Il Leone al festival dell’innovazione

29 maggio 2016

wired next fest
Il Wired Next Fest, come si legge dalla brochure di presentazione, è una manifestazione di profilo internazionale, che mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e a celebrare l’innovazione, la tecnologia e l’eccellenza come elementi chiave per la crescita e lo sviluppo economico, culturale e sociale del nostro Paese… Grazie alla partecipazione di esperti di rilievo nazionale e internazionale, l’iniziativa presenta alcuni tra i maggiori protagonisti di questa complessità, facendoli incontrare con un pubblico largo e diversificato e agevolando la crescita della consapevolezza del valore e della ricchezza dei portati dell’innovazione. Una manifestazione per tutti e che risponde all’esigenza di creare un’opinione pubblica informata e partecipe dei grandi cambiamenti sociali, economici e culturali in atto.

Quest’anno l’iniziativa, nella sua parte didattica, è stata interamente dedicata alle scuole del Primo Ciclo. E noi certamente… non potevamo mancare!

Venerdì 27 maggio tutte le classi Prime della Secondaria di I Grado e tutte le classi Quarte e Quinte della Scuola Primaria hanno affollato i padiglioni della fiera (distribuiti nei Giardini Montanelli di Villa Palestro), le aule del Museo di Scienze Naturali e lo straordinario emiciclo del Civico Planetario di Milano, per una giornata all’insegna della tecnologia al servizio dell’educazione.

Numerose e tutte stimolanti le iniziative.

Il LABORATORIO BOTANIC SCIENCE SHOW, conferenza-show che ha fatto scoprire, divertendosi attraverso esperimenti, attività e approfondimenti, come il mondo vegetale sia contemporaneamente il perfetto palcoscenico e il protagonista primario di uno spettacolo scientifico.

Il CIELO STELLATO del Planetario: dalla Terra alla Luna… fino alle stelle! Un laboratorio per provare a raggiungere la Luna prima con la fantasia e poi con le moderne esplorazioni spaziali fino a spingerci tra gli spazi profondi del cielo, dove si nascondono nebulose e galassie.

Il PLASTIC r-EVOLUTION, uno show scientifico interattivo sul mondo della plastica e del suo riciclo, nel quale i ragazzi hanno imparato a conoscere i diversi tipi di plastiche e, grazie a uno sminuzzatore e ad un estrusore, hanno scoperto come funziona un impianto di riciclo della plastica su piccola scala e hanno creato un oggetto in HDPE riciclato.

Da WHATSAPP alle relazioni umane. Un interessante confronto con un giovane psicologo alla ricerca dei punti di forza ma anche delle debolezze dei social media e delle app che occupano il nostro tempo libero e tanto profondamente condizionano le nostre relazioni umane.

Da STAR TREK alla materia oscura. Un viaggio straordinario che, partendo dalle vicende fantascientifiche del pioniere dei film stellari, ha condotto i ragazzi sino ai confini più lontani dell’universo, ai limiti della materia, alla curvatura spazio-temporale.

Insomma, una mattinata di grande intensità, moderna e accattivante, per gettare un occhio su quanto la scuola potrà fare nel futuro.

Prof. Antonio Bertolotti
Coordinatore Didattico Secondaria di I Grado

Bacheca Download