabile, approssimazione dovuta alle vacanze, alla preparazione dello spettacolo di Natale, a eventuali modifiche nella scelta intervenute durante l’anno in accordo con l’Istituto;
  •  il rimborso riguarderà il solo buono pasto (3.80 euro) e non le spese per l’assistenza;
  •  il rimborso riguarderà quelle assenze che nel computo totale superano i 20 giorni (come documentato dal diario scolastico).

 

RingraziandoVi per l’attenzione, colgo l’occasione per augurare a tutti una serena conclusione d’anno.

Il Rettore

Prof.ssa Gabriella Tona

 

Messaggio di solidarietà ai terremotati dell’Emilia da parte della Lega Missionaria Studenti

29 maggio 2012

Carissimi amici della LMS,

le notizie diffuse dai media riguardo al sisma che sta flagellando le popolazioni dell’Emilia ci lasciano profondamente turbati.

Il primo pensiero va certamente alle vittime e ai loro familiari, ma anche a tutta la gente “sfollata” che probabilmnete dovrà abbandonare per sempre la propria casa. In particolare come LMS ci sentiamo vicini al Comune di Mirandola, da circa vent’anni gemellato con Sighet, assistendo in particolare le suore benedettine (sr. Bianca), garantendo continui rifornimenti di derrate alimentari. Oggi quel comune è praticamente distrutto. E insieme sono distrutte le fabbriche, completamente ferme le attività produttive, con i titolari chen già pensano a trasferire le attività altrove, magari a 50 km di distanza, lasciando deserta l’ ampia area colpita dai cedimenti del suolo.

Queste notizie le ho sentite poco fa da Lorenzo Ramazzini, un giovane vicino al giro apostolico di
P. Jean Paul Hernandenz e dei gesuiti di Bologna. Lorenzo abita (meglio dire, abitava) a Medolla, una delle frazioni più colpite. Ha già trascorso varie notti in tenda e, insieme a tanti del suo paese, fa la guardia di notte per bloccare i tentativi di sciacallaggio che purtroppo si stanno già verificando e vedono coinvolti talvolta gli stessi operatori della Protezione Civile! E’ con lui e con Nicola, un altro giovane che partecipa alle riunioni dei vari gruppi dei gesuiti di Bologna e che aveva partecipato all’ultimo pellegrinaggio di fine aprile, che sono in contatto ormai da giorni, nel tentativo di capire come  e se è possibile esser di aiuto agli sfollati.

Immagino che a tanti in questi giorni siano tornate alla memoria le esperienze di solidarietà che come LMS abbiamo vissuto in occasioni simili, dai tempi di Serravalle del Chienti, poi a Sarno, a San Giuliano di Puglia e, più recentemente all’Aquila. L’Emilia è una regione ben organizzata e strutturata e, attualmente, non appaiono necessari interventi esterni, anche perché vere e proprie tendopoli non sono state ancora allestite.

Mentre esprimiamo ai nostri amici tutto il nostro affetto e la nostra partecipazione orante, vogliamo metterci con umiltà a disposizione per eventuali inziative di solidarietà e di soccorso. Bisogna esser viglili e soprattutto disponibili a mobilitarci in fretta allorché ci venisse la benché minima richiesta. So che in tanti vorrebbero partire anche subito, ma per ora non è possibile: finiremmo per intralciare. E’ altresì importante che il riferimento sia dato dai nostri amici dei gruppi di Bologna, anche per il pieno rispetto delle risorse locali che si sono sempre distinte per immediatezza di risposta e capacità organizzative in soccorso agli indigenti nelle emergenze nazionali.

Appena so qualcosa di più preciso, o anche solo per aggiornamenti, mi farò vivo. Per ora preghiamo e restiamo disponibili per partenze in suppoprto ad iniziative di solidarietà.

Fraterni saluti a tutti.

P. Massimo Nevola S.I.

Mercoledì 30 maggio serata conclusiva della Primaria in teatro alle ore 21

29 maggio 2012

 

Serata Primaria

29 maggio 2012

Mercoledì 30 maggio alle ore 21 nell’Auditorium dell’Istituto.
Sono inviatate tutte le famiglie della Scuola Primaria

Scadenze di fine anno

28 maggio 2012

Genitori Scuola Secondaria di I Grado

Prot. 276

Oggetto: Scadenze di fine anno

 

Gentili genitori,

vi comunico e confermo alcune scadenze che riguardano gli ultimi giorni dell’anno scolastico 2011-2012.

