Studente premiato al concorso dell’Astalli

31 ottobre 2016

Venerdì 28 ottobre, presso l’auditorium dell’Istituto Massimo di Roma, più di 800 ragazzi provenienti da tutta Italia hanno partecipato all’evento La scrittura non va in esilio, organizzato dal Centro Astalli di Roma.

Il Centro Astalli è la sede italiana del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati-JRS, meritoria realtà che si occupa di accompagnare, servire e difendere i diritti dei rifugiati.

Andrea Riganti (con il microfono)

Andrea Riganti (con il microfono)

Nel corso dell’evento si è tenuta la premiazione dei concorsi letterari che vedono ogni anno cimentarsi nella scrittura migliaia di studenti coinvolti nei progetti per le scuole Finestre – Storie di rifugiati e Incontri – Percorsi di dialogo interreligioso.

Alcune classi dei nostri Licei lo scorso anno scolastico hanno aderito al progetto Finestre, partecipando, tra l’altro, alla decima edizione del concorso letterario La scrittura non va in esilio, da cui il nome dell’evento del 28 ottobre.

Tra i premiati al concorso, al quarto posto, è salito sul palco anche uno studente del nostro Istituto, Andrea Riganti, di III Scientifico A, che ha scritto un breve e intenso racconto sul dramma di un viaggio della speranza, intitolato Il viaggio.

Non si fugge in cerca di una vita migliore – ha dichiarato Sassen Saskia, sociologa – ma soltanto per conservare la propria vita. Purtroppo, come sappiamo dalla cronaca e come ci racconta Andrea, il viaggio è spesso pieno di insidie e pericoli…

SCARICA IL RACCONTO

Complimenti Andrea per la tua sensibilità e per il meritato riconoscimento!

Un gioco nel nome della legalità

26 ottobre 2016

Lunedì 24 ottobre, presso la sede palermitana dell’Istituto di Formazione Politica Pedro Arrupe, si è svolto un importante seminario di studi intitolato La sfida di oggi: una democrazia partecipata, etica e solidale.

Si è trattato di un’occasione davvero significativa per riflettere e confrontarsi sul tema dell’etica civile in ambiti strategici come quelli della comunicazione, della formazione e dell’educazione. Obiettivo del seminario, infatti, è stato quello di dare visibilità e di valorizzare conoscenze che possano permettere di favorire la costruzione di processi di democrazia partecipata, etica e solidale.

Come scrive la sociologa norvegese Elise Boulding, cui si deve l’elaborazione della “Theory of Peace as an Everyday Process”, …le culture non si creano nelle sale dei parlamenti e nei palazzi presidenziali; si creano localmente e solo dopo si progettano nazionalmente. Per questo, le culture della mediazione e il costruire la pace devono iniziare localmente.

il-gioco

Il gioco dei 100 passi

E’ proprio in quest’ottica che il seminario ha visto alternarsi contributi teorici ed esperienze e buone pratiche di cittadinanza attiva, di valorizzazione del territorio e di dialogo interculturale.

Tra i relatori spiccano i nomi della dott.ssa Nicoletta Purpura, direttrice dell’Istituto Arrupe, di padre Giacomo Costa S.I., direttore del periodico Aggiornamenti Sociali, e del prof. Antonio La Spina, docente di Analisi e valutazione delle politiche pubbliche presso la LUISS.

La nostra professoressa Gaia De Vecchi è stata invitata a presentare l’esperienza del Gioco dei 100 passi, un gioco elaborato lo scorso anno scolastico dai ragazzi della classe Terza Media E, con il quale il Leone XIII si è aggiudicato il primo premio nel concorso legato alla Giornata della Virtù Civile, organizzata dalla Fondazione Giorgio Ambrosoli.

E’ alle sue parole che lasciamo la testimonianza di questa importante giornata di lavori.

