Colletta alimentare per i poveri

3 giugno 2013

La colletta alimentare di fine anno è nata nel 2012 su iniziativa di alcuni Studenti del terzo anno della Secondaria di I Grado, piuttosto perplessi di fronte alla moda di lanciare uova e farina per “festeggiare” la conclusione dell’anno scolastico.

Gli alimenti raccolti nella colletta del 2012

Gli alimenti raccolti nella colletta del 2012

L’episodio all’origine della colletta è interessante. Alcuni studenti delle medie si sono imbattuti per caso in un gruppo di passanti che hanno commentato ad alta voce “l’educazione e la civiltà” di quei ragazzi e ragazze che sprecano farina e uova (e soldi) al termine della scuola.

Così è nata l’idea, intrinsecamente ignaziana, di agere contra: andare contro corrente. Da qualche parte si sprecano beni alimentari? E noi li raccogliamo per distribuirli a chi non può comprarli. L’anno scorso ben quaranta scatoloni di alimenti non deperibili sono stati consegnati alle Suore di Madre Teresa di Via delle Forze Armate.

La colletta alimentare di fine anno è un’iniziativa molto bella, che tra l’altro aiuta le mense dei poveri in vista del difficile periodo estivo. Chi vuole partecipare può consegnare al piano delle medie (davanti all’ufficio di Tiziano) il suo contributo (in un sacchetto resistente) nella mattina di GIOVEDI’ 6 GIUGNO: pasta, riso, caffè, zucchero, olio, tonno in scatola, conserve e tutto ciò che si può mettere in dispensa. Sarà consegnato ad una delle mense dei poveri della città di Milano.

Grazie a tutti per la generosità!

prof. Jacopo De Vecchi

 

Bacheca Download