Classi prime, tra natura e storia

14 aprile 2014

Tra marzo e aprile, le classi prime della Scuola Secondaria di I Grado hanno avuto l’opportunità di esplorare il territorio che ci circonda, venendo a contatto con aspetti che avevano un po’ alla volta compreso e conosciuto nello studio della storia, della tecnologia e delle scienze in classe.

Lezione di storia del prof. Diliberto all'abbazia di Morimondo

Lezione di storia del prof. Diliberto all’abbazia di Morimondo

Hanno cominciato, lo scorso 21 marzo, le classi 1 C e D, accompagnate dai prof. Bezzera, Giribaldi e Diliberto, che hanno vissuto una intensa mattinata tra le colture agricole dell’area del Ticino, attorno alla Cascina Caremma di Besate; nel pomeriggio, visita all’abbazia di Morimondo, piccolo gioiello dell’architettura cistercense.

Venerdì 28 marzo, la 1 A e la 1 B, con i prof. Pizzul e Diliberto (più, ospite eccezionale, Tiziano Modonato), in località Soresina (Cremona), hanno soggiornato per l’intera giornata presso la Cascina Barosi, scoprendo la grande rete di canalizzazione, di origine medievale, che tuttora porta l’acqua ai campi. Nella cascina, destinata all’allevamento bovino, la sorpresa di un parto in diretta di un vitellino.

Infine, giovedì 10 aprile la 1 E, insieme alle prof. Pizzul e Fietta, ha vissuto una bellissima giornata a Castell’Arquato (Parma), un borgo medievale di cui hanno esplorato usi e costumi, attraverso animazioni e percorsi guidati. Sosta in un golf club, con piccola esercitazione sportiva che ha coinvolto tutti, docenti compresi!

Prof. Luca Diliberto

 

 

Indicazioni per la celebrazione

14 aprile 2014

Alle Famiglie degli alunni delle classi IV della Scuola Primaria

 

 

Prot. n. 173

 

Oggetto:  Indicazioni per  la celebrazione

 

Si comunicano alcune informazioni riguardanti la preparazione e la celebrazione della Messa di Prima Comunione, fissata per sabato 10 maggio nella chiesa dell’Istituto alle ore 10.00: si consiglia di darne notizia anche agli eventuali parenti invitati alla cerimonia per evitare inconvenienti.

 

– I bambini, con la tunica indossata e la croce, dovranno essere accompagnati nell’atrio del piano rialzato per le fotografie individuali: il fotografo sarà disponibile dalle ore 9.00. Dovranno poi raggiungere l’atrio del piano seminterrato, dove resteranno solo con le insegnanti fino all’inizio della celebrazione.

 

– L’entrata in chiesa di genitori e parenti dovrà avvenire mezz’ora prima della celebrazione passando dall’ingresso principale. Si raccomanda la massima puntualità. L’accesso è riservato a genitori e parenti stretti per evitare che troppa confusione disturbi il necessario raccoglimento: soltanto i genitori avranno posti riservati. Si informa  che sarà possibile, almeno per un certo numero di famiglie, parcheggiare l’auto all’interno dell’Istituto, entrando dal cancello di via Rossetti. L’accesso alla chiesa resta, in ogni caso, quello accanto alla portineria centrale.

 

– E’ vietato fare fotografie. Un fotografo ufficiale sarà incaricato a tale scopo per i momenti più importanti e al termine della cerimonia con celebranti e insegnanti. I provini saranno poi messi a disposizione nell’atrio del piano rialzato della Scuola Primaria per la scelta.

 

– Al termine della celebrazione l’appuntamento è nel piazzale antistante l’ingresso principale dell’Istituto (in caso di maltempo ci si troverà nell’atrio della Scuola Primaria al piano rialzato): appositi cartelli indicheranno il ritrovo per sezioni.

 

– La tunica potrà essere acquistata presso il negozio Bianchetti (via S. Antonio 2 tel. 0258307196):

modello tarcisiano senza cingolo e senza croce (coroncina modello Gardenia per le bambine).

Si consiglia di far indossare abiti leggeri sotto la tunica e scarpe non sportive.