La giornata del 24 ottobre può essere definita, come indicato da padre Giacomo Costa, un momento “poliedrico”: pur nella diversità degli stili comunicativi, delle geografie di appartenenza, dei luoghi sociali dell’abituale operare… ho potuto riscontrare, nei partecipanti al Seminario, un’unità nella ricerca dell’umanità, a tutto tondo. In altre parole: tante facce di un’Italia che pensa, che opera, che esperisce e ritorna a confrontarsi e quindi a spendersi.

Padre Eraldo Cacchione con la prof.ssa Gaia De Vecchi

Padre Eraldo Cacchione con la prof.ssa Gaia De Vecchi

Ma le facce più belle che ho incontrato a Palermo sono state indubbiamente quelle dei ragazzi del collegio Gonzaga: grazie al Preside, padre Eraldo Cacchione S.I., il 25 ottobre ho potuto giocare realmente – con due classi Terze Medie e una Prima Superiore – al Gioco dei 100 passi.

Al di là del fatto che io per prima mi sono divertita davvero, credo sia importante, ancora una volta, sottolineare l’entusiasmo, l’empatia e la capacità di mettersi in gioco  – seppur nella diversità delle dinamiche tra i “miei” ragazzi milanesi e i ragazzi palermitani – dei “piccoli”.

“Si possono negare quasi tutte le astrazioni: la giustizia, la bellezza, la verità, la bontà, lo spirito, Dio. Si può negare la serietà ma non si può negare il gioco”, ha scritto J. Huizinga (Homo ludens).

Questi due giorni a Palermo sono quindi stati una conferma del mio quotidiano: l’importante non è giocare con la vita, ma giocarMI con e per i (solo apparentemente!) più “piccoli”.

Prof.ssa Gaia De Vecchi
Scuola Secondaria di I Grado

La Primaria sportiva

26 ottobre 2016
Expo per lo sport all'Arena

Expo per lo Sport all’Arena

Nel corso del mese di ottobre gli alunni della Scuola Primaria hanno partecipato a due attività sportive, una esterna e l’altra interna all’Istituto.

Lunedì 17 ottobre le classi terze, accompagnate dalle super insegnanti di Educazione Fisica, Valeria Muzzio e Patrizia de Donato, si sono recate all’Arena per partecipare a Milano Expo per lo Sport, una grande manifestazione nata lo scorso anno per promuovere lo sport giovanile in Italia.

Le scuole che hanno aderito all’iniziativa erano moltissime, le magliette e i cappellini creavano un arcobaleno di colori!

La Campestre

La Campestre

Con tanta gioia nel cuore i bambini si sono cimentati in numerosi sport: tiro al piattello, pugilato, sci sull’erba, salti con la corda e anche…balli!

Insomma, si è compreso bene che per una vita in salute bisogna divertirsi, nutrirsi in modo sano ed essere sportivi!

Mercoledì 26 ottobre ancora i bambini della Primaria hanno partecipato ad una emozionante corsa campestre, che si è snodata lungo il perimetro dei campi della scuola.

Quanta grinta ci è voluta per correre forte senza fermarsi! Il tifo delle maestre e dei genitori presenti sugli spalti è stato un ottimo incitamento per trovare fiato ed energie fino al traguardo!

Bravi i vincitori, premiati dal direttore Calisto Rech in persona, ma bravi tutti quelli che amano e praticano lo sport!

Miracoli: segni da… praticare

23 ottobre 2016

miracoliMiracoli
Segni da… praticare.
Istituto Leone XIII – Un giovedì al mese – Ore 8.15 – 9, in chiesa.
A cura del prof. Jacopo De Vecchi

Il cosiddetto ateo dice: vedi? I miracoli non succedono, Dio non esiste oppure se esiste è indifferente alla sorte dell’uomo. Il cosiddetto religioso dice: vedi? I miracoli succedono, Dio esiste e se tu non credi di fronte a questo miracolo incredibile sei solo una testa dura. Ma nel vangelo la parola miracolo – semplicemente – non c’è. C’è un’altra parola: segno. Quest’anno, se vuoi, proviamo a seguire insieme questi segni, per vedere dove ci portano.