 

ORARIO SCOLASTICO

 

Le lezioni pomeridiane termineranno di fatto giovedì 31 maggio, visto che per venerdì 1 giugno è prevista l’uscita alle ore 14:30 (anche se il servizio mensa, come ho già avuto modo di scrivervi, funzionerà regolarmente anche venerdì).

Da lunedì 4 a giovedì 7 giugno le lezioni termineranno sempre alle ore 13:30.

Venerdì 8 giugno, ultimo giorno di scuola per la Secondaria di I grado, le lezioni avranno termine alle ore 10:40.

 

CONSEGNA DOCUMENTI DI VALUTAZIONE

 

Per le classi TERZE, la consegna dei documenti di valutazione è prevista per venerdì 8 giugno alle ore 18:30 nelle rispettive aule, alla presenza dei docenti Referenti di Classe o loro delegati.

Per le classi PRIME e SECONDE, la consegna dei documenti di valutazione è prevista per lunedì 11 giugno alle ore 18:00 nelle aule al secondo piano, sempre a cura dei docenti Referenti di classe o loro delegati.

 

PRENOTAZIONE LIBRI DI TESTO

 

Per prenotare i libri di testo per il prossimo anno, ricordo a tutti che un rappresentante della libreria Il Libraccio sarà presente in Istituto in occasione della consegna di tutti i documenti di valutazione delle nostre scuole (quindi martedì 5 giugno dalle 14:00 alle 15:00, venerdì 8 dalle 17:30 alle 18:30, lunedì 11 dalle 17:00 alle 19:00, giovedì 14 dalle 15:00 e venerdì 15 dalle ore 8 alle 11.30).

Sarà anche possibile prenotare i libri compilando un modulo che sarà disponibile sul sito della scuola o compilando un modulo che sarà a disposizione a partire da lunedì 4 giugno presso la nostra Segreteria didattica.

I libri così prenotati verranno consegnati direttamente a scuola e saranno disponibili per il ritiro probabilmente già da lunedì 10 settembre p.v.

 

A raccogliere le vostre prenotazioni dei libri di testo si è data disponibile anche la libreria del PIME, il cui modulo sarà ugualmente disponibile quanto prima sul nostro sito.

 

NUOVO ANNO SCOLASTICO

 

Sulla base di quanto indicato nel calendario scolastico regionale, il nuovo anno scolastico avrà inizio mercoledì 12 settembre, con modalità che sarà mia cura trasmettervi per tempo.

 

Certo della vostra attenzione, vi invio come sempre i miei migliori saluti.

 

Il Coordinatore Didattico

Prof. Antonio Bertolotti

 

Evento benefico al Franco Parenti per la LMS

27 maggio 2012

La giornata-evento dal titolo “La Musica LEGA. Dagli 0 ai 99 anni SIAMO TUTTI (al) PARENTI” avrà luogo domenica 10 giugno a partire dalle ore 16:00 presso il Teatro Franco Parenti di Milano, in via Pier Lombardo, 14.

Programma della giornata:

  • ore 16:00: laboratorio di clownerie per bambini, tenuto dall’Associazione Veronica Sacchi  (www.veronicasacchi.it);
  • ore 17:00: merenda per i bambini, con la collaborazione del gruppo delle Mamme Missionarie dell’Istituto Leone XIII di Milano;
  • ore 18:30-20:30: aperitivo in musica. Nel foyer verrà allestito il buffet, mentre nel Café Rouge sarà possibile ascoltare la musica di Nicolò Cavalchini e della sua band (www.nicolocavalchini.it);
  • ore 21:00: serata in musica con il concerto dei SeiOttavi, orchestra vocale di musica a cappella, gospel e colonne sonore (www.seiottavi.com), accompagnati da due grandi jazzisti della scena milanese: Bebo Ferra alla chitarra (http://www.myspace.com/beboferramusic) e Paola Donzella (http://www.paoladonzella.com/index.html). Istrione e presentatore della serata sarà Gianni Ferrario, autore-attore teatrale esperto di Terapia della Risata (www.grammelot.com).


