“Noi poeti” a nove anni

8 marzo 2016

Nelle scorse settimane si è svolto in tutte le sezioni delle classi Quarte della Scuola Primaria del Leone il progetto Noi Poeti. Si tratta di una seconda esperienza  che fa seguito al laboratorio sul mondo della fiaba, Il gioco dello scrittore, svoltosi  lo scorso anno.

Noi poetiGli alunni sono stati guidati dalle maestre, Patrizia Carriere, Carla Giazzi e Simona Quadrelli, con l’ausilio di un genitore, il prof . Marco Maiocchi, docente del Politecnico di Milano, alla Facoltà di Design, curioso di didattica infantile e amante delle arti e della letteratura.

Il prof. Marco Maiocchi  ha “approfittato” dell’entusiasmo e della disponibilità dell’ambiente e degli insegnanti dell’Istituto Leone XIII per proporre un laboratorio di poesia, in cui gli alunni potessero non solo conoscere i poeti classici, ma addirittura seguirne le orme.

Infatti hanno imparato  a usare i principi tecnici della poesia, dalle rime al metro, alle varie tipologie di composizione, in  quattro incontri di quattro ore ciascuno. Attraverso una lettura guidata di classici, da Dante a Leopardi, a D’Annunzio Campana (e anche in Inglese, per citarne uno Wordsworth), gli alunni hanno composto le loro poesie, mostrando rara perizia e sensibilità.

Le centinaia di composizioni sono state raccolte in un volume dal titolo Noi Poeti, a testimonianza e memoria del pregevole lavoro svolto dai ragazzi. Nel volume compaiono anche moltissimi disegni realizzati dai bambini.

L’interesse di questo progetto , anche dal punto di vista educativo e pedagogico, è testimoniato dalla comunicazione scientifica presentata al convegno INTED 2016 (10th annual International Technology, Education and Development conference) all’inizio di marzo 2016, a Valencia, in Spagna, dal titolo: Writing Poetry in Primary Schools: a Teaching Experience, a firma delle insegnanti delle classi quarte.

Chi fosse interessato a maggiori informazioni  sulle memorie presentate al convegno o alla pubblicazione a stampa del volume, può scrivere al seguente indirizzo e-mail  patrizia.carriere@leonexiii.it.

Di seguito vi proponiamo un piccolo “assaggio” delle poesie dei bambini:

Quinari

Un coccodrillo
guardò lo stagno
e ben tranquillo,
lì risalì.
Si addormentava
e vide un cigno:
mangiò una fava,
si divertì.

Filippo, IV A

—————

Ottonari

I topini stan giocando
vola un gufo là strillando
per la coda con il becco
prende un topo come stecco.
I topini spaventati
Azul  chiaman disperati,
lei cammina dentro il bosco
per cercare il gufo losco.
Vede là il gufo cattivo
lotta e vince combattivo
il topino spaventato
è così ben liberato.
Azul torna col topino
fanno festa e gran casino
e per premio trionfante
le dan l’osso d’elefante.

Beatrice, IV B

—————

Sonetto

Al terzo piano di un grande Istituto,
c’è una classe bella, anzi eccezionale.
Tanti bimbi ed una Maestra speciale,
insieme un bel percorso han già compiuto.

Ogni giorno, dopo un lieto saluto,
si inizia a studiare in modo ideale,
stare bene insieme è fondamentale!
Custodiremo ciò che abbiamo avuto.

La Maestra è la nostra guida ogni dì,
a coordinare ogni grande evento
il Preside c’è, ma non finisce qui

sei fantastici insegnanti ci aiutan.
Dalla quarta C, sempre in gran fermento,
Elettra e Margherita vi salutan.

Elettra e Margherita, IV C

Bacheca Download