Giovedì 27 ottobre 2016
E subito la febbre la lasciò (Mt 8,14-17)
Guarire la suocera. Che idea.

Giovedì 17 novembre 2016
Dieci lebbrosi si fermarono a distanza (Lc 17,11-19)
La diceria dell’untore.

Giovedì 15 dicembre 2016
Passando, vide un uomo cieco dalla nascita (Gv 9,1-41)
Grazie, ma ci vedo benissimo.

Giovedì 26 gennaio 2017
Aiutami nella mia incredulità (Mc 9,14-29)
Noi siamo molto religiosi, religiosissimi!

Giovedì 23 febbraio 2017
Ti dico: alzati! (Mc 5,21-43)
Far finta di essere sani.

Giovedì 23 marzo 2017
Non abbiamo più vino… (Gv 2,1-12)
Veramente ci sono 120 litri di un’annata straordinaria.

Giovedì 27 aprile 2017
Ma chi è costui? (Mt 8,23-27)
Senz’olio e controvento.

Giovedì 25 maggio 2017
E’ il Signore! (Gv 21,1-14)
Una festa sulla spiaggia.

_______________________________________________________________________

Per informazioni: jacopo.devecchi@leonexiii.it

miracoli-programma

Bienvenue, monsieur Jean de La Fontaine!

22 ottobre 2016

Metti  che un giorno capiti, a ragazzi di questo secolo, di incontrare faccia a faccia niente di meno che lo scrittore Jean de La Fontaine. Per un momento è accaduto davvero, durante una bellissima attività che la professoressa Jacqueline Gence ha messo in piedi con gli studenti delle classi prime della Secondaria di I Grado.

D’intesa con i docenti di italiano, che stanno affrontando l’argomento delle favole, alle classi è stata data la possibilità di dire qualcosa di più di un saluto nella lingua francese, nonostante sia per quasi tutti una disciplina nuova, dai suoni e dalle parole ancora sconosciute.

Con sprezzo del pericolo, la professoressa ha proposto loro di studiare e di mettere in scena in tempo reale due classiche storie con animali, La cicala e la formica e Il corvo e la volpe.

Sullo sfondo, il lavoro dei docenti di italiano, che hanno condiviso l’esperienza di questo simpatico laboratorio attraverso un inquadramento storico e stilistico sul genere.

Il momento più bello è arrivato proprio con le piccole recite, a gruppetti: ragazzi magari anche un po’ spavaldi sono apparsi improvvisamente intimoriti dal “pubblico” dei compagni. Viceversa, alcuni timidoni hanno saputo recitare in francese con proprietà. Qualcuno infine, da vero attore naturale, ha provato a dare corpo anche ai sentimenti di queste figurine, con risultati spesso anche significativi.

Qua e là sono spuntate alcune maschere, fatte dai ragazzi, che hanno arricchito la scenografia.

Le favole hanno avuto anche un narratore, proprio monsieur La Fontaine in carne e ossa, impersonato da uno degli studenti che, con tanto di parruccone d’ordinanza, si è presentato in classe a sorpresa, bussando alla porta.

Stupore e divertimento, ma soprattutto un modo originale per entrare da subito nella cultura viva di un popolo.

Bravi tutti! E chissà quali sorprese riserveranno, di qui a qualche tempo, le fiabe…

Prof. Luca Diliberto
Docente di Lettere
Scuola Secondaria di I Grado

Due corsi dell’Associazione Culturale

17 ottobre 2016

 

ALLE FAMIGLIE E AGLI STUDENTI DEI LICEI

Prot.  842 A/3

​Gentili Famiglie,

desidero ​informare​ che l’Associazione Culturale darà avvio a un corso ​extrascolastico ​preparatorio ​all’esame di certificazione di Inglese​ IELTS. Tale corso consta di 20 lezioni (30 ore) e sarà tenuto dal Prof. Benjamin Davies il giovedì dalle 14:​30 alle 16. Per informazioni ​più dettagliate sui contenuti del corso ​è possibile rivolgersi direttamente al ​D​ocente ​(benjamin.davies@leonexiii.it)​.

