Giovani di sana e robusta Costituzione

27 febbraio 2014

Lunedì 24 febbraio si è svolta al Leone la giornata finale della terza edizione del concorso Pensare oggi tra tradizione e modernità, ideato dai nostri docenti Michele Caprioli, Cecilia Scaglioni e Paolo Tenconi. Anche quest’anno il tema di riflessione ha riguardato la nostra Carta costituzionale e anche quest’anno i giovani intervenuti hanno messo in luce ottime doti di creatività.

L'on. Stefano Dambruoso introduce la premiazione

L’on. Stefano Dambruoso introduce la premiazione

La mattinata è stata introdotta dall’on. Stefano Dambruoso, Questore della Camera dei Deputati, che ha rivolto ai giovani presenti parole di speranza e li ha esortati all’impegno continuo per far vivere la Costituzione.

Poi le 9 squadre finaliste, provenienti dalla Scuola Militare Teulié, dall’Istituto Gonzaga e dall’ITCG Primo Levi di Seregno, oltre che dal Leone, hanno presentato i loro lavori e li hanno sottoposti al giudizio della giuria, presieduta dal prof. Stefano Liebman, Direttore del Centro di Giurisprudenza dell’Università Bocconi di Milano.

I nostri studenti Alberto Bellini, Paolo Marinaro, Alberto Pennino e Chiara Stante hanno costituito un’unica squadra in rappresentanza delle nostre Maturità e hanno presentato un video inchiesta su come viene sentita e vissuta oggi dalla gente comune la Costituzione. Il lavoro è piaciuto e ha riscosso il terzo premio assoluto. Una menzione d’onore anche per la squadra dei “piccoli”, composta da Nicolò Marchi e Giovanni Veronelli della nostra II Scientifico A, che hanno avuto il coraggio di sfidare i più grandi su un terreno certo non facile.

Complimenti a tutti, non solo ai premiati, perché è stata davvero una festa della democrazia, un’occasione preziosa per ripensare alle nostre più salde e vere fondamenta italiane.

prof. Paolo Tenconi

 

 

Bacheca Download