Chi vuole potrà donare all’Istituto la tunica acquistata che sarà messa a disposizione dei

comunicandi nei prossimi anni. L’Istituto ha infatti in deposito alcune tuniche: per il prestito è possibile chiedere alla sig.ra Paola.

 

– Le offerte raccolte durante la messa saranno devolute a favore delle opere caritative Gestite dal gesuita Padre Olivo Bosa, in Romania.

– Per l’addobbo della chiesa e spese organizzative (comprensive dei due anni di preparazione) si

chiede un contributo di 25 euro da consegnare in busta chiusa all’insegnante in classe.

 

Venerdì 9 maggio, nella cappella del primo piano, dalle 15 saranno disponibili alcuni sacerdoti per le confessioni dei genitori.

 

Si ricorda che nei giorni 5, 6 e 8 maggio si terranno i ritiri spirituali per i bambini a conclusione del percorso di preparazione. Seguiranno informazioni dettagliate e la richiesta di autorizzazione.

 

 

L’Assistente spirituale                                                                       Il Coordinatore Didattico

f. G. Stella S.I.                                                                                              C. Rech

Apertura uffici nel periodo pasquale

13 aprile 2014

La Direzione dell’Istituto comunica che in occasione delle vacanze pasquali la Segreteria Didattica rimarrà chiusa nei seguenti giorni:

– sabato 19 aprile;
– martedì 22 aprile;
– sabato 26 aprile.

 

L’Amministrazione sarà aperta al pubblico secondo l’orario consueto, dal lunedì al venerdì dalle ore 7:30 alle ore 13 (escluso i giorni festivi).

 

Finalisti ai Campionati di Matematica

13 aprile 2014

Anche quest’anno alcuni alunni del Liceo si sono cimentati nei Campionati Internazionali di Giochi Matematici organizzati in Italia  dall’Università Bocconi.

Primo in Lombardia, Alessandro Conti si sta già preparando per la finale del 10 maggio

Primo in Lombardia, Alessandro Conti si sta già preparando per la finale del 10 maggio

Sette di loro, Alessandro Conti (I Sc. B), Mercedes Alazraki (I Sc. A), Matteo Crugnola (I Sc. C), Vittorio Palvarini (I Sc. B), Sara Musto (I Sc. A) e Aurelie Clair (I Sc. B) per la categoria C2; Stefano Ramella (IV Sc. C) per la categoria L1 hanno superato le semifinali regionali (Alessandro Conti è arrivato primo nella sua categoria!) e sono stati ammessi alla finale nazionale del 10 maggio.

Dovranno ancora una volta utilizzare fantasia, logica, intuizione e creatività per risolvere un “gioco” matematico, cioè un problema  dall’enunciato divertente e intrigante che suscita curiosità e voglia di fermarsi un po’ a pensare …

Chi supererà la finale, ad agosto andrà a Parigi per la finalissima.

In bocca al lupo a tutti!

Prof.ssa Nicoletta Brivio

Lezione di musica e di vita con Max Luca

12 aprile 2014

Chi non ricorda la sigla di Goldrake, noto cartone animato degli anni Settanta, o i due simpatici orsi bianchi che si rotolavano nella neve a sostegno della pubblicità della Golia Bianca? Bene, in tutto questo c’è lo zampino artistico di Massimo Luca che, parlando con due classi delle nostre Maturità, ha confessato: Ho paura di essere famoso per queste cose e non per quello che ho fatto nel mondo della musica!

Massimo Luca

Massimo Luca

Ma chi è Massimo “Max” Luca? E’ un chitarrista, un compositore e un produttore discografico, quello che alla fine degli anni Sessanta ha portato la chitarra acustica in Italia, scandalizzando le orecchie delicate dei fonici di allora.
E’ il chitarrista acustico più impiegato dai principali cantautori e artisti italiani degli anni Settanta: Lucio Battisti, Sergio Endrigo, Fabrizio De André, Paolo Conte, Mina (ha accompagnato lo storico duetto Mina-Battisti a Teatro 10 nel 1972), Francesco Guccini, Loredana Bertè, Antonello Venditti, Mia Martini, Bruno Lauzi, Roberto Vecchioni, Edoardo Bennato, Angelo Branduardi, Lucio Dalla, Ron, Fabio Concato … e fermiamo qui l’elenco delle glorie della principale musica italiana.