Finalità della giornata
:

la finalità è informare sui progetti portati avanti dalla Lega Missionaria e raccogliere fondi da destinare a tali progetti. Per questo motivo, fin dal pomeriggio, verrà allestito un percorso fotografico e multimediale attraverso il quale sarà possibile entrare in contatto con le realtà in cui la LMS opera con le sue peculiari modalità d’intervento. Gli ospiti che vorranno partecipare a questo percorso saranno guidati dagli alunni dell’Istituto Leone XIII.

In particolare saranno presentati due progetti sostenuti dalla LMS:

  • il C.A.E.F. (Centro de Atencion y Educacion a la Familia) di Trujillo (Perù), che accoglie circa 30 bambini che hanno subito violenze in ambito familiare, per rieducarli alla famiglia e alla vita sociale;
  • il Progetto Quadrifoglio, che sostiene tre case famiglia a Sighet (Romania), in cui trovano ospitalità bambini abbandonati, con l’intento di restituire loro la dimensione affettiva di cui sono stati privati precocemente.

Verrà dato spazio anche alla presentazione delle due Onlus che sono nate in seno alla LMS per sostenere in modo più diretto questi progetti:

 

Vi aspettiamo numerosi al Franco Parenti!

Info e prevendita biglietti presso la portineria centrale del Leone.

Scarica qui la locandina dell’evento

Fine scuola

26 maggio 2012

Ai Genitori degli alunni dei Licei Classico e Scientifico

Prot. n. 275

 

Gentili Famiglie,

comunico quanto segue:

  •  le lezioni termineranno venerdì 08/6/12 alle ore 10.40 per gli alunni del biennio (per gli alunni

del triennio e sospesa l’eventuale 6 ora di lezione) e sabato 09/6/12 alle ore 10.40 per gli

alunni del triennio.

  •  il giorno 14/6/12 saranno esposti gli esiti di fine anno scolastico all’albo dell’Istituto alle ore

19.00.

Ricordo che, in presenza di insufficienze, comparirà l’indicazione sospensione di giudizio.

In caso di sospensione di giudizio saranno comunicati i voti alla consegna delle lettere.

  •  Per gli alunni di 5 anno l’esito della valutazione, se positivo, prevederà la pubblicazione,

all’albo dell’Istituto, del voto di ciascuna disciplina e del comportamento, del punteggio relativo

al credito scolastico dell’ultimo anno e del credito complessivo, seguiti dalla dicitura Ammesso;

se negativo non prevederà la pubblicazione di voti e punteggi, ma solo la dicitura Non

Ammesso.

  •  I genitori degli alunni promossi e i genitori degli alunni con sospensione di giudizioh di 1, 2, 3

e 4 anno potranno ritirare le lettere (di promozione o di comunicazione alle famiglie degli alunni

con insufficienze, unitamente al modulo di adesione ai corsi di recupero e la scheda degli esiti

degli scrutini) venerdi 15/6/12 dalle ore 8.30 alle ore 11.00 nelle rispettive aule. L’adesione ai

corsi di recupero va confermata contestualmente o entro lunedi 18/6/12 in Segreteria fino alle

ore 13.30.

  •  Da lunedì 25/6/12 a venerdi 29/6/12 saranno attivati i corsi di recupero di:

– greco, latino, matematica (Liceo Classico)

– inglese (fascia 1, 2 e 3 anno), latino e matematica (Liceo scientifico)

L’orario dei corsi sarà affisso all’albo dell’Istituto, inserito sul sito e spedito via mail alle famiglie.

Gli alunni che non dovranno frequentare tutti i corsi potranno accedere allfaula compiti.

Le prove atte a verificare il recupero delle insufficienze di giugno saranno somministrate a

partire da sabato 1 settembre 2012.

  •  L’ anno scolastico 2012/2013 inizierà mercoledi 12 settembre 2012.

 

Ringrazio per l’attenzione e porgo cordiali saluti.

La Coordinatrice Didattica

Prof.ssa Susanna Regazzoni


Visita del Papa a Milano

25 maggio 2012

Tutte le Famiglie della Scuola Secondaria di I Grado

Prot. 274

Oggetto: Visita del Papa a Milano

 

 

Gentili Genitori,

come ormai tutte saprete, il prossimo venerdì 1 giugno Benedetto XVI giungerà a Milano per la sua attesa

visita pastorale. Si tratta di un’occasione davvero importante per la nostra diocesi, che giunge

fortunatamente quando l’anno scolastico non è ancora concluso.