Le iscrizioni vanno effettuate presso la Segreteria dell’Associazione Culturale (aperta dal lunedì al venerdì tra le 7:3​0 e le 13:00).

Con l’occasione comunico anche che sta per iniziare, ​sempre ​organizzato dall’Associazione Culturale, un corso ​extrascolastico ​di Regia cinematografica tenuto da due registi e volto alla realizzazione di uno spot.

Si svolgerà in un pomeriggio da definire dalle 16:00 alle 18:00. ​P​er questo corso la Segreteria dell’Associazione è a disposizione per ulteriori dettagli ed informazioni.

 

Cordiali saluti         ​

 

Prof. Vincenzo Sibillo
Coordinatore Didattico
Liceo Classico, Scientifico e Scientifico Sportivo

Istituto Leone XIII
Via Leone XIII, 12 – 20145 Milano
Tel. 02 4385021 – Fax 02 48009979

Presentazione dei Licei per i Genitori

17 ottobre 2016
AI GENITORI DELLE CLASSI TERZE DELLA SECONDARIA DI I GRADO

Prot. 841 A/3

Gentili Genitori,

Vi ricordo che lunedì 24 ottobre alle ore 18:30 in Sala Martini ci sarà la presentazione dei nostri Licei a Voi dedicata. Sarò presente con il

Rettore, con padre Diego e alcuni collaboratori. Vi illustreremo la proposta formativa dei tre plessi, l’attività progettuale internazionale, le
prospettive in uscita. Conoscerete in anticipo le novità per il prossimo anno scolastico e potrete ricevere chiarimenti in merito alle Vostre attese.
Nell’attesa di incontrarci, rivolgo un cordiale saluto
Prof. Vincenzo Sibillo
Coordinatore Didattico
Liceo Classico, Scientifico e Scientifico Sportivo
Istituto Leone XIII
Via Leone XIII, 12 – 20145 Milano
Tel. 02 4385021 – Fax 02 48009979

Alta onorificenza per padre Ceroni

16 ottobre 2016

padre-uberto-ceroniSiamo lieti di annunciarvi che il nostro padre Uberto Ceroni, giovinetto di 94 anni, una colonna vivente del Leone XIII, guida spirituale per generazioni di alunni, ex alunni, personale scolastico, ha ricevuto l’importante onorificenza di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana, a firma del Capo dello Stato, on. Sergio Mattarella.

Abbiamo festeggiato in settembre il traguardo dei 75 anni di Compagnia di Gesù e 65 anni di ordinazione sacerdotale di padre Uberto.

Ora questa meritata attestazione, che si va ad aggiungere all’Ambrogino d’oro, il riconoscimento che gli ha concesso Milano nel 2012 (leggi), lo indurrà nuovamente a scherzarci su, mentre per tutti noi è un’occasione in più per ringraziare padre Uberto del prezioso servizio prestato alla nostra scuola e alla Federazione degli ex alunni dei collegi dei Gesuiti e per ringraziare il Signore per averci concesso il dono di averlo con noi.

Complimenti padre Uberto e… ad maiorem dei gloriam!

attestato-padre-ceroni

OPEN DAY LICEI: 19/11 ORE 10:30

15 ottobre 2016

OPEN DAY LICEI CLASSICO, SCIENTIFICO, SCIENTIFICO SPORTIVO

SABATO 19 NOVEMBRE 2016 si apriranno le porte dei LICEI dell’Istituto Leone XIII per il tradizionale OPEN DAY, in vista dell’anno scolastico 2017/18.

