Al Classico si studia e basta

4 gennaio 2015

È iniziato l’anno nuovo, di quello vecchio forse pochi mostrano rimpianto, a torto o a ragione: è vero che spesso siamo ingrati, ma l’anno appena trascorso a qualcuno non ha lasciato molto per farsi rimpiangere… Tra poco riprende anche la scuola, col Pentamestre, che fa già pensare alla fine dell’anno scolastico… ma la strada è ancora lunga, avventurosa, piena di sorprese…

Per il nostro Liceo Classico continuano i progetti avviati nei mesi passati.

Il commediografo greco Menandro (IV - III a.c.)

Il commediografo ateniese Menandro (IV – III a.c.)

Prosegue Andiamo a teatro, che ha raccolto l’adesione di più di sessanta studenti (non solo del Classico), che ogni tre settimane si ritrovano la sera al Teatro delle Colonne per assistere a una commedia o a una tragedia del teatro antico; rappresentazioni allestite da Kerkís, associazione nata all’interno dell’Università Cattolica che promuove la valorizzazione del teatro classico greco e latino con spettacoli ed eventi; tra gli spettacoli della stagione primaverile, da febbraio a maggio, spiccano l’Anfitrione di Plauto, l’Apologia di Socrate, dal dialogo platonico, il Misantropo di Menandro e l’Andromeda di Euripide.

Prosegue anche Facciamo Teatro, progetto in cui si cimentano quindici studenti del Liceo Classico, dal primo all’ultimo anno, impegnati nell’allestimento di Elena, una tragedia di Euripide di grande interesse letterario e spessore emotivo: nei mesi passati i nostri attori in erba hanno “scaldato i motori” sotto la guida di due attori tutor del Laboratorio di Drammaturgia Antica di Kerkís; ora il lavoro entra nel vivo dello studio del testo e dell’impegno attoriale; obiettivo ultimo è la partecipazione a Thauma, festival organizzato dall’Università Cattolica per le scuole del territorio milanese, che si svolgerà alla fine di marzo, un’esperienza divertente e altamente formativa che porta a vivere con intensità il rapporto con i testi antichi.

Si intensifica anche il lavoro di preparazione ai concorsi di traduzione dei testi antichi: Agón, per la traduzione dal greco, per studenti dal secondo al quinto anno, si svolgerà a Torino; il Certamen Senecanum, per studenti degli ultimi due anni, che affronteranno testi di Seneca traducendo dal latino, si svolgerà a Bassano del Grappa.

Insomma, un Liceo Classico nel quale lo studio si concretizza nell’esperienza e nello sviluppo di tante abilità da spendere nel nostro tempo, in questo tempo che è comunque figlio di quella preziosa, generosa antichità.

Prof.ssa Elisabetta Biella, Dipartimento di lingue antiche

Bacheca Download