Lunedì 7 aprile, su richiesta di uno studente, ha cantato Destinazione paradiso, che ha composto insieme a Gianluca Grignani e ha subito scaldato il pubblico, che ha capito di avere davanti una vera e propria icona della musica italiana. Max ci ha anche divertito e impressionato quando ha raccontato alcuni aneddoti del suo lavoro in studio con Lucio Battisti, quando per esempio gli ha contestato un accordo alla chitarra, fino a convincerlo a cambiarlo! Ma d’altra parte, stiamo parlando del vincitore del Festival di Sanremo del 1998 con la canzone Senza te o con te interpretata dalla brava Annalisa Minetti.

Max ha offerto ai giovani anche molti spunti di riflessione, che ha tratto dal libro Rock the Monkey, recentemente pubblicato insieme a David Spezia, nostro ex alunno di un paio di decenni fa. Riferendosi alla nostra tendenza a copiare tutto quanto arriva dall’estero e in particolare dagli USA, ha definito gli Italiani come portatori sani di niente, se non del genio. Gli Italiani come popolo sono geniali nella sopravvivenza, come singoli per la loro creatività.
L’invasione delle tecnologie però ha reso i giovani ancora più pigri, togliendo spazio alla loro parte migliore, che è appunto la creatività.

Tra accordi rubati qua e là, ricordi di anni passati e aneddoti divertenti, Max ha chiuso invitando i giovani a stare lontani dalla mediocrità, a sviluppare il talento, abbandonando la pigrizia e fidandosi talvolta del proprio istinto.

Due ore volate come il tempo di una canzone: ma hanno lasciato il segno. Grazie Max, alla prossima!

prof. Paolo Tenconi

 

Edizione 2014 del concorso di Matematica Pangea.

10 aprile 2014

Alle Famiglie delle classi del II e del III anno della Secondaria di I Grado

Alle Famiglie e agli Studenti delle classi del I e del II anno dei Licei

Ai docenti del Dipartimento di Matematica della Sec. di I Grado e dei Licei

 

Prot. 169

 

Oggetto: Edizione 2014 del concorso di Matematica Pangea.

 

 

Gentile Famiglie,

 

il comitato organizzatore di “Pangea” ha comunicato le date della nuova edizione del concorso.

La prova nazionale si svolgerà per tutti il 7 maggio 2014. Per i nostri studenti iscritti si terrà al Leone, nelle aule della scuola, con inizio alle ore 15. Terminerà alle ore 16 per il Liceo, alle ore 16:15 per la Secondaria di I Grado. Gli studenti si ritroveranno in Istituto alle ore 14:40. Non sarà consentito l’utilizzo della calcolatrice.

Gli studenti sono invitati a partecipare. L’iscrizione è gratuita e volontaria. Occorre segnalare entro e non oltre il 30 aprile il proprio nominativo ai propri docenti di Matematica  che provvederanno all’iscrizione tramite i referenti per la nostra Scuola, i prof. Ferrario, Lulli e Mercanti, che risponderanno anche a tutte le Vostre eventuali necessità di chiarimenti.

Auspicando una numerosa partecipazione dei ragazzi, rivolgiamo a tutti un cordiale saluto

Potete scaricare qui il volantino dell’iniziativa: ConcorsoPangea2014

 

 

I Coordinatori Didattici

Proff. Bertolotti e Sibillo

 

 

 

Ricevimento generale

10 aprile 2014
A TUTTE LE FAMIGLIE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO
Gentili Genitori,
Vi ricordo che il prossimo MARTEDI 15 APRILE è previsto il secondo pomeriggio di ricevimento generale per le famiglie.
Dalle ore 16:30 alle ore 18:30 circa i docenti saranno a vostra disposizione nelle aule del secondo piano.
Come sempre, ricordo che questa opportunità è rivolta essenzialmente a quei genitori che, per ragioni di lavoro, avessero delle difficoltà a fissare colloqui personali negli orari curricolari di ricevimento dei docenti.
Con i miei migliori saluti
Il Coordinatore Didattico
Prof. Antonio Bertolotti

English experience in Bournemouth

9 aprile 2014
Da sin. Caroline Ghisolfi e Teresa Cimaglia all'ingresso della Anglo Continental School of english di Bournemouth

Da sin. Caroline Elizabeth Ghisolfi e Teresa Cimaglia della II Sc. B del Leone XIII all’ingresso della Anglo Continental School of English di Bournemouth

Three days in Bournemouth and we already feel English!