L’entrata dei visitatori avverrà dall’ingresso principale (via Leone XIII n. 12), che si affaccia sui giardini pubblici Giuseppe Lazzati, lungo la via Vincenzo Monti.

Le famiglie si ritroveranno alle ore 10:30 in Sala Martini per un saluto del Rettore, la prof.ssa Gabriella Tona, e un incontro con il Coordinatore Didattico il prof. Vincenzo Sibillo e i docenti della scuola.

Tra le 10:30 e le 12:30 i ragazzi presenti verranno accompagnati dagli insegnanti e dagli studenti del Leone in un tour della scuola a loro dedicato, nel corso del quale visiteranno le strutture e parteciperanno a brevi lezioni in lingua e attività di laboratorio.

Dalle 11:30 circa anche i genitori avranno l’opportunità di visitare l’Istituto nelle sue strutture principali e potranno incontrare personalmente insegnanti e studenti, con i quali potranno dialogare per conoscere in maniera più diretta e approfondita tutte le attività e le iniziative organizzate ogni anno dalla scuola.

Gli uffici della Segreteria Didattica saranno aperti al pubblico per ulteriori esigenze di informazione.

L’Open Day avrà termine alle ore 13 circa.

Info: segreteria@leonexiii.it
Tel. 02.4385021

Scuola aperta Medie e Licei

15 ottobre 2016

SCUOLA APERTA

SECONDARIA DI I GRADO

La Scuola Secondaria di I Grado del Leone XIII organizza per il mese di novembre 2016 alcune mattinate di “SCUOLA APERTA” dedicate a ragazze e ragazzi di Quinta Primaria di altre scuole che fossero interessati a conoscere la nostra proposta formativa.

Tali mattinate prevedono

  • un incontro con il Coordinatore Didattico alle ore 08:30, con presentazione della scuola;
  • quattro ore di lezione, dalle 08:55 alle 12:40, in classi prime.

Le mattine dedicate alla scuola aperta tra cui scegliere saranno le seguenti:

  • LUNEDI 21 NOVEMBRE 2016
  • MARTEDI 22 NOVEMBRE 2016

Per prenotare la propria partecipazione è necessario scaricare QUESTO MODULO e, dopo averlo compilato in ogni sua parte, spedirlo via mail (all’indirizzo segreteria@leonexiii.it ) oppure via fax (allo 02 48009979) o consegnarlo a mano, almeno tre giorni prima della data prescelta, all’attenzione della signora Valentina Malvasio della Segreteria Didattica.

Ricordiamo che l’OPEN DAY della Secondaria di I Grado sarà sabato 12 novembre dalle ore 10:30.

—————–

LICEI CLASSICO, SCIENTIFICO E SCIENTIFICO SPORTIVO

I Licei del Leone XIII organizzano per il mese di novembre 2016 alcune mattinate di “SCUOLA APERTA” dedicate a ragazze e ragazzi di Terza Media di altre scuole che fossero interessati a conoscere la nostra proposta formativa.

Tali mattinate prevedono la frequenza di alcune ore di lezione in classi del primo o secondo anno.

Le mattine dedicate alla scuola aperta tra cui scegliere saranno le seguenti:

  • LICEO CLASSICO: 10 o 15 NOVEMBRE
  • LICEO SCIENTIFICO: 8 o 17 NOVEMBRE
  • LICEO SCIENTIFICO SPORTIVO: 4 o 15 NOVEMBRE

Per prenotare la propria partecipazione è necessario scaricare QUESTO MODULO e, dopo averlo compilato in ogni sua parte, spedirlo via mail (all’indirizzo segreteria@leonexiii.it ) oppure via fax (allo 02 48009979) o consegnarlo a mano, almeno tre giorni prima della data prescelta, all’attenzione del signor Loris Rogani della Segreteria Didattica.

Ricordiamo che l’OPEN DAY dei Licei sarà sabato 19 novembre dalle ore 10:30.

Pagina successiva »

Bacheca Download