La sperimentazione del registro elettronico

7 giugno 2012

Da alcune settimane in una classe della Scuola Primaria e in una della Secondaria di I Grado i docenti stanno sperimentando il registro elettronico. Abbiamo chiesto loro un parere su questo nuovo strumento e abbiamo avuto riscontri positivi sulla funzionalità, sulla praticità e sulla rapidità di impiego. Come è normale in una sperimentazione, c’è ancora qualcosa da mettere a punto affinché l’utilizzo sia davvero ottimale.

Vediamo di capire  qualcosa di più delle caratteristiche di questo registro moderno che dovrebbe presto sostituire i vecchi stampati, oggetti spesso temuti dagli studenti per i voti lì segnati e per le note annunciate… “Se continui a distrarti ti metto una bella nota sul registro…”  

Che cos’è il registro elettronico?

Il registro elettronico è uno dei componenti del servizio “Gestione della classe”. Equivale ad una registro tradizionale ma offre maggiori possibilità di impiego.

Quali obiettivi si prefigge?

Due sono gli obiettivi principali che la Scuola si prefigge introducendo questo nuovo strumento:

-  semplificare al massimo la gestione burocratica che l’insegnante deve svolgere;
-  consentire ai genitori di seguire da casa il lavoro dei propri figli, vedendo il programma svolto, i voti, le assenze, le eventuali note.

Quali opportunità offre?

Lo sviluppo di questo particolare registro è basato sulle esperienze delle sperimentazioni del Centro studi Impara Digitale.

L’insegnante, quando entra -con una password- nell’area del registro, può:

-  accedere a tutti i registri delle proprie classi;
-  consultare circolari e documenti della scuola;
-  gestire i contatti con i genitori.

Il docente per fare l’appello deve semplicemente fare clic sui nomi degli assenti.

Il Coordinatore Didattico ha a disposizione la situazione presenze/assenze in tempo reale oltre che la visualizzazione dei registri di tutti i docenti.

Con un solo clic è possibile inserire l’argomento della lezione, i risultati di un compito scritto,
incluse le valutazioni delle competenze, i risultati di verifiche orali, note sia di merito che di demerito; visualizzare lo storico dello studente; richiedere un incontro ai genitori. Tutto questo sia su pc/mac/linux che su piattaforme mobile IOS, android, winphone.

Bacheca Download