I ragazzi delle prime avranno l’opportunità di presenziare, nello stadio di San Siro, all’incontro del Papa con

tutti i cresimandi; ci sembrava però fondamentale che l’intera comunità della Scuola Secondaria di I Grado

potesse avere l’opportunità di offrire il proprio saluto e la propria testimonianza al Santo Padre.

Affinchè ogni ragazzo e ogni famiglia possa organizzarsi in base alle proprie disponibilità, abbiamo deciso di

organizzare il pomeriggio di venerdì 1 giugno come segue:

– tutti i ragazzi svolgeranno regolarmente le lezioni mattutine e l’intervallo del pranzo sino alle ore 14:30,

come di consueto;

– alle 14:30 saliranno nelle rispettive classi per recuperare i propri materiali e gli insegnanti li

accompagneranno all’uscita, che dunque avverrà per tutti alle ore 14:30 da via Leone XIII; in tal modo

ciascuno avrà il tempo di ritornare a casa e organizzarsi per il pomeriggio;

– per chi lo desidera, è fissato un punto di ritrovo con il prof. Jacopo De Vecchi, il sottoscritto e altri

insegnanti alle ore 15:30 presso la fontana di fronte all’ingresso principale del Castello Sforzesco; da quel

punto il gruppo che si sarà formato raggiungerà a piedi la Piazza del Duomo, dove l’arrivo del Papa è

previsto per le ore 17:30 circa.

Per ragioni organizzative e per poter garantire il controllo in un giorno per il quale si prevede un grande

afflusso di persone, i ragazzi che si troveranno in Piazza Castello dovranno essere tassativamente

accompagnati da un adulto, che resti con loro per tutta la durata della manifestazione. Dovranno inoltre

indossare la maglietta arancione della tuta, per una migliore “visibilità”.

L’intera manifestazione dovrebbe avere termine intorno alle ore 18:30.

Sappiamo che quanto vi ho sopra descritto richiede qualche sforzo organizzativo particolare, ma siamo

assolutamente convinti dell’opportunità che una scuola come la nostra garantisca ai propri utenti la

possibilità di un incontro tanto atteso e significativo.

Certo della vostra attenzione e grato della vostra collaborazione, vi invio i miei migliori saluti.

 

Il Coordinatore didattico

Prof. Antonio Bertolotti

Maturando premiato in Provincia

24 maggio 2012

Gianluca Rapaccini con l'on. Guido Podestà

Giovedì 24 maggio a Palazzo Isimbardi, sede della Provincia di Milano, si è svolta la premiazione del concorso letterario
“ ’69-’80 Gli anni dell’odio”
, un’iniziativa annuale che ha come obiettivo principale quello di tenere viva la memoria sui tragici episodi di terrorismo che sconvolsero l’Italia di quegli anni.

Alla cerimonia erano presenti rappresentanze delle scolaresche di Milano e della provincia che hanno partecipato al concorso.
Per il Leone XIII sono intervenuti alcuni studenti della V Liceo Scientifico C, compagni di Gianluca Rapaccini, che aveva scritto e inviato un racconto ispirato ad una storia vera, intitolato “Quel tragico mercoledì… 27 anni dopo”.  

Nella prima parte della mattinata  l’on. Guido Podestà, Presidente della Provincia di Milano, insieme ad altre autorità ed ospiti, tra cui la signora Gemma Capra, vedova del commissario Calabresi, ha risposto alle domande degli studenti sul terrorismo. Successivamente si è svolta la premiazione. Il nostro Gianluca è stato chiamato a ritirare il secondo premio, che consiste in un assegno di studio del valore di 500 Euro.

Gianluca con la vedova Calabresi

La giuria del concorso, presieduta da Mario Calabresi, figlio del commissario e attuale direttore della Stampa di Torino, era composta da autorevoli giornalisti della carta stampata e della televisione.

Al di là dei premi assegnati, l’iniziativa è parsa a tutti assai lodevole perché, come ha sostenuto anche l’assessore provinciale all’istruzione Marina Lazzati, ha permesso di conoscere e approfondire vicende che non sono oggetto di studio nelle scuole, sebbene abbiano segnato passaggi importanti della nostra storia più recente.

Complimenti Gianluca!

Pagina successiva »

Bacheca Download