After the long wait, we’ve finally got here, and up to now it’s been so much fun! We’ve been paired up and assigned to host families, we’ve seen the town and learned our way around, we’ve made friends and acquired new knowledge about evolution and creationism, and all this while bettering our English skills! We’ve also had the opportunity to share this awesone experience with other Italian students from Messina, Sicily.

We can’t wait to see what awaits us and we are looking forward to all of it!

Caroline E. Ghisolfi, II Sc. B Leone XIII

Il bilancio di Caprioli sulla Riforma Gelmini

7 aprile 2014

Nel numero di gennaio della nota e autorevole rivista dei Gesuiti Aggiornamenti Sociali è stato pubblicato un articolo scritto dal prof. Michele Caprioli, nostro docente di Lettere al Liceo Scientifico.

Il prof. Michele Caprioli

Il prof. Michele Caprioli

Questo il titolo: Come è cambiata la scuola? Un bilancio della Riforma Gelmini

Il tema: La Riforma Gelmini ha cambiato in molteplici modi il volto della scuola italiana. A oltre cinque anni dall’introduzione delle prime norme, presentiamo un primo bilancio che ne mette in evidenza luci e ombre. La Riforma Gelmini è riuscita a offrire agli studenti e ai docenti italiani una migliore qualità del mondo della scuola? Quali prospettive restano ancora largamente da esplorare e quali strategie da mettere in atto?

I responsabili della rivista ci hanno autorizzati a pubblicare l’articolo del professore e noi volentieri lo rendiamo noto.

Scarica l’articolo.

L’articolo è stato notato anche da un’associazione di Brescia, Comunità e Scuola, che a sua volta riunisce varie altre associazioni interessate al mondo della scuola; per loro il 31 marzo scorso il prof. Caprioli  ha esposto e sviluppato il contenuto dell’articolo in una affollata conferenza.

La corsa del cuore

7 aprile 2014
Foto di gruppo

Foto di gruppo

Domenica 6 aprile 48 persone di tutte le età hanno preso parte alla Milano Marathon per una buonissima causa, il sostegno all’istruzione dei bambini peruviani  seguiti dai volontari della Compagnia del Perù. Mentre i podisti macinavano chilometri, altrettante persone facevano il tifo lungo il percorso; tantissimi sono passati dallo stand allestito al Parco Sempione a festeggiare, in una splendida giornata di sole!

Le mamme, che hanno contribuito all’organizzazione e hanno anche corso, ci hanno inviato questo scritto:

Dovremmo dire “stanche, ma felici” e invece eravamo solo felici all’arrivo della staffetta che abbiamo corso oggi per la Compagnia del Perù.

Felici perché insieme ci siamo divertite, abbiamo sofferto, ci siamo ingegnate, ci abbiamo messo la faccia e ce l’abbiamo fatta!

Lo stand della Compagnia del Perù allestito al Parco Sempione

Lo stand della Compagnia del Perù allestito al Parco Sempione

Abbiamo iniziato per gioco, contagiate dall’entusiasmo delle ragazze della Compagnia del Perù, buttando da subito il cuore oltre l’ostacolo. In questi mesi abbiamo corso e stuzzicato gli amici per raccogliere fondi, ma soprattutto abbiamo imparato che impegnarci insieme per gli altri fa bene anche a noi. Così il nostro gruppo si è allargato agli amici delle altre staffette in un unico, grande abbraccio. Abbiamo già il rimpianto delle riunioni e delle mail di Chiara e Francesca: A quando una pizza tutti insieme?

Fantastico l’arrivo colorato e festoso davanti al Castello con i bambini, gli amici, i volontari della CdP, le bandiere, i palloncini, i quaderni…

Perché la notizia più bella è che questa settimana i 20 bambini e ragazzi per cui ci siamo impegnate hanno iniziato la scuola.

Forza bambini, adesso è il vostro momento!

E chissà che un giorno non riusciremo ad incontrarci….

Le mamme

 

« Pagina precedente
Pagina successiva »

Bacheca Download